Mikael Blomkvist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mikael Blomkvist
Ucoldf.png
Universo Millennium
Lingua orig. Inglese
Autore Stieg Larsson
1ª app. Uomini che odiano le donne
Ultima app. in La regina dei castelli di carta
Interpretato da *Michael Nyqvist
Voci italiane
Sesso Maschio
Data di nascita 1960
Professione giornalista

Mikael Blomkvist è il personaggio principale della trilogia Millennium.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Mikael Blomkvist è un quarantacinquenne giornalista economico di discreto successo, grazie ad alcune inchieste da lui redatte ed apparse su Millennium, la rivista da lui co-diretta. In alcune di queste inchieste economiche, Mikael scopre raggiri perpetrati da grandi gruppi economici e finanziari svedesi e se la prende con i colleghi giornalisti, a suo parere complici taciti di tali scandali. Questo mette Mikael in una posizione difficile verso i mass media che non perdono l'opportunità di affossare Blomkvist quando questi risulterà colpevole di diffamazione.

Già in precedenza la stampa aveva giocato con il nome di Blomkvist: agli inizi della sua carriera di giornalista d'inchiesta riuscì a risolvere una delicata e difficile inchiesta e la stampa lo apostrofò come Kalle Blomkvist, il nome di un investigatore-bambino nato dalla penna di Astrid Lindgren, autrice di Pippi Calzelunghe. Nonostante tutto, Mikael Blomkvist ottiene ottimi risultati grazie alle sue inchieste, condotte con testardaggine e caparbietà e sempre corredate e supportate da fonti autorevoli.

Nella vita privata vive una ventennale relazione con Erika Berger sua amica e collega a Millennium, ma, visto il successo che riscuote con le donne, molte sono le amanti occasionali di Mikael Blomkvist. Il rapporto con le donne è però di grandissimo rispetto e lealtà: non sarebbe riuscito altrimenti a far breccia nei sentimenti di Lisbeth Salander, protagonista femminile della trilogia. Blomkvist abita a Stoccolma, ma possiede anche un piccolo chalet in campagna. Ha una sorella, Annika, avvocato e sposata con un italiano di nome Giannini.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

In una scena del film Uomini che odiano le donne Mikael (l'attore Michael Nyqvist) è legato a una sedia e torturato, la scena ricorda molto una delle scene finali di Agente 007 - Casino Royale (2006) in cui James Bond, interpretato da Daniel Craig, riceve lo stesso trattamento legato a una sedia. Oltre a questo fatto è riscontrabile una certa somiglianza tra i due attori, non a caso proprio Daniel Craig è stato scelto per interpretare Blomkvist nel remake hollywoodiano uscito nel 2011[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Girl with the Dragon Tattoo in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Mikael Blomkvist in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema