Risto Vidaković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Risto Vidaković
Vidakovic AFC Cup 2018 post match vs Yangon (cropped).jpg
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (2003-2006)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 177 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra United City
Termine carriera 2002 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1987-1992Sarajevo60 (4)
1992-1994Stella Rossa64 (17)
1994-1998Betis107 (6)
1998Sarajevo0 (0)
1998-2000Betis13 (0)
2000-2001Osasuna19 (0)
2001-2002Poli Ejido14 (0)
Nazionale
1991-1998Jugoslavia Jugoslavia8 (0)
Carriera da allenatore
2006-2007Serbia SerbiaVice
2008Real MurciaVice
2009-2010Écija
2010Cadice
2011-2012Betis B
2013Motagua
2016-United City
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Risto Vidaković (in serbo: Pиcтo Bидaкoвић?; Šekovići, 5 gennaio 1969) è un allenatore di calcio ed ex calciatore serbo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Debutta da professionista nel 1987 con l'FK Sarajevo, dove rimane per cinque stagioni, diventando una delle bandiere della squadra bosniaca.

All'inizio del campionato 1992-1993 passa alla Stella Rossa di Belgrado con cui vince la Coppa di Jugoslavia 1993.

Nell'estate del 1994 si trasferisce nella Primera División, al Betis Siviglia, dove rimane, con l'eccezione di sei mesi nel 1997, quando ritorna all'FK Sarajevo, fino al termine della stagione 1999-2000.

Passa quindi all'Osasuna, e alla Polideportivo Ejido dove chiude la carriera.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Appese le scarpette al chiodo, diventa vice-allenatore di Javier Clemente alla guida della Nazionale serba, seguendolo anche al Real Murcia dal marzo 2008 fino all'esonero avvenuto nel dicembre dello stesso anno.

Dall'estate del 2009 allena l'Écija Balompié, in Segunda División B, terzo livello del campionato spagnolo.

Ha iniziato la stagione 2010-11 sulla panchina del Cadice, appena retrocesso dalla Segunda División. L'obiettivo della società gaditana era la promozione[1], ma la squadra ha iniziato il campionato discretamente per poi giungere già a novembre a cinque sconfitte, l'ultima delle quali in casa e contro una squadra modesta, il Lorca. Il consiglio direttivo ha quindi licenziato l'allenatore serbo il 15 novembre 2010[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 1992-1993

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ceres-Negros: 2017, 2018, 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) F. J. Díaz, Vidakovic, el técnico elegido, in Diario de Cádiz, 10 luglio 2010. URL consultato il 17 novembre 2010.
  2. ^ (ES) Jesús Jaque Nuche, El consejo de administración destituye a Risto Vidakovic, in Diario de Cádiz, 15 novembre 2010. URL consultato il 17 novembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]