Palla di neve (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palla di neve
Titolo originale Palla di neve
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1995
Durata 95 min
Genere commedia, avventura
Regia Maurizio Nichetti
Soggetto Emilio Nessi, Gianni Romoli, Stefano Sudriè, Maurizio Nichetti, Ciro Ippolito
Sceneggiatura Gianni Romoli, Stefano Sudriè, Maurizio Nichetti, Ciro Ippolito
Produttore Ciro Ippolito, Fulvio Lucisano
Casa di produzione Eurolux, Italian International Film
Distribuzione (Italia) Italian International Film
Fotografia Cristiano Pogany
Montaggio Rita Rossi
Effetti speciali Jason McCameron
Musiche Carlo Siliotto
Scenografia Lorenzo Baraldi
Interpreti e personaggi

Palla di neve è un film del 1995 diretto da Maurizio Nichetti. Racconta la storia di un delfino beluga ed è ambientato nell'isola di Santorini, in Grecia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Billy, un attore che lavora in una nave da crociera, diventa amico di Theo, un bambino in vacanza con la madre. Per mettere al sicuro il libretto dei contributi per la pensione, Billy lo nasconde in una bottiglia che però cade in mare ed è ingoiata da Palla di Neve, un beluga bianco. Palla di Neve è appena fuggito dall'acquario dove viveva e segue la nave per mangiare gli avanzi gettati in mare, non sapendo procurarsi il cibo.

Billy cerca con ogni mezzo di recuperare la sua pensione e si unisce a Marcov, il proprietario del beluga, per ritrovarlo; in seguito però l'anziano si lascia convincere da Theo a salvare Palla di neve, che nel frattempo è stato catturato. Marcov intende infatti compiere un attentato su una nave mandandovi contro il delfino con una bomba addosso, sperando di provocare una guerra in cui lui si arricchirebbe, essendo un trafficante d'armi. Con l'aiuto di Elena, l'addestratrice del delfino ribellatasi al suo capo, Billy ed il bambino raggiungono Palla di Neve togliendogli la bomba, mentre Marcov che li inseguiva salta in aria a causa del suo stesso ordigno.

Terminato il suo lavoro Billy vorrebbe lasciare la Grecia, ma il beluga mentre gli restituisce la bottiglia con il libretto, lanciandogliela lo colpisce alla testa e lui cade in mare, quindi decide di restare assieme ai suoi amici e al delfino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema