Patacón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patacón
Patacones con queso - Barranquilla.jpg
Patacones serviti con formaggio
Origini
Altri nomi patacón pisao[1], tostón, frito o tajada
Luogo d'origine Colombia Colombia
Diffusione America Latina
Dettagli
Categoria contorno
 
Patacones e pataconera

Il patacón è un piatto tipico di diversi paesi dell'America Latina, a base di pezzi di banana da cottura verde, appiattiti e fritti[2][3].

È un piatto diffuso in Colombia, Panama, Ecuador, Costa Rica e Venezuela (nello stato di Zulia). A Cuba, nella Repubblica Dominicana, e a Porto Rico, è noto come tostón. Può essere preparato anche con il frutto dell'albero del pane.

Nei ristoranti della regione amazzonica del Perù si è diffuso negli ultimi anni, ma non è un piatto tradizionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AA. VV., Il sapore del cibo e delle parole 25 racconti delle autrici di Lingua Madre, Edizioni SEB27, 2014, ISBN 978-88-98670-01-7.
  2. ^ (ES) Cocina básica colombiana, Editorial Norma, 2005, p. 63, ISBN 958-04-8603-4.
  3. ^ Ricetta colombiana dei patacones o frittelle di platanos, su Ricetta colombiana dei patacones o frittelle di platanos. URL consultato il July 1, 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]