Jak and Daxter: Una sfida senza confini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jak and Daxter: Una sfida senza confini
Jak and daxter the lost frontier.jpg
Titolo originale Jak and Daxter: The Lost Frontier
Sviluppo High Impact Games
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Data di pubblicazione PlayStation 2 e PlayStation Portable:
Giappone 19 novembre 2009 (solo PSP)
Flags of Canada and the United States.svg 3 novembre 2009
Zona PAL 20 novembre 2009
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 19 novembre 2009
Corea del Sud 13 novembre 2009 (solo PSP)
PlayStation Network:
Giappone 19 novembre 2009
Flags of Canada and the United States.svg 3 novembre 2009
Zona PAL 19 novembre 2009
Genere Piattaforme
Tema Fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 2, PlayStation Portable
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto DVD, UMD, download
Fascia di età CERO: B
ESRB: E10+
GRB: ALL
PEGI: 3+
Periferiche di input Gamepad
Preceduto da Jak 3

Jak and Daxter: Una sfida senza confini (Jak and Daxter: The Lost Frontier) è il sesto videogioco della serie Jak and Daxter che è uscito il 3 novembre 2009 in America[1] ed è disponibile per Playstation 2 e Playstation Portable. Il gioco è stato sviluppato dalla High Impact Games invece che da Naughty Dog come nei precedenti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si apre con Jak, Daxter e Keira in viaggio per trovare una nuova fonte di Eco per il pianeta ormai in fase di collasso, infatti si manifestano tempeste e terremoti sempre più violenti.Durante il viaggio vengono attaccati dai Pirati dei Cieli e Daxter nel tentativo di salvare Jak che sta per essere ucciso da uno dei pirati, spara dalla torretta colpendo però il serbatoio.I pirati si ritirano e i tre si schiantano sull'isola sulla Soglia del mondo.Sull'isola Keira resta a revisionare l'Hellcat e manda Jak e Daxter a cercare del carburante, i due trovano però un Cristallo di Eco verde e scoprono che in grado di convertire l'eco oscuro in eco verde, rosso, giallo e blu.Riparato l'Hellcat con l'energia del Cristallo usata come carburante i tre ripartono e trovano un incrociatore da battaglia Aeropan attaccato dai pirati.Dopo aver distrutto gli Sky Raider dei pirati i tre vengono accolti dal Duca Skyheed, duca di Aeropa.Mentre girano per la città, Daxter cade in un tombino e finisce nelle fogne di Aeropa dove viene investito da una colata di Eco-oscuro che lo trasforma in Dark Daxter, appena arriva in superficie torna normale e non fa in tempo a dire a Jak cosa gli sia successo perché sono stati convocati al palazzo del duca.Qui Skyheed e il suo consigliere, il Cancelliere Ruskin prestano per una settimana l'Eco-Detector a Jak.Si tratta di un'apparecchio Precursor in grado di rintracciare fonti di eco, ma gli Aeropan non sanno come funziona e Keira decide di provare ad analizzarlo.Mentre stanno per andar via lo stesso pirata che li ha assaliti all'inizio irrompe nella sala e ruba l'Eco-Detector sequestrando Keira.Jak e Daxter partono all'inseguimento ma vengono attaccati dai Pirati dei Cieli e precipitano nuovamente sull'Isola sulla Soglia.Mentre girano per l'isola incontrano un naufrago che avverte immediatamente la contaminazione oscura di Jak gli dice che per riparare la loro nave ha bisogno di un alimentatore a Velonio, e l'unico presente sull'isola è all'interno di Uberbot 8-88, il più potente dei robot costruiti dal naufrago per aiutarlo ma che si sono ribellati.I due distruggono il robot e dopo che l'Hellcat è nuovamente funzionante partono a salvare Keira distruggendo i motori al galeone dei pirati.Il capitano Phoenix, lo stesso che ha rubato l'Eco-Detector, decide di farlo salire a bordo per parlare ma i due fanno a pugni e il Detector cade dal galeone e finisce nel vulcano dell'isola.Jak e Phoenix partono per trovarlo, e Phoenix cerca di superare Jak per conquistare Keira, ma Jak trova il Detector per primo e quando parte per raggiungere il galeone, il Phantom Blade, scopre che sul suo Hellcat è salito anche il naufrago stanco di vivere sull'isola.Il naufrago attiva l'Eco-detector ma scoprono che necessita di energia per funzionare e una scorta di eco di luce si trova presso la Struttura di ricerca Aeropan ormai abbandonata, ma prima di andare partono per il Salto Lontano per fare rifornimento.Il luogo popolato esclusivamente da pirati e contrabbandieri è vittima dell'attacco di alcuni mutanti di eco oscuro.Dopo aver ucciso tutti le scimmie mutanti Jak si reca alla taverna di Barter per prendere i rifornimenti e così partono per la struttura Aeropan, dove Daxter viene di nuovo trasformato dall'Eco oscuro e nuovamente Jak non gli presta attenzione.Dopo aver immesso l'Eco chiaro nel Eco-detector scoprono che mancano tre globi Precursor speciali per completarlo.Il primo è posseduto da una piratessa sexy al Salto Lontano e decide di darlo a Jak solo se riuscirà a sconfiggerla.Il secondo alle Caserme Aeropan, dove Jak eliminerà tutti i soldati Aeropan, anche se mutati dall'eco oscuro e infine l'ultimo sul fondo di un vortice marino nel Settore Zero, luogo popolato da fantasmi dei pirati morti in quella zona.Appena recuperata la terza sfera vengono attaccati dall'incrociatore di Skyheed, il Behemoth, ma riescono a danneggiarlo e metterlo in fuga.Ora che l'Eco detector è completo può finalmente essere utilizzato e lascia tutti increduli quando mostra un'immensa quantità di Eco alla Struttura di Ricerca, arrivati sul posto scendono nei sotterranei e trovano il Nucleo di Eco, un gigantesco prisma capace di regolare l'eco in tutto il mondo, attualmente disallineato per via dello squilibrio, ma prima che Keira possa tentare di allinearlo arriva Skyheed con Klout il braccio destro di Phoenix e alcuni pirati, che hanno tradito Phoenix.Skyheed ordina di ucciderli ma Keira fa partire dal Nucleo di Eco una scia che uccide tutti i pirati corrotti tranne Skyheed.Appena rientrati sul Phantom Blade scoprono che Skyheed ha attaccato il Salto Lontano, dopo aver fermato l'attacco decidono di sferrare l'attacco finale ad Aeropa prima che sia troppo tardi e gli arriva un messaggio anonimo che gli dice di usare il teletrasporto alle Caserme.Qui Jak si accorge che Daxter è in grado d trasformarsi.Arrivati nel cuore della città, mentre i pirati fronteggiano gli Aeropan Jak raggiunge Skyheed che si trasforma grazie agli esperimenti con l'eco oscuro.Li raggiunge Ruskin che confessa di essere stato lui a inviare il messaggio su come farli entrare in città e Skyheed lo getta giù dalla torre.Skyheed e Jak si affrontano ma il duca si ritira per attingere nuove quantità di Eco Oscuro per potenziarsi.Tornato alla struttura di ricerca per assorbire altra energia dal Nucleo di Eco Skyheed viene attaccato da Jak e dai pirati però la sua astronave risulta invulnerabile finché assorbe energia dal Nucleo di Eco così Phoenix decide di distruggere il legame con il suo galeone suicidandosi per rimediare alle sue colpe.Ora che il Behemoth e danneggiato Jak e Daxter lo distruggono definitivamente.Al termine Jak, Daxter, Keira e il naufrago che ricorda di chiamarsi Tym decidono di partire per esplorare il mondo oltre la Soglia.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Jak: Partito per aiutare Keira a diventare un saggio di Eco

Daxter: Inizialmente titubante sull'idea di partire affiancherà nuovamente Jak

Keira: Decisa a diventare un saggio di Eco.Contesa fra Phoenix e Jak

Phoenix: Capo dei PIrati dei Cieli.Un tempo era il capo delle forze militari Aeropan, ma si dimise quando scoprì che facevano esperimenti sui soldati

Klout: Braccio detstro di Phoenix, lo tradirà per unirsi con Skyheed ma morirà subito dopo

Duca Skyheed: Duca di Aeropa.Crede che l'Eco oscuro possa migliorare il mondo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jak and Daxter: The Lost Frontier dated for the PSP and PS2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]