Personaggi di Jak and Daxter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella saga di videogiochi di Jak and Daxter sono comparsi molti personaggi.

Introdotti in Jak and Daxter: The Precursor Legacy[modifica | modifica wikitesto]

Daxter[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Daxter (personaggio).

Daxter è il migliore amico di Jak, il protagonista del gioco. È doppiato da Daniele Demma.

I cinque saggi[modifica | modifica wikitesto]

Sono cinque individui ognuno specializzato nello studio e nell'uso di una tipologia di Eco. In ordine di apparizione abbiamo:

Gol[modifica | modifica wikitesto]

È il saggio nero, nonché principale antagonista insieme alla sorella Maia. Un tempo giusto e saggio, insieme alla sorella è stato corrotto dall'eccessivo contatto con l'Eco oscuro, divenendo così malvagio e folle al punto da ordire un piano avente il fine di inondare il mondo con un enorme quantità di Eco oscuro, tramutandolo irrimediabilmente. Verrà sconfitto insieme alla sorella da Jak e fatto precipitare in un enorme silos di Eco oscuro. È doppiato da Francesco Orlando.

Samos[modifica | modifica wikitesto]

Il saggio verde, nonché padre di Keira e mentore di Jak e Daxter. Quando Daxter viene tramutato in un Ottsel a causa della caduta in un pozzo di Eco oscuro, Samos consiglia a lui e Jak di recarsi da Gol, il saggio nero, al fine di chiedere il suo aiuto.

In Jak 2: Renegade apparirà una controparte giovane di Samos che altro non era che il leader del movimento "Mondo sotterraneo". Alla fine del gioco si scoprirà che egli si è recato nel passato insieme a Jak per permettere a quest'ultimo di crescere e divenire abbastanza forte da salvare il mondo una volta tornato nel presente.

In Jak 3 Samos avrà un ruolo più marginale, limitandosi a fungere da saggia guida per i vari personaggi. È doppiato da Giovanni Battezzato.

Saggio Blu[modifica | modifica wikitesto]

Viene incontrato alla fine del gioco come prigioniero di Gol e Maia insieme ai saggi verde, giallo e rosso. Unirà i propri poteri a quelli dei suoi tre colleghi per creare l'eco luminoso, grazie al quale Jak sconfiggerà i due rapitori e salverà il mondo. La sua base si trova nel Villaggio Roccioso, alla fine del Canyon di Fuoco appena dopo il villaggio di Sandover. È doppiato da Francesco Orlando.

Saggio Giallo[modifica | modifica wikitesto]

Viene incontrato alla fine del gioco come prigioniero di Gol e Maia insieme ai saggi verde, blu e rosso. Unirà i propri poteri a quelli dei suoi tre colleghi per creare l'eco luminoso, grazie al quale Jak sconfiggerà i due rapitori e salverà il mondo. La sua base si trova appena fuori la Cittadella di Gol e Maia. È doppiato da Claudio Moneta.

Saggio Rosso[modifica | modifica wikitesto]

Viene incontrato alla fine del gioco come prigioniero di Gol e Maia insieme ai saggi verde, blu e giallo. Unirà i propri poteri a quelli dei suoi tre colleghi per creare l'eco luminoso, grazie al quale Jak sconfiggerà i due rapitori e salverà il mondo. La sua base si trova nel canyon lavico. È doppiato da Gianni Gaude.

Jak[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Jak (personaggio).

Protagonista della serie, Jak fin dal primo gioco si dimostra un ragazzo allegro, spensierato ed imprudente, tanto da ignorare completamente il divieto di Samos di recarsi all'Isola della nebbia, un pericoloso luogo infestato dai Lurker, causando così la trasformazione di Daxter in un Ottsel e dando così inizio alla trama di "Jak and Daxter: The Precursor Legacy" Caratteristica del personaggio nel primo titolo della saga è il suo mutismo. Per salvare Daxter dalla sua condizione Jak inizierà un lungo viaggio diretto alla cittadella di Gol, finendo invece per salvare il mondo proprio da quest'ultimo.

In "Jak 2: Renegade" il carattere di Jak cambierà radicalmente: sottoposto per due anni a terribili esperimenti con l'eco oscuro Jak otterrà la capacità di trasformarsi in una creatura oscura umanoide estremamente potente e feroce. Tale condizione lo renderà a volte irrascibile, cupo e vendicativo, ma rimarrà comunque un personaggio positivo ed in certi momenti perfino spensierato. Ritrovatosi nella città di Heaven City, Jak verrà suo malgrado coinvolto in una feroce guerra a tre fra il dispotico regime militare del Barone Praxis, le feroci Teste di metallo ed il gruppo ribelle Mondo sotterraneo. Desiderando vendicarsi del barone, Jak si unirà quindi al Mondo sotterraneo, eseguendo per esso numerose missioni che lo porteranno a salvare nuovamente il mondo.

In "Jak 3" il carattere di Jak rimane quasi del tutto invariato. Passato un anno dalla morte di Krew, Kor e del barone, la guerra ad Heaven City continua. Nonostante la perdita del loro leader le teste di metallo continuano a possedere un terzo della città, così come i Bot della morte Kremizi che sfuggiti misteriosamente al controllo delle Guardie Kremizi si sono schierate contro il nuovo Fronte di liberazione capitanato da Torn. In questa situazione il perfido Conte Veger fa accusare Jak di sedizione facendo sì che egli venga esiliato nel deserto dove, insieme a Daxter e Pecker (rimasti con lui per solidarietà) viene salvato da un gruppo di abitanti del deserto guidati da Damas, re di Spargus City. Ripresosi, Jak si metterà brevemente al servizio del re per poi ritornare ad Heaven City per salvare sia la città che il mondo da una nuova terribile minaccia.

Keira[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Samos, è un provetto meccanico. In Jak and Daxter: The Precursor Legacy il suo ruolo consiste nel potenziare lo zoomer al fine di poter superare i percorsi lavici, le vie che collegano i vari villaggi da attraversare per raggiungere la fortezza di Gol e Maia.

In Jak 2: Renegade attraversa il tempo giungendo nel futuro ad Heaven City, dove diviene ben presto un meccanico nello stadio cittadino dove avvengono le corse fra Zoomer. Inizialmente non riconosciuta da Jak e Daxter, consegnera a loro il Jeatboard, mezzo fondamentale per il proseguimento del gioco. È doppiata da Stefania Patruno.

In Jak 3 Keira avrà un ruolo più marginale.

Lurker[modifica | modifica wikitesto]

Chiamati anche "Nascosti" in Jak 2: Renegade, il lurker sono una famiglia di creature bipede dalle movenze simili a quelle di un gorilla. Sebbene apparentemente dotati di scarsa intelligenza, sono comunque capaci di costruire vari artefatti ma ciò nonostante, con la sola eccezione del gigantesco Klaww e dei trivellatori, nessuno di loro fa uso di armi o armature. Assoldati da Gol e Maia, essi combatteranno contro Jak durante il corso di tutto il gioco.

In Jak 2 i lurker riappaiono con il nome di "Nascosti". In tale contesto essi non sono più ne ostili ne malvagi, ma al contrario sono ridotti alla condizione di schiavi dal Barone Praxis, che ne sfrutta la grande forza fisica in lavori di fatica.

Maia[modifica | modifica wikitesto]

Sorella di Gol ed insieme ad esso principale antagonista. Insieme al fratello è stata corrotta dall'eccessivo contatto con l'Eco oscuro, divenendo così malvagia e folle al punto da ordire un piano avente il fine di inondare il mondo con un enorme quantità di Eco oscuro, tramutandolo irrimediabilmente. Verrà sconfitta insieme al fratello da Jak e fatta precipitare in un enorme silos di Eco oscuro. È doppiata da Elisabetta Cesone.

Precursor[modifica | modifica wikitesto]

I precursor sono esseri antichissimi che si dice abbiano creato il mondo, ragione per cui vengono venerati come divinità. Nell'universo di Jak and Daxter esistono innumerevoli artefatti precursor, dalle più comuni uova e batterie precursor ad altri ben più rari.

In Jak and Daxter: The Precursor Legacy esistono svariati "Oracoli" precursor (doppiati da Claudio Moneta) nei quali è possibile scambiare delle uova per delle batterie precursor.

In Jak 2: Renegade esiste un solo oracolo precursor, presso il quale Jak può ricevere vari poteri dell'eco oscuro in cambio delle gemme ottenute dall'uccisione delle Teste di metallo. Alla fine del gioco la pietra del precursor si rivelerà essere un loro uovo e da esso ne fuoriuscirà una luminosa creatura angelica.

In Jak 3 appaiono altri oracoli precursor nei quali, similmente a quanto accade in Jak 2, Jak può ricevere dei poteri sia oscuri che luminosi, questa volta senza richieste in cambio. Alla fine del gioco si scoprirà il vero aspetto dei precursor, identico a quello assunto da Daxter dopo la sua caduta nella pozza di eco oscuro all'inizio di Jak and Daxter: The Precursor Legacy. Ciò è da loro spiegato dal fatto che l'Eco oscuro non è altro che DNA precursor allo stato liquido.

Introdotti in Jak 2: Renegade[modifica | modifica wikitesto]

Mondo Sotterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Il mondo sotterraneo è un gruppo di ribelli che si è schierato contro il Barone Praxis per mettere fine al suo dominio del terrore. Hanno almeno due basi: quella sotterranea dove opera Torn e il bar gestito da Krew.

Torn[modifica | modifica wikitesto]

Valido amico di jak, molto passivo e riservato; in Jak 2 è il capo della ribellione contro il Barone Praxis ed è in questo periodo che conosce Jak e Daxter, assegnando loro svariate missioni. In Jak 3 è uno dei vertici al comando della città e della guerra contro le Teste di Metallo e le Guardie Kremizi capitanate da Errol. Appare anche in Jak X dove assieme agli altri viene avvelenato dalla figlia del defunto Krew.

Ashelin[modifica | modifica wikitesto]

Ashelin Praxis è la figlia del Barone Praxis e attualmente il Governatore di Haven City. Del suo passato non si conosce nulla, nemmeno l'identità della madre. Non si sa se il Barone fosse governatore di Haven City anche prima della sua nascita. In Jak II Ashelin aiuta Jak dandogli informazioni segrete e Pass di zone segrete.

Krew[modifica | modifica wikitesto]

Padrone del bar al porto di Haven City è un signore della malavita, spacciatore d'armi e scommettitore. Si tratta di un uomo molto grasso che si muove su una sedia levitante. Ha una figlia di nome Rayn.

Pare all'inizio alleato di Torn e del Mondo Sotterraneo, ma alla fine si scopre in combutta con il Barone. Jak si scontrerà con lui e alla fine Krew sarà coinvolto nell'esplosione della Fabbrica d'Armi, morendo.

Riappare in Jak X in video, quando la figlia chiama Torn e compagnia per dar loro l'eredità del padre. Tuttavia li costringerà a correre per lui nelle corse di Kras City dopo averli avvelenati: solo se vinceranno avranno diritto all'antidoto.

L'Ombra[modifica | modifica wikitesto]

Il misterioso capo del mondo sotterraneo che si scoprirà essere Samos da giovane.

Onin[modifica | modifica wikitesto]

Una veggente molto anziana che aiuta Jak nelle sue missioni.

Pecker[modifica | modifica wikitesto]

Una scimmia-pappagallo che sta sempre in compagnia di Onin in Jak 2. All'inizio di Jak 3 finirà con i protagonisti a vagare nel deserto e finirà per diventare la spalla del re di Spargus City, Damas.

Sig[modifica | modifica wikitesto]

Un guerriero che in Jak 2 serve Krew. Accompagna Jak in alcune missioni. In Jak 3 il protagonista lo ritrova come gladiatore nell'arena di Spargus.

Tess[modifica | modifica wikitesto]

La barista del bar di Krew, si innamorerà di Daxter e in Jak 3 esprimerà il desiderio di diventare un animaletto identico a lui.

Vin[modifica | modifica wikitesto]

Un esperto di informatica che Jak salva da una miniera. Fa parte del Mondo Sotterraneo in Jak 2. Nel gioco seguente la sua abilità di Hacking gli permette di trasferire la sua coscienza all'interno della rete, in modo tale da non essere ucciso dalle Guardie Kremizi.

Brutter[modifica | modifica wikitesto]

Guardie kremizi[modifica | modifica wikitesto]

Barone Praxis[modifica | modifica wikitesto]

«Come ti ho creato, posso anche distruggerti!»

Il Barone Praxis è l'antagonista secondario di Jak II. Era il dittatore di Haven City, autoproclamandosi come "Il grande protettore". È il padre di Ashelin Praxis. È il diretto responsabile della trasformazione di Jak II

Prima di Jak II:

Praxis era una persona di alto rango, prima di diventare dominatore di Haven City. Praxis ha condotto un assalto al covo delle Teste di Metallo , dove viene sfigurato nella parte destra del volto, sostituito poi da una parte cybernetica.

Accordo con le Teste di Metallo:

Praxis ha governato la città col pugno di ferro, obbligando le Guardie Krimizi a far rispettare la legge e uccidendo i trasgressori e tutti coloro che opponevano resistenza(alcuni membri del Mondo Sotterraneo, ad esempio). Quando le Teste di Metallo sono penetrate in città, distruggendo una parte(la Città Morta), Praxis stringe un accordo disperato con il leader delle Teste di Metallo, Kor. Lui avrebbe fornito l'Eco alle Teste di Metallo, a patto che loro avessero attaccato la città senza però mai invaderla veramente; in questo modo la città non sarebbe mai caduta e la popolazione, spaventata dagli attacchi, non sarebbe mai insorta contro Praxis.

Curiosità:

  • Praxis deriva da una parola greca(Praksis), ossia mettere in pratica un'azione
  • Praxis ha dei altoparlanti posizionati in città che usa per trasmettere la propria voce
  • Il suo doppiatore inglese è lo stesso che ha doppiato Dr. Neo Cortex e Mr. Krabs

Erol[modifica | modifica wikitesto]

Ex guardia kremizi, che compete nelle gare allo stadio di Haven City. Durante la finale contro Jak in Jak 2 finisce contro una pila di barili di Eco Oscuro e apparentemente muore. Ricompare in Jak 3 trasformato in cyborg come capo delle guardie Kremizi.

Teste di metallo[modifica | modifica wikitesto]

Specie animale ostile nei capitoli di Jak 2 e Jak 3. capeggiate da Kor devastano Haven City. Ne esistono di diverse fattezze e dimensioni.

Kor[modifica | modifica wikitesto]

Il capo delle teste di metallo; inizialmente si presenta come un vecchio accompagnato da un bambino che altri non è che Jak da bambino. Si rivelerà invece un orribile mostro che sarà ucciso da Jak alla fine di Jak 2.

Introdotti in Jak 3[modifica | modifica wikitesto]

Spargus City[modifica | modifica wikitesto]

Conte Veger[modifica | modifica wikitesto]

Un nobile di Haven City che accompagna Jak nel deserto per esiliarlo. Sarà lui a finire Damas nelle rovine e Jak lo inseguirà fino al covo dei Precursor dove Veger viene trasformato in uno di loro.

Damas[modifica | modifica wikitesto]

Il re di Spargus, austero e giusto. Adora assistere agli scontri nell'arena e accoglie benevolmente Jak, Daxter e Pecker che diventa la sua spalla. Alla fine di Jak 3, poco prima che muoia a causa del Conte , si scopre che da anni è in cerca del figlio perduto di nome Mar che si scopre essere Jak pochi secondi dopo la sua morte.

Kleiver[modifica | modifica wikitesto]

Un abitante di Spargus e amico di Damas, responsabile, tra le altre cose, dei veicoli speciali tenuti nel garage.

Governo di Haven City[modifica | modifica wikitesto]

Jynx[modifica | modifica wikitesto]

Un esperto di bombe che compare in una sola missione per permettere l'accesso alla zona industriale.

Guardie Kremizi[modifica | modifica wikitesto]

Cyber Errol[modifica | modifica wikitesto]

Il nemico nelle corse di Jak II si scopre non essere morto, ma trasformato in cyborg è divenuto capo delle Guardie Kremizi.

Introdotti in Jak X[modifica | modifica wikitesto]

Rayn[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Krew, richiama il gruppo di Jak per la visione del video testamento del padre. Apparentemente anche lei assume il veleno preparato da Krew in modo da costringerli a partecipare al campionato di Kras City e vincere per lui. In realtà lei non lo aveva assunto, avvisata da un video del padre, e alla fine diviene boss della malavita di Kras City, decidendo benevolmente di lasciar andare Jak e compagnia.

GT Blitz/Mizo[modifica | modifica wikitesto]

Il presentatore delle corse clandestine di Kras City, si scopre in realtà essere un potente boss mafioso che viene ucciso da Jak per recuperare l'antidoto al veleno di Krew.

Introdotti in Jak and Daxter: Una sfida senza confini[modifica | modifica wikitesto]

Phoenix[modifica | modifica wikitesto]

Capo dei Pirati dei Cieli. Un tempo era il capo delle forze militari Aeropan, ma si dimise quando scoprì che facevano esperimenti sui soldati

Klout[modifica | modifica wikitesto]

Braccio detstro di Phoenix, lo tradirà per unirsi con Skyheed ma morirà subito dopo

Duca Skyheed[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Aeropa. Crede che l'Eco oscuro possa migliorare il mondo