Paolo Agosteo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Agosteo
Paolo Agosteo.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1941 - giocatore
1941 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Casteggio
19??-19?? G.C. Pavia
Squadre di club1
1924-1925 Broni ? (?)
1925-1928 Vittoria Pavia ? (?)
1928-1933 Pro Patria 122 (1)
1933-1935 Ambrosiana-Inter 67 (7)
1935-1939 Genova 1893 81 (3)
1939-1940 Lazio 0 (0)
1940-1941 Alba Motor ? (?)
Carriera da allenatore
1940-1941 Alba Motor
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paolo Agosteo (Catania, 27 gennaio 1908Roma, 1989) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo terzino destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Terzino destro, buon tiratore dal dischetto, cresce sportivamente in vari sodalizi del pavese, ma si mette in evidenza nella Pro Patria, in cui gioca cinque stagioni. Retrocesso in Serie B con la squadra bustocca, al termine della stagione 1932-1933, viene acquistato dall'Ambrosiana Inter. Nella squadra nerazzura gioca due stagioni da titolare, collezionando complessivamente 67 presenze con 7 goal, un bottino considerevole per un difensore, in un'epoca in cui ai giocatori di quel reparto era sconsigliato superare la propria metà campo[1].

La sua carriera prosegue nel Genova 1893. La squadra rossoblu è stata appena promossa in Serie A e Agosteo, nell'arco di quattro stagioni, contribuisce a ridare un po' di lustro al vecchio Grifone. È infatti protagonista della vittoria in Coppa Italia del 1937, ottenuta a Firenze ai danni della Roma, battuta in finale per 1-0, nonché di buone prestazioni in campionato. Nel 1939 passa alla Lazio ma viene utilizzato esclusivamente in amichevole e nel campionato Riserve.

A fine stagione passa all'Alba Motor, nel doppio ruolo di allenatore e giocatore con cui chiude la sua carriera agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta due presenze con la Nazionale B, con cui ha debuttato l'11 novembre 1934[2].

Ha totalizzato complessivamente 224 presenze e 11 reti in Serie A, molti, per quell'epoca, per un difensore[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Genova 1893: 1936-1937

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Testimonianza di Amos Cardarelli, giocatore di un'epoca appena posteriore asromaultras.org
  2. ^ Almanacco del calcio Panini 1979, pagina 451
  3. ^ Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, Volume 2 di Marco Sappino

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.