Raffaele Cosimo de' Girolami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Raffaele Cosimo de Girolami)
Jump to navigation Jump to search
Raffaele Cosimo de' Girolami
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato10 settembre 1670 a Forlì
Ordinato presbitero25 luglio 1726
Nominato arcivescovo8 marzo 1728 da papa Benedetto XIII
Consacrato arcivescovo11 aprile 1728 da papa Benedetto XIII
Creato cardinale9 settembre 1743 da papa Benedetto XIV
Deceduto21 febbraio 1748 (77 anni) a Roma
 

Raffaele Cosimo de' Girolami (Firenze, 10 settembre 1670Firenze, 21 febbraio 1748) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Piero Zanobi de' Girolami, balì di S. Stefano, e di Maria Caterina Canigiani; studiò presso l'Università di Pisa, ove si laureò in utroque iure il 9 giugno 1695; successivamente studiò presso l'Università di Firenze, dove ottenne il titolo magistrale di teologia il 24 novembre 1699.

Fu ordinato sacerdote il 25 luglio 1726.

L'8 marzo 1728 divenne arcivescovo titolare di Damiata.

Fu creato cardinale nel concistoro del 9 settembre 1743 da papa Benedetto XIV con il titolo di cardinale presbitero di San Marcello.

Dopo la sua elevazione al cardinalato fu chiamato a svolgere nel 1743 il ruolo di prefetto della Congregazione per le indulgenze e le sacre reliquie e nel 1744 quello di prefetto della Congregazione dei vescovi e regolari.

Morì a Roma il 21 febbraio 1748 e la sua salma fu inumata nella chiesa di San Marcello al Corso.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88711998 · ISNI (EN0000 0000 6275 0801 · GND (DE1033681644 · CERL cnp02073219 · WorldCat Identities (EN88711998