Michał Łasko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michał Łasko
Michał Łasko.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 202 cm
Peso 99 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore/Opposto
Squadra Roma Volley
Carriera
Squadre di club
1997-2001Treviso
2001-2005API Verona
2005-2006Callipo
2006-2008Piemonte
2008-2011BluVolley Verona
2011-2015Jastrzębski Węgiel
2015-2016Sichuan
2016Hydra Latina
2016-2017Ural
2018-Roma Volley
Nazionale
2005-Italia Italia
Palmarès
Transparent.png Giochi olimpici
Bronzo Londra 2012
Transparent.png Campionato europeo
Oro Italia e Serbia e Montenegro 2005
Argento Austria e Repubblica Ceca 2011
Transparent.png Grand Champions Cup
Bronzo Giappone 2005
Statistiche aggiornate al 23 settembre 2016

Michał Łasko (Breslavia, 11 marzo 1981) è un pallavolista polacco naturalizzato italiano.

Gioca nel ruolo di schiacciatore e opposto nella Roma Volley.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Michał Łasko, figlio del pallavolista Lech Łasko, nato in Polonia, ma con cittadinanza italiana, comincia la sua carriera pallavolistica nella Sisley Volley di Treviso nel 1997, nella seconda squadra, militante nel campionato di Serie B1; esordisce in prima squadra, in Serie A1, nella stagione 1999-00: in due stagioni di permanenza vince uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana ed una Coppa dei Campioni.

Nella stagione 2001-02 viene ingaggiato dall'API Pallavolo Verona, in Serie A2, dove resta per quattro stagioni, ottenendo per due volte la promozione nella massima divisione: nel 2005 ottiene le prime convocazioni in nazionale, con la quale si aggiudica l'oro al campionato europeo e il bronzo alla Grand Champions Cup.

Dopo una stagione nella Callipo Sport di Vibo Valentia, nella stagione 2006-07 viene ingaggiato dal Piemonte Volley di Cuneo dove rimane per due annate. Nella stagione 2008-09 ritorna nuovamente a Verona, che ne frattempo aveva cambiato nome in Blu Volley Verona, disputando altri due campionati; nel 2011, con la nazionale, vince la medaglia d'argento al campionato europeo.

Nella stagione 2011-12 si trasferisce in Polonia, nella squadra del Klub Sportowy Jastrzębski Węgiel; con la nazionale vince la medaglia di bronzo ai Giochi della XXX Olimpiade di Londra. Nel campionato 2015-16 si trasferisce in Cina, prendendo parte alla Volleyball League A col Sichuan Nanzi Paiqiu Dui; alla conclusione degli impegni in Cina torna in Italia, dove si aggrega per il finale di stagione alla formazione dell'Hydra Volley di Latina, impegnata in Serie B1[1].

Per il campionato 2016-17 si accasa al Volejbol'nyj klub Ural nella Superliga russa, rescindendo tuttavia il contratto nel marzo 2017, prima del termine della stagione[2]. Dopo un anno di inattività, torna in Italia per la stagione 2018-19 passa alla Roma Volley, in Serie A2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2000-01
1999-00
2000
1999-00

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ B1 - Hydra Latina e Mika Lasko di nuovo insieme, su gazzettaregionale.it. URL consultato il 23 settembre 2016.
  2. ^ Russia: Separazione consensuale tra Ural Ufa e Michal Lasko, su volleyball.it. URL consultato il 12 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]