Le pagine della nostra vita (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le pagine della nostra vita
Le pagine della nostra vita.jpg
Ryan Gosling e Rachel McAdams in una scena del film
Titolo originaleThe Notebook
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2004
Durata124 min[1]
Generedrammatico, sentimentale
RegiaNick Cassavetes
Soggettodall'omonimo romanzo di Nicholas Sparks
SceneggiaturaJan Sardi, Jeremy Leven
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaRobert Fraisse
MontaggioAlan Heim
MusicheAaron Zigman
ScenografiaSarah Knowles
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le pagine della nostra vita (The Notebook) è un film del 2004 diretto da Nick Cassavetes e tratto dall'omonimo romanzo di Nicholas Sparks.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una casa di riposo dei nostri giorni, l'anziano Duke legge a una paziente il diario di una storia d'amore.

Nell'estate del 1940, a Seabrook Island, Carolina del Sud, il giovane operaio Noah Calhoun e la diciassettenne Allison "Allie" Hamilton, ricca ereditiera, si incontrano per la prima volta al luna park. Noah, vedendola, muove il primo passo e dopo svariati tentativi riesce a passare del tempo da solo con lei. Allie e Noah finiscono così per innamorarsi l'uno dall'altra e benché di estrazione sociale diversa, decidono di fidanzarsi: una sera, Noah mostra ad Allie una casa abbandonata e rivela di volerla ristrutturare per la loro futura vita insieme. Proprio mentre i due ragazzi stanno per fare l'amore per la prima volta, sopraggiunge l'amico Finn ad avvertirli: i genitori di Allie, non vedendola rientrare, hanno chiamato la polizia. Al rientro, Allie litiga con la madre che le proibisce di vedere Noah poiché non appartiene al loro stesso ceto. I due innamorati finiscono col litigare e il giorno dopo Allie è costretta dalla madre a rientrare a Charleston.

Per un anno intero Noah scrive una lettera al giorno ad Allie ma non ricevendo alcuna risposta, perde ogni speranza e rinuncia a lei definitivamente. Quando gli Stati Uniti entrano nella seconda guerra mondiale Noah si arruola mentre Allie presta servizio come infermiera volontaria presso un ospedale militare dove conosce Lon Hammond Jr., un giovane e facoltoso avvocato del Sud; i due si fidanzano con la piena approvazione delle rispettive famiglie.

Tornato dalla guerra, Noah, con l'aiuto di suo padre, compra la casa che aveva sognato per sé e Allie; giunto a Charleston per ultimare l'acquisto, Noah scorge Allie e Lon in un ristorante mentre si stanno baciando. Preso dalla gelosia e da una frenesia incontrollabile, il ragazzo si convince che Allie tornerà da lui solo quando la casa sarà ultimata e vi si dedica così giorno e notte. Terminati i lavori, e senza più aver visto Allie, Noah cerca di vendere la casa ma finisce col mandare a monte qualsiasi offerta degli acquirenti. Proprio durante la prova dell'abito nuziale, Allie vede casualmente sul giornale la foto di Noah accanto alla casa e decide di tornare a Seabrook per rivederlo. I due, dopo un iniziale imbarazzo, si scoprono ancora innamorati e fanno l'amore. La mattina dopo, la madre di Allie si precipita dalla figlia per informarla che Lon, al corrente di tutto, sta venendo a cercarla. Le due hanno un duro scontro, alla fine del quale Allie riceve dalla madre il pacco con tutte le lettere che Noah aveva scritto e che lei aveva intercettato. Subito dopo la donna confessa di essere stata legata lei stessa, anni prima, ad un giovane di classe inferiore con il quale aveva tentato di scappare. Infine se ne va lasciando la figlia libera di scegliere la sua vita. Allie è molto confusa e impaurita dal fatto che una sua qualunque scelta finirebbe per ferire uno dei due ragazzi. Noah, adirato di fronte all'ennesima titubanza dell'amata, le chiede di restare ma la ragazza si reca in albergo da Lon ...

Nel presente, Duke termina la lettura con un laconico "e vissero felici e contenti" senza però specificare "chi". Improvvisamente però l'anziana donna ricorda tutto: lei è Allie, affetta da demenza senile, e Duke è in realtà Noah, suo marito. Agli inizi della malattia, la donna aveva consegnato il diario in cui lei stessa aveva scritto la loro storia per farselo leggere e aiutarla così a "tornare da lui". Così, Allie ricorda nitidamente il momento in cui tanti anni prima aveva scelto di tornare per sempre da Noah. I due coniugi si ritrovano, più innamorati che mai, ma la loro gioia dura solo pochi minuti: Allie ripiomba improvvisamente nell'oblio e non riconoscendo più il marito, lo caccia, in preda a una crisi così violenta da far intervenire gli infermieri per sedarla. Nel vedere la moglie in quello stato, Noah ha un attacco di cuore e viene portato d'urgenza in ospedale mentre Allie viene ricoverata nel reparto psichiatrico della stessa struttura. Nottetempo, Noah va a trovare Allie la quale, in un momento di lucidità, lo riconosce e gli confessa la paura di non riuscire a ricordare mai più nulla di loro due. Noah la rassicura: il loro amore farà in modo che si ritrovino sempre, infine si addormentano entrambi. I due muoiono insieme nel sonno e vengono ritrovati la mattina seguente dall'infermiera, ancora abbracciati.

Differenze tra film e romanzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel libro il racconto di Noah inizia dal momento in cui lui ha già costruito la casa. Tutta la prima parte del film, dal loro primo incontro alla separazione, nel romanzo è descritto in poche pagine.
  • Nel romanzo Allie e Noah si rivedono dopo 14 anni, nel film dopo 7 anni. Nel romanzo i due si conoscono nel 1932 (Allie ha 15 anni e Noah 17)e si ritrovano nel 1946. Nel film si conoscono nel 1940 (Allie ha 17 anni e Noah 19) e si ritrovano nel 1947.
  • Nel romanzo la malattia di Allie è trattata in modo più serio e veritiero.
  • Nel finale del romanzo, Ellie si ricorda di Noah, che considera questo avvenimento come un altro miracolo. La parte in cui si addormentano e muoiono nel sonno non è presente.
  • Nel film Noah è colpito da un infarto e resta ricoverato per tre giorni, nel romanzo invece ha un ictus e si riprende dopo tre settimane.
  • Nel film Noah ha avuto due infarti anni prima, nel romanzo invece ha l'artrite e un cancro alla prostata.
  • Nel film Allie si ricorda tutto dopo la fine del racconto di Noah, nel romanzo invece accade più avanti.
  • Nel film fanno una breve comparsa le due figlie di Noah e Allie, nel romanzo invece i due hanno avuto cinque figli, ma vengono solo nominati e non sono presenti.
  • Nel romanzo la scena di Noah e Allie anziani che fanno un giro in canoa è assente.
  • Nel romanzo la madre di Allie parla con la figlia nel cucina della casa di Noah, la parte della sua fuga da giovane è assente.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) THE NOTEBOOK (12A), British Board of Film Classification, 25 maggio 2004. URL consultato il 26 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema