Nukuʻalofa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nukuʻalofa
Capitale
(TO) Nukuʻalofa
Nukuʻalofa – Veduta
Il palazzo reale
Localizzazione
StatoTonga Tonga
DivisioneTongatapu
DistrettoKolofo'ou
Kolomotu'a
Territorio
Coordinate21°08′S 175°12′W / 21.133333°S 175.2°W-21.133333; -175.2 (Nukuʻalofa)
Altitudinem s.l.m.
Superficie18 km²
Abitanti23 221 (2016)
Densità1 290,06 ab./km²
Altre informazioni
Linguetongano
Cod. postale00196-8000
Prefisso676
Fuso orarioUTC+13
Cartografia
Mappa di localizzazione: Tonga
Nukuʻalofa
Nukuʻalofa

Nukuʻalofa è la capitale di Tonga.

Nel 19º secolo Nukuʻalofa divenne il centro della cristianità a Tonga e questo provò una notevole espansione della città, divenne dunque essenziale che fosse riorganizzata per un'efficace amministrazione della capitale. La riorganizzazione di Nukuʻalofa ha diviso la città in tre aree distrettuali principali: Kolomotuʻa, Kolofo'ou e Maʻufanga.

La capitale ha subito ingenti danni a seguito dell'eruzione dell'Hunga Tonga del 2022.[1][2][3]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È situata nella parte settentrionale dell'isola di Tongatapu, su uno stretto istmo affacciato a nord sull'Oceano Pacifico e a sud sulla laguna di Fanga'uta.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

NUKU'ALOFA[4] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 29,329,729,128,226,125,123,924,225,125,927,028,229,127,824,426,026,8
T. min. mediaC) 22,522,922,621,820,219,818,618,719,119,620,521,522,321,519,019,720,7
Precipitazioni (mm) 19022521715710791901121201221041555704812933461 690

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città ha un aeroporto internazionale (Nuku'alofa - Fuaamotu International Airport).

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

L'attrazione principale è il palazzo reale, situato sul lungomare nel centro della città. Costruito in Nuova Zelanda nel 1867 in stile vittoriano e poi trasportato sull'isola, il palazzo non è aperto al pubblico.

Nei pressi del palazzo si trova il Pangao Si'i, un parco pubblico all'interno del quale si trovano in un'area riservata le tombe (Mala'ekula) di tutti i reali di Tonga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Leaked New Zealand military photos show scale of damage caused by Tonga volcano eruption, su the Guardian, 18 gennaio 2022. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) Tongan government confirms all homes on Mango destroyed, fears death toll to rise, su RNZ, 18 gennaio 2022. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  3. ^ (EN) Distress signal prompts UN concern after Tonga volcanic eruption, su RNZ, 18 gennaio 2022. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  4. ^ https://it.climate-data.org/location/54130/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126723523 · LCCN (ENn84195720 · GND (DE7577344-2 · J9U (ENHE987007557663105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n84195720
  Portale Oceania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Oceania