Pinball Dreams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pinball Dreams
Una scena del gameplay, nella tavola Beat Box (versione MS-DOS)
Una scena del gameplay, nella tavola Beat Box (versione MS-DOS)
Sviluppo Digital Illusions Creative Entertainment
Pubblicazione 21st Century Entertainment
Data di pubblicazione 1992
Genere Flipper
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Amiga, MS-DOS, Commodore 64, Game Boy Advance, Super Nintendo, iPhone OS, Atari Falcon, PlayStation Portable
Periferiche di input Tastiera, Gamepad
Seguito da Pinball Fantasies

Pinball Dreams è un videogioco di tipo simulatore di flipper, sviluppato da Digital Illusions Creative Entertainment, per i computer Amiga nel 1992 e in seguito convertito per altre piattaforme.

Il videogioco ha avuto due seguiti, Pinball Fantasies e Pinball Illusions.

Mentre la pallina si muove in modo sufficientemente realistico gli sviluppatori hanno deciso di realizzare le tavole da gioco includendo degli elementi non realizzabili fisicamente.

Tavole[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro tavole del gioco sono a tema, come la maggior parte dei flipper reali. La tavola Nightmare viene definita la più difficile, ma è anche quella che permette di realizzare punteggi più elevati. La versione di Pinball Dreams fornita con l'Amiga 1200 era affetta da un bug che rendeva molte delle caratteristiche avanzate della tavola Beat Box non funzionanti.

  • Ignition, il tema della tavola sono i razzi interplanetari, i pianeti e l'esplorazione spaziale.
  • Steel Wheel, il tema è il treno e il vecchio West.
  • Beat Box, il tema è la musica, le classifiche, le band e i tour.
  • Nightmare, il tema è la paura, i fantasmi, i demoni e in generale gli spiriti del male. La geometria di questo tavolo è pressoché identica al celebre flipper arcade "Terminator 2" della Williams

Comunità[modifica | modifica wikitesto]

Spesso Pinball Dream e Pinball Fantasies sono considerati dei giochi cult nel settore dei flipper, sebbene si ritenga che la trilogia abbia avuto uno scadimento di qualità con l'andare del tempo.

Un seguito alternativo per Personal computer chiamato Pinball Dreams 2 nel 1995. Il gioco venne distribuito da 21st Century Entertainment (come Pinball Dreams) ma venne sviluppato da Spidersoft.

Conversioni[modifica | modifica wikitesto]

La versione per Game Boy Advance aveva due tavole aggiuntive prelevate da Pinball Fantasies. Tra le conversioni si annovera anche quella per Super Nintendo, con una grafica e un sonoro praticamente uguali a quelle originali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi