Laurie Strode

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laurie Strode
Laurie Strode.png
Laurie interpretata da Jamie Lee Curtis nel primo film.
UniversoHalloween
Lingua orig.Inglese
AutoreJohn Carpenter
1ª app. inHalloween - La notte delle streghe (1978)
Ultima app. inHalloween Ends (2022)
Interpretata da
Voci italiane
Caratteristiche immaginarie
Alter ego
  • Cynthia Ann Myers
  • Angel Myers (remake)
SpecieUmana
SessoFemmina
EtniaCaucasica
Data di nascita1961
Professione
  • studentessa (prima apparizione)
  • disoccupata (ultima apparizione)

Laurie Strode è un personaggio fittizio e la protagonista della saga cinematografica horror Halloween, interpretata da Jamie Lee Curtis nei film originali e da Scout Taylor-Compton nel remake e nel sequel.

Appare in sei dei dieci film di Halloween, comparendo per la prima volta nel film di John Carpenter Halloween - La notte delle streghe nel 1978. È la principale interprete femminile ed eroina del primo, del secondo, del settimo, del nono e del decimo film nella serie. Appare solo brevemente all'inizio del film Halloween - La resurrezione, mentre non appare in Halloween III - Il signore della notte, Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers, Halloween 5 - La vendetta di Michael Myers e Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers.

Laurie esemplifica il personaggio della final girl.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Halloween - La notte delle streghe[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween - La notte delle streghe.

Laurie Strode appare per la prima volta in Halloween - La notte delle streghe interpretata da Jamie Lee Curtis. La diciassettenne Laurie ha in programma di fare da babysitter a Tommy Doyle durante la notte di Halloween, nel 1978. Comunque, durante la giornata, lei continua a vedere ovunque vada un misterioso uomo mascherato; a sua insaputa, si tratta di Michael Myers, un paziente scappato da un istituto mentale che uccise la sua sorella maggiore quindici anni fa ed ha cominciato a pedinarla. Mentre Laurie fa da babysitter a Tommy, Myers uccide le migliori amiche di lei, Annie e Lynda, nella casa dall'altra parte della strada. Crescendo il suo interesse quando non sono riuscite a chiamarla, Laurie va ad investigare e vede i loro cadaveri disposti in modo che li trovasse, prima di essere attaccata da Myers. Laurie cerca di difendersi uccidendolo, ma niente sembra ucciderlo. Mentre Myers sorge nuovamente e comincia a strozzarla, Laurie viene salvata dal dott. Sam Loomis, il quale spara sei colpi a Michael, che cade giù dal balcone[1].

Halloween II - Il signore della morte[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Il signore della morte.

La storia riprende dopo le vicende del primo film, con Laurie che viene portata in ospedale. Una volta appreso chi l'aveva attaccata, Laurie si chiede "Perché a me?". Dopo essere stata sedata, Laurie ha un sogno in cui visita un vecchio ragazzo in ospedale. Svegliandosi, comincia a vagare nei corridoi dell'ospedale fino a ritrovarsi faccia a faccia con Michael Myers, che aveva ucciso l'intero staff dell'ospedale. Nel frattempo, al Dr. Loomis viene detto che Michael è evidentemente il fratello biologico di Laurie: lei venne messa in adozione dopo la morte dei suoi genitori. Concludendo che Laurie è ancora in pericolo, Loomis corre verso l'ospedale e causa un'esplosione che fagocita se stesso e Myers. La traumatizzata Laurie viene vista per l'ultima volta mentre viene trasferita in un altro ospedale[2].

Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers.

Secondo la trama di questo film, Laurie sarebbe morta in un incidente stradale prima degli eventi del film insieme al compagno Jimmy. Il ruolo di protagonista viene affidato alla figlia, Jamie Lloyd. Il personaggio di Laurie Strode non comparirà nemmeno in Halloween 5 - La vendetta di Michael Myers e Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers[3].

Halloween - 20 anni dopo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween - 20 anni dopo.

In questo film si scopre che Laurie aveva inscenato la sua morte come modo per scappare dal suo fratello omicida, di cui il corpo non venne mai ritrovato dopo Halloween II. Ora vive sotto il nome di Keri Tate, e lavora come preside di una scuola privata della California, frequentata da suo figlio John Tate. Dopo essere stata data per morta all'età di 17 anni, decide di cambiare il proprio nome per dimenticare gli eventi accaduti. Laurie è diventata un alcolista, è ancora perseguitata dai ricordi della furia di suo fratello, e vive nel timore che lui possa ritornare. Sebbene John la consideri paranoica, le sue paure diventano realtà quando Myers si ripresenta ad Halloween e uccide due amici di John. Dopo aver messo al sicuro suo figlio e la ragazza di quest'ultimo, Laurie decide di smettere di fuggire e di affrontare suo fratello. Dopo una dura lotta con Michael lo sconfigge, ma non convinta di averlo ucciso veramente, lo decapita[4].

Halloween - La resurrezione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween - La resurrezione.

In Halloween - La resurrezione, si scopre che l'uomo ucciso da Laurie era un paramedico con il quale Myers aveva scambiato i vestiti. Laurie è ora una paziente al Grace Anderson Sanitarium, dove si sta preparando per il ritorno di Michael, e quando lui lo fa, lei lo adesca sul tetto dell'instituto. Sebbene Michael cade nella trappola, Laurie ha paura di aver ucciso nuovamente la persona sbagliata, ma Michael la pugnala uccidendola[5].

Halloween - The Beginning, l'adattamento di Rob Zombie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween - The Beginning.

Laurie Strode appare nel remake\reboot\prequel di Rob Zombie interpretata da Scout Taylor-Compton. Questo film stabilisce dall'inizio che Laurie è la sorella minore di Michael, e mostra che il giovane Michael la ami molto. Quando Michael è mandato via per il motivo di aver ucciso sua sorella maggiore Judith, la madre di Laurie è incapace di affrontarlo e commette suicidio. La neonata Laurie viene scoperta dallo Sceriffo Brackett, che la omette dai registri per la sua protezione, e viene infine adottata dalla famiglia Strode. Il Michael adulto scappa e ritorna a casa alla ricerca di sua sorella, uccidendo i suoi genitori adottivi e la sua amica Lynda prima di rapirla. Michael tenta di comunicare con Laurie attraverso una foto di loro due da piccoli, ma lei non capisce e lo attacca. Laurie si nasconde mentre Michael la cerca nella loro casa d'infanzia; quando la trova, lei gli spara in faccia con una pistola presa dal dott. Loomis[6].

Halloween II, il sequel di Rob Zombie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween II (film 2009).

Nel sequel del 2009, Laurie si è trasferita con i Brackett e partecipa alla terapia per il suo trauma regolare, sebbene soffra di incubi ricorrenti collegati a Michael e a sua madre. Laurie scopre ad Halloween dal libro del dott. Loomis che lei in realtà si chiama Angel Myers ed è in realtà la sorella di Michael, e che lo sceriffo Brackett aveva dato una mano nella sua adozione. Sconvolta, esce dalla casa dei Brackett solo per trovare poi Annie Brackett morta tra le braccia di Michael. Laurie continuamente vede delle visione e Loomis le rivela che lei soffre la stessa malattia di Michael. Nel climax del film, Laurie pugnala Michael al volto. Alla fine del film, lei viene mandata in un istituto mentale, dove vede un ulteriore visione di sua madre.

Nel director's cut del film, Laurie, invece, cerca di uccidere il dott. Loomis ferito e inconscio dopo che Michael viene ucciso, e viene uccisa involontariamente dalla polizia[7].

Halloween[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween (film 2018).

Quarant’anni dopo gli avvenimenti del primo film, Jamie Lee Curtis torna a interpretare Laurie Strode, una donna forte ma spaventata che da quarant’anni cerca in ogni modo di uccidere l’uomo nero. Una notte, dopo l’incidente del pullman penitenziario che trasportava quest’ultimo, egli riuscì a scappare tornando a seminare panico e terrore ad Haddonfield. Laurie, insieme a sua figlia Karen e sua nipote Allyson riuscirà a mettere in trappola Michael… la notte di halloween non è ancora finita.

Halloween Kills[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Halloween Kills.

Dopo aver messo Michael in trappola in Halloween (2018), Laurie, Karen e Allyson vengono trasportate in ospedale dove Laurie viene sottoposta a un intervento chirurgico per curare le sue ferite. Per tutta la durata del film Laurie rimarrà in ospedale mentre sua figlia e sua nipote cercheranno nuovamente di combattere l’uomo nero, riuscito nuovamente a scappare.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Laurie Strode compare nel videogioco Dead by Daylight, come sopravvissuto acquistabile. Fa la sua apparizione assieme al killer Michael Myers, anch’esso presente nel gioco, ed alla mappa di Haddonfield: Lampkin Lane, rappresentante il quartiere nella quale è stato girato il film.

Casting[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista, Carpenter ammette che "Jamie Lee non era la prima scelta per Laurie. Non avevo idea di chi fosse. Aveva 19 anni e in uno show TV al momento, ma non guardavo la TV". Originariamente voleva scritturare Anne Lockhart, la figlia di June Lockhart da Lassie. Lockhart, comunque, aveva impegni per molti altri film e progetti televisivi[8]. Debra Hill dice di aver scoperto che Curtis era la figlia della star di Psyco Janet Leigh, "Sapevo che scritturando Jamie Lee sarebbe stata una grande pubblicità per il film perché sua madre era in Psyco"[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carpenter, John (Writer/Director) and Debra Hill (Writer). (1978). Halloween. (DVD). United States: Compass International Pictures
  2. ^ Rosenthal, Rick (Director), John Carpenter, and Debra Hill (Writers). (1981). Halloween II. [DVD]. United States: Universal Pictures.
  3. ^ Little, Dwight (Director) and Allan McElroy (Writer). (1988). Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers. [DVD]. United States: Galaxy International Releasing.
  4. ^ Miner, Steve (Director), Robert Zapia, and Matt Greenberg (Writers). (1998). Halloween H20: 20 Years Later. [DVD]. United States: Dimension Films.
  5. ^ Rosenthal, Rick (Director), Larry Brand, and Sean Hood (Writers). (2002). Halloween: Resurrection. [DVD]. United States: Dimension Films.
  6. ^ Zombie, Rob (Writer/Director). (2007). Halloween. [DVD]. United States: Dimension Films.
  7. ^ Zombie, Rob (Writer/Director). (2009). Halloween II. [DVD]. United States: Dimension Films
  8. ^ John Carpenter, Entertainment Weekly interview, quoted at HalloweenMovies.com; last accessed April 19, 2006.
  9. ^ Debra Hill, Fangoria interview, quoted at HalloweenMovies.com; last accessed April 19, 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema