Unique Development Studios

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unique Development Studios
Stato Svezia Svezia
Forma societaria azienda pubblica
Fondazione 1993
Chiusura 2004
Sede principale Norrköping, Göteborg, Svezia
Persone chiave Peter Zetterberg,

Michael Brunnström,

Oskar Burman
Settore produttore di videogiochi
Sito web

La Unique Development Studios (o UDS), è stata un'industria sviluppatrice di videogiochi, con sede a Norrköping e a Göteborg, in Svezia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia venne fondata nel 1993 da Michael Brunnström e Peter Zetterberg. Il primo gioco sviluppato fu Obsession nel 1994 per la Atari STE. Per la stessa azienda venne realizzato nel 1995 SubStation, uno sparatutto in prima persona simile a Doom. Da allora, la UDS si concentrò soprattutto sulla produzione di videogiochi per console e PC. L'azienda è fallita nel 2004, soprattutto a causa della produzione di diversi videogiochi senza grande successo.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

La UDS ha prodotto diversi videogiochi per console e PC.

Dreamcast[modifica | modifica wikitesto]

  • Sno-Cross Championship Racing

Game Boy Advance[modifica | modifica wikitesto]

  • Monster Jam: Maximum Destruction

Game Boy Color[modifica | modifica wikitesto]

  • No Fear Downhill Mountain Bike Racing

GameCube[modifica | modifica wikitesto]

  • Futurama (progetto abbandonato)
  • Tennis Masters Series 2003

PC[modifica | modifica wikitesto]

  • Absolute Pinball
  • Airfix Dogfighter
  • Asterix Mega Madness
  • Hot Wheels: Micro Racers
  • Ignition
  • Mulle Meck builds Airplanes
  • SnowCross Championship Racing

PlayStation[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation 2[modifica | modifica wikitesto]

  • Futurama
  • Tennis Masters Series 2003
  • eJay Clubworld: The Music Making Experience

Xbox[modifica | modifica wikitesto]

  • Futurama
  • The Kore Gang (progetto abbandonato)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN139787824 · BNF: (FRcb14035611v (data)
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende