Louis Nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Nero sul set del suo film Il mistero di Dante

Louis Nero, pseudonimo di Luigi Biancone[1] (Torino, 24 settembre 1976), è un regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Louis Nero si laurea al DAMS di Torino nel 1999[2]. Golem (2003) è il suo primo lungometraggio per il cinema[3], ha partecipato al David di Donatello ed è stato candidato alla Golden Ciak come miglior primo lavoro

Dal 2004 diventa membro permanente della giuria del David di Donatello[4].

Nel 2005 ha realizzato il film Pianosequenza, nel quale le persone si incontrano per un istante, generando un forte impatto sul loro destino. Nel 2006 esce Hans, un thriller/horror con Daniele Savoca, Franco Nero e Silvano Agosti. Nel 2008 gira La Rabbia, con un cast "stellare" tra i quali: Faye Dunaway, Franco Nero, Tinto Brass e Corin Redgrave. La colonna sonora del film fu realizzata da Luis Bacalov e Teho Teardo. Nel 2011, gira Rasputin, film decisamente esoterico. Nel 2014 è la volta di Il mistero di Dante che vede protagonista il grande attore F. Murray Abraham. A novembre del 2017 è uscito The Broken Key, con Rutger Hauer, Michael Madsen, Christopher Lambert, Geraldine Chaplin, William Baldwin, Kabir Bedi, Franco Nero, Alex Belli e Chiara Iezzi.

Alla sua attività di regista affianca anche quella di produttore[5].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Trilogia di corti: La solitudine (1994)
  • Philladelphia (1995)
  • Dimitri Coppola (1996)
  • Capitan Nuvola (1997)
  • Cubo (1998)
  • Inferno (1999)
  • Lullaby (2010)
  • Soledad (2012)
  • Mechanismo (2015)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Louis Nero - Enciclopedia del cinema in Piemonte, consultato il 10 gennaio 2016
  2. ^ fctp | Professionisti, su www.fctp.it. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  3. ^ Louis Nero - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  4. ^ Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello, su www.daviddidonatello.it. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  5. ^ Louis Nero Film - L'Altro Film - produzioni - industry, su Filmitalia. URL consultato il 13 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN103299808 · SBN: IT\ICCU\UBOV\828547 · GND: (DE139980121