Netsurf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NetSurf
Logo
NetSurf su RISC OS

NetSurf su RISC OS
Sviluppatore Sviluppatori di NetSurf
Ultima versione 2.1 (25 aprile 2009)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
Genere Browser
Licenza GNU General Public License
(Licenza libera)
Sito web netsurf-browser.org
NetSurf versione GTK su Linux

NetSurf è un web browser open source sotto licenza GPL che funziona su RISC OS e sistemi Unix-like col toolkit GTK+; recentemente è disponibile anche per la console GP2X Caanoo. Supporta la maggior parte delle specifiche HTML 4 e CSS 2.1.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nell'Aprile del 2002, il progetto NetSurf è partito in risposta a una discussione sulle carenze dei browser esistenti della piattaforma RISC OS[1]. Poco dopo l'inizio del progetto, versioni di sviluppo per gli utenti di RISC OS sono state rese avviabili per il download dall'autobuilder del progetto. NetSurf è stato votato il "Miglior software non commerciale" nei premi Drobe Launchpad's 2004, 2006 e 2007[2][3][4].

Conversione[modifica | modifica sorgente]

Il lavoro sulla conversione (port) con le librerie GTK è iniziato a Giugno del 2004[5]. Il port, che funziona sulle piattaforme Unix-like, è stato inizialmente creato per aiutare il processo di sviluppo e debug, però da allora è maturato in un vero e proprio browser web GTK. È inserito in piccole distribuzioni linux[6]. NetSurf ha attratto l'attenzione da diverse altre piattaforme. Dalla versione 2.0 è stato effettuato il port nato nativo per BeOS/Haiku e AmigaOS. Dal Gennaio 2009 NetSurf è presente anche per MorphOS[7].

Rilasci[modifica | modifica sorgente]

Dopo 5 anni di sviluppo, la prima versione stabile del browser è stata rilasciata il 19 maggio 2007 in coincidenza con la mostra 'Wakefield RISC OS'. La versione 1.0 è stata resa avviabile per il download dalla pagina del sito del progetto e il software è stato venduto in CD alla mostra. Dal rilascio di Netsurf 1.0 ci sono state 2 versioni di punta, che hanno compreso correzioni di errori. NetSurf 1.1 è stato rilasciato sia per RISC OS sia come pacchetto nel repositorio di Debian GNU/Linux il 15 agosto 2007[8]. NetSurf 1.2 è stato rilasciato il 22 marzo 2008[9]. NetSurf 2.0 è stato rilasciato il 25 aprile 2009

Google Summer of Code[modifica | modifica sorgente]

NetSurf è stato accettato nel Google Summer of Code nel 2008 come un'organizzazione di mentoring[10]. Concorre per quattro progetti:

Lavoro e integrazione su Hubbub 
Hubbub è una libreria di decodifica compatibile con HTML5 scritta in C e rilasciata sotto la Licenza MIT[11]. Dall'11 agosto, tutte le versioni di sviluppo usano Hubbub per decodificare l'HTML[12].
Interfaccia GTK migliorata 
Interfaccia GTK per NetSurf ha ricevuto numerosi miglioramenti tra cui l'aggiunta di navigazione a schede, un gestore di download, l'interfaccia cronologia globale e selezione del testo.[13]
Miglioramenti stampa e esportazione in PDF 
Questo progetto ha aggiunto la funzione di esportazione di PDF, attivando per NetSurf una via per la stampa su tutte le piattaforme. Il supporto alla stampa è stato inoltre aggiunto all'interfaccia utente GTK.[13]
Estrazione funzionalità principali per librerie a sé stanti 
Il supporto di NetSurf per GIF e BMP/ICO è stato estratto in una librerie separata, adatte per l'uso da altre applicazioni.[14][15] Il progetto ha visto anche l'inizio dell'estrazione del nucleo del motore di visualizzazione in una libreria a sé stante, chiamata Fandango, anche se questo lavoro è incompleto.[13]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

NetSurf è scritto principalmente in ANSI C, e implementa molte specifiche HTML 4 e CSS 2.1 usando motore di visualizzazione su misura.[16] Le versioni di sviluppo usano Hubbub, un decodificatore HTML che segue la specifica HTML5 ancora in sviluppo. Oltre alla capacità di mostare immagini GIF, JPEG, PNG e BMP, il browser supporta anche i formati nativi di RISC OS, compresi Sprite, Draw e file ArtWorks. Dal 2008, NetSurf non ha il supporto per Javascript[17]. La navigazione a schede non è disponibile in tutte le versioni, ma la funzione è stata realizzata nell'ambito del progetto principale del ramo di sviluppo. Attualmente (versione 1.2) occupa 2.2 MB su Risc OS. È usato su distribuzioni linux minimali quali DeliLinux[18].

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]