Leonardo Becchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Leonardo Becchetti (Roma, 31 luglio 1965) è un economista italiano. Dal 2006 è professore ordinario di Economia politica presso l'Università di Roma Tor Vergata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1984 consegue la maturità classica presso l'Istituto Massimiliano Massimo di Roma. Si laurea in Scienze politiche presso l'Università di Roma La Sapienza nel 1988. Dopo aver conseguito un MSc in Economics presso la London School of Economics, consegue il dottorato in Economia politica a La Sapienza nel 1994 e il PhD ad Oxford nel 1996[1].

I suoi principali temi di ricerca riguardano la finanza etica, il microcredito, la responsabilità sociale di impresa ed il commercio equo e solidale.

Dal 2005 al 2014 è stato presidente del comitato etico della Banca Popolare Etica.

Dal 2009 è direttore scientifico della Fondazione Achille Grandi. Dal 2007 è direttore del sito www.benecomune.net[2].

Nel 2010 diviene portavoce della campagna 005 sulla Tassa sulle transazioni finanziarie.

Dal dicembre 2010 è autore del blog su Repubblica.it "La felicità sostenibile"[3], dove affronta i temi dell'economia civile, della macroeconomia e della finanza etica.

È editorialista di Avvenire. È il figlio dell'ingegnere Italo Becchetti già deputato della IX legislatura.

Dal 2013 è presidente del comitato tecnico-scientifico di Next - Nuova economia per tutti[4].

Dal 2017 è presidente del comitato promotori di EyeOnBuy Community Impresa Sociale Srl[5].

Principali pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Becchetti L. (2019), Neuroscettici. Perché uscire dall'euro sarebbe una follia. Rizzoli.
  • Becchetti L., F. Pisani, L. Semplici (2018), La ricchezza delle regioni. Rubbettino.
  • Becchetti L. (a cura di), (2017), Le città del ben-vivere. Il manifesto programmatico dell'economia civile per le amministrazioni locali, Ecra.
  • Becchetti L., Bruni L., Zamagni S. (2016), Taccuino di economia ciivile, Ecra
  • Becchetti L. (2016), La ricca sobrietà, Ecra
  • Becchetti L. (2016), Capire l'economia in sette passi, Minimum fax
  • Becchetti L. Florio G. (2014), Dio e Mammona. Dialogo tra un economista e un biblista su economia, etica e mercato, Ecra
  • Becchetti L. (2014), Next. Una nuova economia per tutti, Albeggi
  • Becchetti L. (2014), Wikieconomia, Il Mulino
  • Becchetti L., Merisio P., Merisio L. Civiltà dei Parchi. Cooperazione e ambiente, Ecra
  • Becchetti L. (2013), C'era una volta la crisi. Un paese in emergenza. Le ragioni per sperare, EMI
  • Becchetti L. (2012), Il mercato siamo noi, Bruno Mondadori
  • Becchetti L., Bruni L., Zamagni S. (2010), Microeconomia, Il Mulino

Principali pubblicazioni scientifiche[6][modifica | modifica wikitesto]

  • Becchetti L., G. Trovato (2002). The determinants of growth for small and medium sized firms. The role of the availability of external finance. Small business economics 19 (4), 291-306.
  • Becchetti L., A. Pelloni, F. Rossetti (2008). Relational goods, sociability, and happiness. Kyklos 61 (3), 343-363.
  • Becchetti L., S.P.S. Rossi (2000). The positive effect of industrial district on the export performance of Italian firms. Review of industrial organization 16 (1), 53-68.
  • Becchetti L., J. Sierra (2003). Bankruptcy risk and productive efficiency in manufacturing firms. Journal of banking & finance 27 (11), 2099-2120.
  • Becchetti L., S. Di Giacomo, D. Pinnacchio (2008). Corporate social responsibility and corporate performance: evidence from a panel of US listed companies. Applied Economics 40 (5), 541-567.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curriculum vitae di Leonardo Becchetti, su economia.uniroma2.it. URL consultato il 20 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2015).
  2. ^ benecomune.net. URL consultato il 20 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  3. ^ Leonardo Becchetti, La felicità sostenibile, su felicita-sostenibile.blogautore.repubblica.it. URL consultato il 20 febbraio 2015.
  4. ^ Next - Nuova economia per tutti, su nexteconomia.org. URL consultato il 20 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2015).
  5. ^ EyeOnBuy Community Impresa Sociale Srl, su info.eyeonbuy.org.
  6. ^ Pagina dell'autore su Google scholar, su scholar.google.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN21478369 · ISNI (EN0000 0001 1043 9760 · SBN IT\ICCU\MILV\192947 · LCCN (ENn99281981 · ORCID (EN0000-0002-7629-0716 · GND (DE141729082 · BNF (FRcb16047833p (data) · NLA (EN49782568 · WorldCat Identities (ENn99-281981