Roberto Pidone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Pidone
Roberto Pidone.jpg
Roberto Pidone con la maglia della Cavese (1981)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1988 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1973-1975 Pisa 6 (0)
1975-1976 Nuova Vibonese[1] 30 (0)
1976-1978 Alcamo 67 (0)
1978-1979 Palmese 30 (0)
1979-1984 Cavese 162 (0)
1984-1985 Catania 33 (1)
1985-1987 Foggia 61 (7)
1987-1988 Cavese 26 (1)
Carriera da allenatore
1999-2000Scafatese
2000-2001600px bisection vertical HEX-F9A7D2 Black.svg Ruggiero Lauria
2002-2003Sapri
2004-2005Cavese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roberto Pidone (Castelnuovo di Garfagnana, 25 novembre 1954) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel ruolo di terzino, muove i primi passi della sua carriera nel 1973 in Serie C con la maglia del Pisa. Dopo due anni in cui colleziona con i nerazzurri 6 presenze, viene girato alla Nuova Vibonese che milita in Serie D ed in seguito gioca per due anni con l'Alcamo.

Nel 1978-1979 è alla Palmese in Serie C2 e l'anno successivo sale di categoria passando alla Cavese. Con i metelliani rimane per cinque annate, vincendo il campionato di Serie C1 1980-1981 ed approdando alla Serie B, categoria in cui disputa 101 partite in tre anni con la maglia della Cavese.

Passato al Catania, gioca per un'altra stagione in Serie B per poi passare al Foggia e disputare due campionati di Serie C1, ed infine tornare a Cava de' Tirreni e giocare la sua ultima stagione da professionista in Serie C2 nel 1988.

In carriera ha totalizzato complessivamente 134 presenze ed una rete (in occasione del pareggio interno del Catania col Parma del 21 ottobre 1984[2]) in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Terminata la carriera da calciatore, diventa allenatore guidando alcuni club nei campionati dilettantistici tra cui Scafatese, Ruggiero Lauria e Sapri. Nel 2004-2005 è vice di Salvatore Campilongo alla guida della Cavese.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cavese: 1980-1981

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Scafatese: 1999-2000
Sapri: 2002-2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del Calcio, Modena, Edizioni Panini, 1985, p. 58.
  2. ^ Dettaglio Stagione 1984-85[collegamento interrotto] Legaserieb.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]