Phoenix Coyotes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phoenix Coyotes
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
PhoenixCoyotesLogo.gif
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Rosso, bianco, nero
Dati societari
Città Glendale
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Conference Western
Division Pacific
Fondazione 1972
Denominazione Winnipeg Jets
1972-1996
Phoenix Coyotes
1996-attualmente
Proprietario NHL
Allenatore Dave Tippett
Capitano Shane Doan
Impianto di gioco Jobing.com Arena
(17.799 posti)
Palmarès
Titoli di Division 1
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

I Phoenix Coyotes sono una squadra di hockey su ghiaccio della NHL con sede in Arizona, a Glendale. Giocano nella NHL dal 1972.

Giocano in Arizona dalla stagione 1996-1997, ma senza ottenere mai grandi risultati. Nelle stagioni 2009/2010 e 2010/2011 la squadra si è qualificata per il Play Off della Stanley Cup.

Disputano le partite casalinghe alla Jobing.com Arena di Glendale, nell'area metropolitana di Phoenix, l'impianto può ospitare fino a 17.800 spettatori. Raramente però la Jobing.com Arena viene riempita dato che l'hockey a Phoenix non ha una grande tradizione.

Stagione 2007-2008[modifica | modifica sorgente]

La Stagione 2007-2008 dei Coyotes è sicuramente molto promettente rispetto all 2006-2007 (Record: 31-46 penultimi in tutta la lega) a meta campionato erano a ridosso della zona playoffs che mancano dal 2001-2002 dopo l'elominazione al primo turno per mano dei San Jose Sharks. Grande stagione anche per il miglior realizzatore della franchigia: Radim Vrbata che ha partecipato anche all'All Star di Atlanta. Tutto sembrava andare per il meglio ma una seconda parte di stagione deludente ha portato i Coyotes ad una posizione lontana dai ply-off chiudendo con 38 vittorie e 37 sconfitte. Anche in questa stagione la squadra dell'Arizona non ha disputato la post season.

Stagione 2008-2009[modifica | modifica sorgente]

Per I Coyotes questa stagione si rivela addirittura peggiore della stagione precedente e la squadra si classifica penultima nella Western Conference con soli 79 punti.

Stagione 2009-2010: il ritorno ai Play Off[modifica | modifica sorgente]

Questa risulterà una grande annata per i Coyotes che, dopo una fase non brillantissima ad inizio stagione, si riprenderanno e si qualificheranno secondi nella Pacific Division dietro ai San Jose Sharks, approdando ai playoff dopo un'attesa di sette anni. La bella stagione coincide con il ritorno di Radim Vrbata in Arizona che con una serie sorprendente di gol risulterà il migilior marcatore della squadra.

Stagione 2010-2011: secondo anno consecutivo ai Play Off[modifica | modifica sorgente]

Altra buonissima stagione dei Coyotes che si qualificheranno terzi nella Pacific Division dietro a San Jose Sharks e agli Anaheim Ducks. Per il secondo anno consecutivo i Coyotes incroceranno le lame con i Detroit Red Wings uscendo, come capitato nella stagione precedente, sconfitti.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]