Callipo Sport

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Callipo Sport
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Colori sociali 600px Yellow HEX-FFFF00 Red HEX-FF0000.svg Giallo e rosso
Dati societari
Città Maierato
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie A2
Fondazione 1993
Presidente Italia Filippo Callipo
Allenatore Brasile Cézar Douglas
Impianto PalaMaiata
(3 200 posti)
Palmarès
Altri titoli 3 Coppe Italia di Serie A2
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

La Callipo Sport è una società pallavolistica maschile italiana con sede a Maierato: milita nel campionato di Serie A2.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Callipo Sport nasce nel 1993 a Maierato per volontà del presidente Filippo Callipo, il quale unisce due squadre preesistenti, ossia la Pallavolo Vibo Marina e la Fiamma Vibo Valentia[1]: il neonato club viene ammesso a disputare il campionato di Serie C2, nel quale ottiene la vittoria, venendo promosso in Serie C1. Con la vittoria dei play-off promozione, la squadra calabrese, esordisce nella stagione 1996-97 in Serie B2, categoria nella quale milita per tre annate, aggiudicandosi il primo posto nel campionato 1998-99 con la conseguente promozione in Serie B1, il cui esordio avviene nella stagione 1999-00[1].

Il secondo posto al termine della regular season dell'annata 2000-01 permette al Callipo Sport di partecipare ai play-off promozione: la squadra vince e viene promossa in Serie A2[2]. Nella serie cadetta, dopo una prima annata mediocre, nella stagione 2002-03 vince il suo primo trofeo, ossia la Coppa Italia di categoria, mentre nella stagione 2003-04, dopo il secondo posto in regualar season, vince i play-off promozione e viene promossa in Serie A1[2].

La prima annata in Serie A1 è caratterizzata dal raggiungimento della finale in Coppa Italia[1], con la sconfitta ad opera dalla Sisley Volley, e dei quarti di finale nei play-off scudetto; la stagione 2005-06 invece comincia con la sfida nella Supercoppa italiana, persa ancora una volta contro la formazione di Treviso[2]. Alla terza stagione in Serie A1, la squadra retrocede nuovamente in Serie A2, complice il penultimo posto in classifica al termine della regular season; tuttavia il ritorno nella massima categoria è immediato[1]: infatti il Callipo Sport vince il campionato di Serie A2, oltre a raggiungere la finale in Coppa Italia di Serie A2[2].

Nelle stagioni successive, in Serie A1, la formazione calabrese si posiziona costantemente nelle posizioni di metà classifica, talvolta qualificandosi per i play-off scudetto, uscendo sempre alla prima fase, così come anche in Coppa Italia, eccetto nell'edizione 2012-13 quando raggiunge le semifiminali[2]. All'inizio della stagione 2013-14 il presidente annuncia il ritiro della squadra dalla Serie A1: tuttavia poco dopo ritorna sui suoi passi, allestendo la rosa per il massimo campionato italiano[3].

Nell'estate 2014, un doppio scambio di titoli sportivi tra il Powervolley Milano e la Callipo Sport, porta i lombardi in Superlega, mentre i calabresi a disputare la Serie A2 2014-15[4]: la squadra vince quindi per seconda volta la Coppa Italia di categoria, successo bissato anche nell'edizione successiva.

Nell'estate 2016 la società fa richiesta alla Lega Pallavolo Serie A di essere ammessa in Superlega: successivamente il provvedimento viene accettato e la Callipo Sport torna a disputare il massimo campionato italiano dalla stagione 2016-17[5]. Al termine dell'annata 2021-22, a seguito del penultimo posto in classifica, retrocede in Serie A2.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Callipo Sport
  • 1993: Fondazione della Callipo Sport con sede a Maierato.
Ammessa in Serie C2.
  • 1993-94: 1ª in Serie C2 (girone ?). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C1.
  • 1994-95: ? in Serie C1 (girone ?).
  • 1995-96: 5ª in Serie C1 (girone ?); vincitrice play-off promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B2.
  • 1996-97: 3ª in Serie B2 (girone ?).
  • 1997-98: 3ª in Serie B2 (girone H).
  • 1998-99: 1ª in Serie B2 (girone H). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B1.
  • 1999-00: 4ª in Serie B1 (girone D).

  • 2000-01: 2ª in Serie B1 (girone D); vincitrice play-off promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2.
  • 2001-02: 12ª in Serie A2.
Ottavi di finale in Coppa Italia di Serie A2.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.
  • 2003-04: 2ª in Serie A2; vincitrice play-off promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A1.
Finale in Coppa Italia di Serie A2.
Finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Finale in Coppa Italia di Serie A2.
Quarti di finale in Coppa Italia.

Quarti di finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Semifinali in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Acquisto del titolo sportivo dal Powervolley Milano.
Ammessa in Serie A2.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.
  • 2016: Ripescata in Serie A1.
  • 2016-17: 8ª in Superlega; quarti di finale play-off scudetto; quarti di finale play-off 5º posto.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Ottavi di finale in Coppa Italia.

  • 2020-21: 5ª in Superlega; quarti di finale play-off scudetto; 8ª play-off 5º posto.
Fase a gironi in Coppa Italia.

Rosa 2022-2023[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Nikola Mijailović S 8 agosto 1989 Serbia Serbia
2 Davide Candellaro C 7 giugno 1989 Italia Italia
3 Domenico Cavaccini L 13 marzo 1987 Italia Italia
5 Santiago Orduna P 31 agosto 1983 Italia Italia
6 Leonardo Carta L 26 maggio 2003 Italia Italia
7 Alessandro Tondo C 18 agosto 1991 Italia Italia
8 Lorenzo Piazza P 3 ottobre 1992 Italia Italia
9 Cosimo Balestra C 24 ottobre 1988 Italia Italia
10 Matteo Bellia O 11 dicembre 2000 Italia Italia
11 Alessio Tallone S 23 settembre 1999 Italia Italia
12 Jernej Terpin S 21 giugno 1996 Italia Italia
14 Marco Belluomo C 27 settembre 2003 Italia Italia
15 Michele Fedrizzi S 21 maggio 1991 Italia Italia
17 Paul Buchegger O 4 marzo 1996 Austria Austria

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2002-03, 2014-15, 2015-16

Pallavolisti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavolisti della Callipo Sport

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Cenni sulla società, su Volleytonnocallipo.com. URL consultato il 20 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2014).
  2. ^ a b c d e Risultati della Callipo Sport, su Legavolley.it. URL consultato il 16 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2014).
  3. ^ La Callipo Sport conferma la permanenza in Serie A1, su Volleyball.it. URL consultato il 22 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2014).
  4. ^ La Callipo Sport riparte dalla Serie A2, su Volleyball.it. URL consultato il 18 giugno 2014 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2015).
  5. ^ Superlega A1: 14 squadre al via. Torna Vibo valentia, su volleyball.it. URL consultato il 22 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2016).
  6. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19 in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo