Sverrir Gudnason

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sverrir Gudnason nel 2014

Sverrir Gudnason (in islandese Sverrir Páll Guðnason) (Lund, 12 settembre 1978) è un attore svedese di origini islandesi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gudnason è nato in Svezia, ma è cresciuto a Reykjavík, in Islanda.[1] Nel 1990 la sua famiglia torna in Svezia, a Tyresö, quando suo padre ottiene un lavoro come professore di ingegneria civile presso la Kungliga Tekniska Högskolan. Inizia a recitare in varie produzioni cinematografiche e televisive svedesi e recita in varie produzioni teatrali di Göteborg e di Stoccolma.

Nel 2009 vince premio come miglior attore al Shanghai International Film Festival per la sua interpretazione nel film Original. Successivamente si fa conoscere per il ruolo di Pontus nella seconda stagione della serie televisiva Wallander.

Nel 2017 interpreta il ruolo del tennista Björn Borg nel film Borg McEnroe, incentrato sulla celebre rivalità con John McEnroe.[2]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Original, regia di Alexander Brøndsted e Antonio Tublen (2009)
  • Call Girl, regia di Mikael Marcimain (2012)
  • Monica Z, regia di Per Fly (2013)
  • Gentlemen, regia di Mikael Marcimain (2014)
  • Flugparken, regia di Jens Östberg (2014)
  • Cirkeln, regia di Levan Akin (2015)
  • Borg McEnroe, regia di Janus Metz Pedersen (2017)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Wallander – serie TV, 12 episodi (2009-2010)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) filmkritikerna.se, filmkritikerna.se. URL consultato il 25 giugno 2017.
  2. ^ Andrea Bedeschi, BORG/MCENROE: Shia LaBeouf nei panni di John McEnroe nel primo teaser!, badtaste.it. URL consultato il 25 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN264673694 · GND: (DE1025750462