Miss Detective

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miss Detective
MissCongeniality.png
Sandra Bullock in una scena del film.
Titolo originaleMiss Congeniality
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2000
Durata109 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, azione
RegiaDonald Petrie
SceneggiaturaMarc Lawrence, Katie Ford, Caryn Lucas
ProduttoreSandra Bullock
FotografiaLászló Kovács
MontaggioBilly Weber
Effetti specialiMargaret Johnson
MusicheEd Shearmur, Bosson
CostumiSusie DeSanto
TruccoPamela S. Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

« Un simile incedere l'ho visto solo in Jurassic Park. »

(Victor Melling)

Miss Detective (Miss Congeniality) è un film del 2000 diretto da Donald Petrie.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gracie Hart, una rozza e mascolina agente dell'FBI, deve infiltrarsi tra le concorrenti del concorso per miss America per sventare le minacce alle ragazze ricevute dall'organizzazione del concorso. Per risultare credibile, deve trasformarsi nell'aspetto e nel portamento con l'aiuto di Victor Melling, un curatore di immagine inglese che, con fatica e tra lo stupore di Eric Matthews, collega di Gracie, riuscirà nell'intento dando all'agente una nuova immagine.

Gracie riuscirà a sventare un attentato destinato a colpire la vincitrice del concorso e, grazie al suo nuovo e differente approccio nei confronti degli uomini, a conquistare ed a fare innamorare Matthews.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte del film è stato girato a Austin, Texas, anche se è stato ambientato a New York e San Antonio. La sfilata è stata ripresa alla Bass Concert Hall presso la University of Texas a Austin, mentre l'hotel che ospita le concorrenti è l'Hyatt sul lago di Lady Bird, sempre a Austin.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  1. One in a Million - Bosson (3:30)
  2. If Everybody Looked the Same - Groove Armada (3:40)
  3. She's a Lady (The BT Remix) - Tom Jones (4:21)
  4. Anywhere USA - P.Y.T (4:06)
  5. Dancing Queen - A*Teens (3:50)
  6. Let's Get It On - Red Venom (3:26)
  7. Get Ya Party On - Baha Men (3:20)
  8. None of Your Business - Salt 'N' Pepa (3:34)
  9. Mustang Sally - Los Lobos (4:59)
  10. Bullets - Bob Schneider (4:25)
  11. Liquored Up and Lacquered Down - Southern Culture on the Skids (2:26)
  12. Miss United States (Berman Brothers Mix) - William Shatner (3:38)
  13. One in a Million (Bostrom Mix) - Bosson (3:33)

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film è arrivato al quinto posto nel box office in Nord America. Guadagnando 13,853,686 dollari nel primo weekend, ha poi avuto un aumento del 5% la settimana dopo, abbastanza per far salire il film al terzo posto. Il film è stato un successo al botteghino, incassando più di 106,000,000 dollari negli Stati Uniti d'America e ha incassato oltre 212,700,000 dollari in tutto il mondo.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto un rating del 40% su Rotten Tomatoes e un 43% da Metacritic.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film era uscito in DVD nel 2001 e conteneva due commenti audio, alcune scene eliminate, il trailer teatrale e due documentari. Nel 2005 è uscita una edizione deluxe del film. È uscito una seconda volta nel 2009, come parte di una confezione doppia, con il sequel, Miss F.B.I. - Infiltrata speciale.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il sequel, intitolato Miss F.B.I. - Infiltrata speciale, è uscito il 24 marzo 2005 ed è interpretato da Sandra Bullock, Regina King, Enrique Murciano, William Shatner, Ernie Hudson, Heather Burns, Diedrich Bader, e Treat Williams. Il seguito non è stato accolto dalla critica come il precedente, guadagnando solo 101,393,569 dollari su un budget di 45,000,000.

In Miss F.B.I. - Infiltrata speciale, Gracie Hart deve cercare di salvare Cheryl (Heather Burns) e Stan (William Shatner), con l'aiuto della sua guardia del corpo, l'agente dell'FBI Sam Fuller (Regina King).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandra Bullock possiede la casa ad Austin, Texas, dove sono state girate alcune scene.
  • Le persone che lavorano all'inizio del film nello Starbucks Cafè, sono effettivamente impiegati di Starbucks.
  • Molte scene del film sono frutto di improvvisazioni di Sandra Bullock.
  • In Ungheria il titolo del film è stato tradotto in Undercover Beauty (La bellezza sotto copertura).
  • Il film viene nominato da Chandler Bing in Friends nella decima stagione, primo episodio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema