Robert Zollitsch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robert Zollitsch
arcivescovo della Chiesa cattolica
2013-05-16 Robert Zollitsch 9361-crop.JPG
Monsignor Zollitsch in una foto scattata il 16 maggio 2013
Coat of arms of Robert Zollitsch.svg
In fidei communione
 
TitoloFriburgo in Brisgovia
Incarichi attualiArcivescovo emerito di Friburgo in Brisgovia (dal 2013)
Incarichi ricoperti
 
Nato9 agosto 1938 (82 anni) a Filipovo
Ordinato presbitero27 maggio 1965 dall'arcivescovo Hermann Josef Schäufele
Nominato arcivescovo16 giugno 2003 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo20 luglio 2003 dall'arcivescovo Oskar Saier
 

Robert Zollitsch (Filipovo, 9 agosto 1938) è un arcivescovo cattolico tedesco, dal 17 settembre 2013 arcivescovo emerito di Friburgo in Brisgovia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1938 in Jugoslavia (oggi Serbia), nel 1964 diventa membro dell'Istituto dei Padri di Schönstatt.

Il 27 maggio 1965 è ordinato sacerdote dall'arcivescovo Hermann Josef Schäufele.

Nel 1983 è nominato responsabile del dipartimento per il personale dell'arcidiocesi di Friburgo in Brisgovia, nel 1984 canonico della cattedrale.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Robert Zollitsch (2006)

Il 16 giugno 2003 è eletto arcivescovo metropolita di Friburgo in Brisgovia. Riceve la consacrazione episcopale il successivo 20 luglio dall'arcivescovo Oskar Saier.

Il 18 febbraio 2008 è eletto presidente della Conferenza episcopale tedesca e quindi portavoce della Chiesa tedesca. La sua elezione è stata accolta da molti personaggi tedeschi e gruppi, tra cui la cancelliera Angela Merkel[non chiaro].

Il 17 settembre 2013 è accolta la sua rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi di Friburgo in Brisgovia per raggiunti limiti di età.

Il 12 marzo 2014 termina il suo incarico da presidente della Conferenza episcopale tedesca; al suo posto è eletto il cardinale Reinhard Marx.

Posizioni e considerazioni[modifica | modifica wikitesto]

È considerato un liberale per le sue convinzioni, riconosce le unioni civili da parte degli stati, ma è contro il termine "matrimonio gay".

Genealogia episcopale e successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine al merito dello Stato di Baden-Württemberg - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al merito dello Stato di Baden-Württemberg
— 2011
Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania
— 2014

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN30653422 · ISNI (EN0000 0000 7736 2190 · LCCN (ENno2009186116 · GND (DE130826030 · BAV (EN495/317481 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009186116