Adil Çarçani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Adil Çarçani (Fushëbardhë, 15 maggio 1922Tirana, 13 novembre 1997) è stato un politico albanese.

Figura di spicco del regime di Hoxha, è stato dal 1981 al 1991 Primo ministro dell'Albania socialista, viceprimoministro sotto Mehmet Shehu dal 1970 al 1981, anno del suicidio di quest’ultimo, ministro delle miniere e dell’industria pesante negli anni ‘50 e ‘60 inoltre fu anche membro del Politburo del Partito del Lavoro d'Albania (PPSH), dal 1966 al 1991. Arrestato nel 1993 durante il regime dei democratici di Berisha per crimini contro l’umanità, contro la pace e appropriazione indebita sarebbe morto 4 anni dopo nella sua abitazione nel mentre stava scontando la sua pena, a guerra civile finita (1997).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10444907 · ISNI (EN0000 0001 0953 9318 · LCCN (ENn91051739 · GND (DE110438299 · WorldCat Identities (ENlccn-n91051739