Luigi's Mansion 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi's Mansion 2
videogioco
Luigi's Mansion 2 - copertina.png
Copertina europea di Luigi's Mansion 2
PiattaformaNintendo 3DS
Data di pubblicazioneGiappone 20 marzo 2013
Flags of Canada and the United States.svg 24 marzo 2013
Zona PAL 28 marzo 2013
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 28 marzo 2013
GenereAzione, survival horror
TemaOrrore
OrigineGiappone
SviluppoNintendo, Next Level Games
PubblicazioneNintendo
DirezioneBryce Holliday
ProduzioneShigeru Miyamoto
Direzione artisticaNeil Singh
MusicheChad York, Darren Radtke, Mike Peacock
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoScheda di gioco, download
Distribuzione digitaleNintendo eShop
Fascia di etàCEROA · ESRBE · OFLC (AU): G · PEGI: 7 · USK: 6
SerieMario
Preceduto daLuigi's Mansion
Seguito daLuigi's Mansion 3

Luigi's Mansion 2 (ルイージマンション2 Ruīji Manshon Tsū?), conosciuto in Nord America con il nome di Luigi's Mansion: Dark Moon, è un videogioco d'azione per Nintendo 3DS, appartenente alla serie di Mario. È il sequel del videogioco per Nintendo GameCube Luigi's Mansion, uscito nel 2002 ed è seguito da Luigi's Mansion 3 per Nintendo Switch. Il protagonista è Luigi, il fratello di Mario, che per la quarta volta nella serie è il personaggio principale (dopo Mario Is Missing!, Luigi's Mansion e New Super Luigi U).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La Luna Scura, un misterioso corpo celeste, appare nel cielo di Cupavalle. Essa ha il potere di calmare i fantasmi e di renderli amichevoli e meno aggressivi (pur mantenendo la loro natura scherzosa) e il professor Strambic ne approfitta per socializzare con loro e studiarli. Una sera, però, la Luna Scura viene rotta in sei pezzi, sparpagliati per tutta Cupavalle. Senza la Luna Scura, gli spiriti ritrovano la loro natura aggressiva e quelli che stavano aiutando Strambic lo attaccano, costringendolo a rifugiarsi in un bunker anti-spettro, dove ne trova un pezzo. Intanto, Luigi, che si trova a casa (il palazzo di rango D del capitolo precedente), riceve dal professore un messaggio di aiuto, e spetta a lui salvare la disastrosa situazione nella quale grava Cupavalle grazie al nuovo Poltergust 5000 e alle sue nuove funzioni compatibili con la torcia. Luigi verrà inoltre aiutato da Strambic grazie al DS "Doppio Strillo" (Double Scream), che lo guiderà attraverso il gioco fornendogli la posizione dell'obiettivo da raggiungere o consigli sul da farsi. Luigi deve così nuovamente affrontare le sue paure per recuperare i cinque dei sei frammenti mancanti di Luna Scura rubati dagli spettri, disinfestando cinque magioni infestate da essi. Mentre salva cinque Toad assistenti del Professor Strambic, Luigi scopre che Mario è stato rinchiuso in un quadro dai Boo per la seconda volta, e che a distruggere la Luna Scura è stato Re Boo, che usando un Portale Paranormale, vuole creare un esercito di fantasmi per attaccare il Regno dei Funghi, intrappolando anche Luigi in un'illusione, ma quest'ultimo sconfigge Re Boo e salva suo fratello, che si congratula con lui, poi torna a casa dopo aver adottato un cane fantasma, il Poltercucciolo.

Le magioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco, a differenza del predecessore, Luigi dovrà disinfestare dai fantasmi non più una, ma ben cinque magioni; ognuna con una sua ambientazione.

La novità principale che riguarda la trama del gioco è la possibilità di disinfestare più ville, mentre in Luigi's Mansion era possibile disinfestare un'unica villa.

Un'altra grande novità riguarda il multiplayer. Infatti si potrà giocare fino a quattro giocatori online, in locale o in Modalita Download, permettendo così di giocare anche con chi non possiede la cartuccia di gioco. Grazie alla "Torre del Caos" (Thrill Tower), sono disponibili tre modalità:

  • Modalità "Cacciatore": i Cacciaspettri dovranno disinfestare il piano della Torre dai fantasmi entro un tempo limite
  • Modalità tempo: i Cacciaspettri dovranno trovare la stanza con una botola che permette l'accesso al piano superiore
  • Modalità "Poltercuccioli": i Cacciaspettri, grazie all'Arcobaluce, dovranno trovare il cosiddetto "poltercucciolo" (un cane fantasma) entro un tempo limite.

Ogni volta che si completa un piano della Torre verrà offerta al giocatore la possibilità di raccogliere quattro monete rosse; così facendo si otterrà un potenziamento o un accessorio che aiuterà i giocatori nell'impresa.

In modo simile al predecessore, anche in questo gioco ritornano le gemme. Ce ne è un tipo differente per ogni magione: ametiste per il Maniero Tenebroso, smeraldi per le Torri Tetre, rubini per la Fabbrica degli Orologi, zaffiri per la Miniera Segreta e diamanti per la Villa Villana. Se si prendono tutte le gemme di una magione, verrà sbloccata una statua raffigurante Luigi mentre compie una determinata azione, visualizzabile dal caveau. Ricoprono un ruolo secondario nella vicenda principale. In tutto sono 65 (13 per ogni magione).

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato presentato per la prima volta il 7 giugno 2011 all'E3 da Shigeru Miyamoto. È uscito in Europa il 28 marzo 2013. Pertanto durante il mese di febbraio, e anche prima, fu annunciato il gioco al "Nintendo 3DS Direct".

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato accolto assai positivamente dalla critica. Il principale difetto del prequel era che era troppo breve, e quindi mancava di longevità, e l'aggiunta di più magioni da disinfestare ha risolto il problema. Vennero però criticati il nuovo sistema di missioni in cui sono costituiti i livelli, rendendoli ripetitivi e troppo simili tra loro, e i controlli, generalmente definiti scomodi a causa dell'uso del pad scorrevole sia per controllare i movimenti di Luigi, sia per angolare il Poltergust 5000. Viene anche criticata la mancanza di checkpoint, poiché secondo alcuni, nonostante le morti fossero rare, nel corso del gioco, punivano troppo il giocatore per i suoi errori e costringendolo a ricominciare la missione daccapo.

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Anche in quanto a vendite, il gioco è stato accolto positivamente piazzando 1,33 milioni di copie negli Stati Uniti ad agosto 2014. In Italia la prima settimana di lancio si è piazzato primo nella top ten mentre in Giappone ha venduto più di mezzo milione di copie ad aprile 2013. A marzo 2017 il gioco è riuscito a vendere in tutto il mondo ben 5,31 milioni di unità.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Al Nintendo Direct del 14.9.2018 è stato annunciato Luigi's Mansion 3 per Nintendo Switch, il quale è uscito il 31 ottobre 2019[9][10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione Multiplayer.it, su multiplayer.it. URL consultato il 6 aprile 2013.
  2. ^ Recensione GameRepublic, su gamerepublic.it. URL consultato il 6 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2013).
  3. ^ Recensione Metacritic, su metacritic.com. URL consultato il 6 aprile 2013.
  4. ^ Recensione IGN, su ign.com. URL consultato il 6 aprile 2013.
  5. ^ Recensione GameInformer, su gameinformer.com. URL consultato il 6 aprile 2013.
  6. ^ Recensione Nintendolife, su nintendolife.com. URL consultato il 6 aprile 2013.
  7. ^ Recensione GamesVillage, su gamesvillage.it. URL consultato il 6 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2013).
  8. ^ Recensione GameSurf, su gamesurf.tiscali.it. URL consultato il 21 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2013).
  9. ^ (EN) Heidi Kemps, Trying to Look Ahead, in Anime News Network, 18 luglio 2019. URL consultato il 18 luglio 2019.
  10. ^ Davide Spotti, Luigi's Mansion 3, annunciata la data d'uscita, in Multiplayer.it, 17 luglio 2019. URL consultato il 19 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Nintendo Portale Nintendo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nintendo