Shootout

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shoot-out)

Negli sport di squadra gli shootout[1] sono un metodo atto a determinare l'esito di un incontro, altrimenti terminato in parità: sono previsti in competizioni ad eliminazione diretta.

Hockey su ghiaccio[modifica | modifica wikitesto]

Nell'hockey su ghiaccio, il rigore è assegnato se l'ultimo difensore commette fallo su un avversario in possesso del disco: viene eseguito partendo dal centro della pista. L'attaccante, fronteggiato dal portiere avversario, dispone di un solo tiro per cercare di segnare: concluso il rigore (durante l'esecuzione dello stesso, il cronometro viene fermato) il gioco riprende con l'ingaggio.

Gli shootout sono previsti anche dopo i tempi supplementari: questi possono tuttavia continuare ad oltranza.

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Nel calcio, furono sperimentati negli anni settanta nella NASL come variante dei tiri di rigore (idea poi ripresa dalla MLS negli anni novanta): anziché calciare dal dischetto posto a undici metri dalla porta, il calciatore partiva da 35 yd (circa 30 m) dalla porta e disponeva di 5" per calciare. L'idea premiava l'abilità del giocatore, sia nell'uno contro uno sia nella conclusione: la MLS abrogò l'esperimento nel 2000.

Poker[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Poker sportivo § Regolamento e svolgimento del torneo shootout.

Nel poker sportivo, il torneo shootout è ripartito su più tavoli: la struttura è similare al tabellone dei tornei di tennis.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Termine di lingua inglese, scritto anche «shoot-out».
sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport