Laura non c'è (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laura non c'è
Paese di produzioneItalia
Anno1998
Durata90 min
Generecommedia, sentimentale, drammatico
RegiaAntonio Bonifacio
SceneggiaturaGianfranco Clerici, Daniele Stroppa
Casa di produzioneRemo Angioli
FotografiaSilvano Tessicini
MontaggioAdriano Tagliavia
MusicheDavid Sabiu, Nek
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Laura non c'è è un film italiano del 1998 diretto da Antonio Bonifacio. Il titolo nasce dall'omonima canzone di Nek, che ne cura le musiche e fa un piccolo cameo finale.

La pellicola è uscita il 26 marzo 1998, circa quattro mesi prima di Jolly Blu degli 883, di cui era il più aperto rivale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia inizia con una sparatoria in una sorta di night club, dove muoiono diverse persone; i due sicari stanno cercando Lorenzo, il protagonista del film. In realtà la strage altro non sarà che un bozzetto di un fumetto che Lorenzo sta disegnando, per cui non ha alcuna attinenza con la realtà. La vita di Lorenzo prosegue senza intoppi, frequenta sempre un bar dove tiene qualche amico e ha sempre attorno le sue figure, come l'amico "buscone", il nanetto sfigato e la ragazza disponibile. Tutta questa armonia viene rotta dall'arrivo di Laura, una ragazza dolce di cui subito si innamora, ma l'imprevisto è dietro l'angolo: Laura scompare sempre e Lorenzo non riesce mai a rintracciarla, inoltre egli è preso dalla pubblicazione del suo fumetto ed è nei guai con degli strozzini cui deve dei soldi.

Un giorno Laura si fa vedere nuovamente: Lorenzo le nota dei buchi nelle braccia, pensa che lei si droghi e la manda via. In realtà Laura soffre di una grave forma di diabete, che peggiora quando non assume l'insulina prescrittale dal dottore. Così di lì a poco Laura muore e Lorenzo, distrutto dal dolore e dai sensi di colpa, si fa condizionare da teorie sulla reincarnazione. Egli arriva a convincersi che Laura si è reincarnata nel gatto della vicina e così accoglie il felino. A questo punto si scopre che la vicenda narrata era tutta una farsa e che ciò che si è visto non è nient'altro che un fumetto che il vero Lorenzo sta disegnando, seppur riferendosi a una Laura realmente esistente.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Le guest star erano Marta Flavi, Amadeus, il noto presentatore italiano e Cloris Brosca (la zingara della trasmissione RAI Luna Park), senza contare la presenza di una Laura Chiatti all'epoca poco conosciuta. Federica Panicucci appare in un piccolo cameo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema