Primera Air

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primera Air
Primera Air 737-7Q8 TF-JXG.jpg
Decollo del Boeing 737-7Q8 marche TF-JXG in livrea Primera Air dall'aeroporto di Edimburgo
StatoDanimarca Danimarca
Fondazione2003 come JetX
Sede principaleCopenaghen
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito web
Compagnia aerea charter
Codice IATAPF
Codice ICAOPRI
Indicativo di chiamataPRIMERA
HubBillund, Helsinki, Stoccolma-Arlanda
AlleanzaPrimera Travel Group
Flotta9 (nel 2017)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Primera Air Scandinavia A/S, che opera con il nome Primera Air, è una compagnia aerea danese fondata nel 2003 col nome di JetX. Dal 2008 è interamente controllata dal gruppo Primera Travel (che include Solresor, Bravo Tours, Lomamatkat, Heimsferðir e Solia), e il suo obiettivo primario è quello di fornire servizi di trasporto aereo charter per agenzie di viaggio e altre compagnie aeree.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia è stata fondata nel 2003 come JetX in Islanda ed operava con un COA islandese. Nel 2008, Primera Travel Group ha preso possesso della compagnia aerea e l’ha rinominata Primera Air, nominando anche Jón Karl Ólafsson nuovo AD di Primera Air Scandinavia, con sede a Copenaghen, in Danimarca.[1] L’azienda ha continuato a crescere e ha acquisito due Boeing 737-800 di nuova generazione nel 2009.[2] Nel luglio 2014 Primera Air ha accolto 155.00 passeggeri su 1006 voli, con un utilizzo medio dei posti a sedere del 91%.[3]
Nell’agosto 2014 Primera Air ha annunciato la fondazione di una nuova compagnia aerea - Primera Air Nordic - in Lettonia, che sarebbe stata gestita parallelamente a Primera Air Scandinavia. In contemporanea è stato inaugurato un nuovo Centro di Controllo della Rete a Riga per supervisionare tutti gli aspetti operativi della compagnia aerea, concentrandosi sulla prosecuzione dell’ottimo sviluppo riscontrato negli anni precedenti e sull’espansione in mercati al di fuori della Scandinavia. Un ambiente aziendale di supporto, forza lavoro qualificata e standard di alta qualità sono stati i fattori chiave per la collocazione del centro di controllo. Tale operazione è stata ulteriormente valorizzata dalla nomina dell’amministratore delegato Hrafn Thorgeirsson quale nuovo Amministratore Delegato sia di Primera Air Scandinavia che di Primera Air Nordic.[4][5][6]
L’importante ristrutturazione e il consolidamento hanno avuto un impatto positivo sulla compagnia aerea. Nel 2015, Primera Air ha impiegato 8 velivoli con un fatturato di 250 milioni di dollari e ha guadagnato più di 5,2 milioni di euro utili al lordo delle imposte (EBITDA). Durante i primi 8 mesi del 2016 la compagnia aerea aveva guadagnato 4 milioni di euro con una stima di 7,6 milioni entro la fine dell’anno. Oggi Primera Air è principalmente una compagnia aerea danese-lettone a proprietà islandese.[7][8][9]

Modello di business[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente Primera Air ha operato voli charter per i principali tour operator scandinavi, ma gradualmente ha iniziato a vendere i posti in eccedenza come biglietti "flight-only" su alcuni dei voli charter fissi nel 2013. Il continuo successo ha permesso a Primera Air di aumentare sia il numero di rotte che la frequenza dei voli, determinando un modello di business basato su un vettore misto di voli charter e di linea. Oggi la maggior parte dei voli Primera Air è di linea, sebbene alcuni voli combinino passeggeri charter e standard; sono inoltre disponibili servizi completi di voli charter.[9][10]
Primera Air ha inoltre annunciato una maggiore frequenza per i voli verso le destinazioni più popolari nel sud della Spagna.[11]

Voli charter[modifica | modifica wikitesto]

Primera Air fornisce servizi charter alle seguenti compagnie:

Un Boeing 737-800 di Primera Air che rulla presso l’Aeroporto di Gran Canaria

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Boeing 737-800 Primera Air

La flotta Primera Air Scandinavia è composta dai seguenti velivoli (a partire da gennaio 2017):[14]

Primera Air
Velivoli In servizio Ordini Passeggeri Note
Boeing 737-700 2 0 148
Boeing 737-800 7 1 189
Totale 9 1

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 10 luglio 2009 un Boeing 737-700 Primera Air, registrazione TF-JXG, volo PF-362 dall’Zante(Grecia) per l’Dublino (Irlanda) con 153 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio, è stato scortato da due caccia militari italiani all’Aeroporto di Roma Fiumicino (Italia) dopo la richiesta dell’equipaggio di un atterraggio di emergenza a causa di un problema tecnico. Primera Air ha affermato che l’equipaggio ha ricevuto indicazione che gli slat (dispositivi di punta) non erano nella posizione corretta. L’indicazione ha spinto l’equipaggio a deviare verso un aeroporto che fornisse una pista sufficientemente lunga per effettuare un atterraggio utilizzando gli slat, disponibile a Fiumicino. L’Napoli è stato escluso a causa del terreno intorno all’aeroporto e della lunghezza della pista. Il velivolo è atterrato in sicurezza sulla pista 16L e lo stato di emergenza è stato annullato 19 minuti dopo l’atterraggio.[15]
  • Il 28 febbraio 2016 un Boeing 737-800 Primera Air in volo da Tenerife a Stoccolma è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Nantes, Francia, dopo un problema al motore a mezz’aria. Secondo il resoconto dei piloti, si è udito un rumore insolito provenire da uno dei motori, dopodiché uno di essi ha preso fuoco. Un passeggero ha inoltre raccontato di aver visto uno dei motori in fiamme.. Il velivolo, con 169 passeggeri a bordo, è atterrato in sicurezza all’Aeroporto di Nantes, il più vicino, e tutti i passeggeri e l’equipaggio sono stati accompagnati in albergo per la notte. Secondo un portavoce Primera Air, la “causa del difetto tecnico è sotto inchiesta da parte dei nostri esperti tecnici in collaborazione con l’azienda produttrice del motore CFM. [...] Siamo orgogliosi del nostro equipaggio per la gestione professionale del volo e per gli standard elevati".[16][17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.primeragroup.com/news/news/2008/02/25/Jon-Karl-Olafsson-new-CEO-of-Primera-Air/
  2. ^ http://www.primeragroup.com/news/news/2009/03/30/Two-new-aircrafts-to-the-Primera-Air-fleet/
  3. ^ http://www.primeragroup.com/news/news/2014/08/08/July-2014-was-a-record-month-for-Primera-Air-/
  4. ^ https://primeraair.com/about-us/corporate-info/
  5. ^ http://www.primeragroup.com/news/news/2014/08/22/Primera-Air-Nordic-A-new-airline-in-Latvia-founded/
  6. ^ http://www.delfi.lv/bizness/transports-logistika/primera-air-riga-veido-lidojumu-vadibas-centru-bet-tiesos-lidojumus-no-latvijas-paslaik-neplano.d?id=44887546
  7. ^ http://www.primeragroup.com/news/news/2015/02/06/Primera-Air-operates-two-aircrafts-in-Paris-summer-2015/
  8. ^ http://www.db.lv/razosana/transports-logistika/biznesa-parcelsana-uz-latviju-palidz-sasniegt-rekordaugstus-raditajus-455085
  9. ^ a b http://www.check-in.dk/primera-air-fortsaetter-ekspansion/
  10. ^ https://primeraair.com/
  11. ^ http://www.check-in.dk/primera-air-udvider-aalborg-lufthavn/
  12. ^ Primera Air Archiviato il 27 ottobre 2007 in Internet Archive.
  13. ^ Welcome to Primera Air | info@primeraair.com | primeraair.com Archiviato il 27 giugno 2009 in Internet Archive.
  14. ^ Global Airline Guide 2016 (Part One), in Airliner World, October 2016, p. 13.
  15. ^ https://theaviationist.com/2009/07/11/an-italian-typhoon-intercepts-a-primera-air-b-737/
  16. ^ http://www.dailymail.co.uk/travel/travel_news/article-3469361/I-thought-die-end-Passenger-s-horror-looking-window-engine-spewing-fire-plane-makes-emergency-landing-France.html
  17. ^ http://airflightdisaster.com/index.php/primera-air-nordic-plane-makes-emergency-landing-in-france/[collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]