Mustafa Merlika Kruja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mustafa Merlika Kruja
Mustafa Merlika Kruja.jpg

16º Primo ministro dell'Albania
Durata mandato 4 dicembre 1941 –
19 gennaio 1943
Predecessore Shefqet Vërlaci
Successore Eqrem Libohova

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXX
Incarichi parlamentari
Membro della Commissione degli affari esteri, degli scambi commerciali e della legislazione doganale (23 gennaio 1940-5 agosto 1943)

Dati generali
Titolo di studio Laurea in Scienze politiche
Professione Prefetto
Firma Firma di Mustafa Merlika Kruja

Mustafa Merlika Kruja (Croia, 15 marzo 1887Niagara Falls, 27 dicembre 1958) è stato un politico albanese, primo ministro dell'Albania dal 4 dicembre 1941 al 19 gennaio 1943 durante l'occupazione italiana. Fu anche uno dei firmatari della dichiarazione di indipendenza albanese nel 1912.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato come volontario alla guerra italo-turca, nel 1912 fu sottoprefetto, nel 1913 provveditore agli studi, nel 1914 consulente del Ministero dell'Istruzione pubblica e nel 1918 Ministro delle Poste e telegrafi. Nel 1921 fu eletto deputato al parlamento albanese e nel 1924 fu nominato prefetto.

Il 4 agosto 1939, in seguito all'unione personale dell'Albania alla corona d'Italia, Merlika-Kruja fu nominato senatore del Regno fino al 25 agosto 1944, data in cui dette le dimissioni. Tra il 4 dicembre 1941 ed il 19 gennaio 1943 ricoprì anche l'incarico di Primo ministro dell'Albania.

Durante il suo mandato fu membro della Commissione degli affari esteri, degli scambi commerciali e della legislazione doganale.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Senato.it, MERLIKA KRUJA Mustafà, su notes9.senato.it. URL consultato il 30 giugno 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN65861407 · ISNI (EN0000 0000 7695 1372 · SBN IT\ICCU\CUBV\122552 · LCCN (ENn2004040765 · GND (DE140571884 · WorldCat Identities (ENn2004-040765