Pressione arteriosa polmonare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La pressione arteriosa polmonare è la misura della pressione del sangue trovata nell'arteria polmonare.

La pressione viene misurata inserendo un catetere nell'arteria polmonare, il catetere di Swan-Ganz. La pressione media si aggira intorno ai 9-18 mmHg, mentre la pressione capillare polmonare misurata nell'atrio sinistro può essere di 6-12mmHg.

La pressione d'incuneamento può essere elevata in caso di scompenso cardiaco sinistro, stenosi mitralica e in altre condizioni, come l'anemia falciforme.

In alcune patologie la pressione in arteria polmonare può presentare importanti variazioni come nell'ipertensione polmonare dove la pressione arteriosa media supera i 25 mmHg; ciò può verificarsi per problemi cardiaci come l'insufficienza cardiaca, o polmonari e delle vie aeree come la broncopneumopatia cronica ostruttiva, la sclerodermia o malattie tromboemboliche come l'embolia polmonare o l'anemia falciforme in cui si evidenziano formazioni emboliche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina