La storia infinita 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La storia infinita 3
La storia infinita 3.png
Bastian (Jason James Richter) con il capo dei "Cattivi" Slip (Jack Black) in una scena del film
Titolo originaleDie unendliche Geschichte 3 – Rettung aus Phantasien
Paese di produzioneGermania
Anno1994
Durata95 min
Rapporto1,66:1 (anamorfico)
Generefantastico, avventura
RegiaPeter MacDonald
SoggettoKarin Howard
SceneggiaturaJeff Lieberman
MusichePeter Wolf
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

La storia infinita 3 (Die unendliche Geschichte 3 – Rettung aus Phantasien) è il terzo film ispirato al romanzo La storia infinita di Michael Ende, con attori diversi rispetto ai film precedenti. La sceneggiatura tuttavia non si rifà in alcun modo alla trama del libro e si limita a riprenderne alcuni personaggi, calandoli in situazioni del tutto nuove.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bastian, nei corridoi della sua scuola, è inseguito da un gruppo di teppisti senza scrupoli, guidati dal perfido Slip, e per sfuggire loro si nasconde nella biblioteca. Qui incontra il bibliotecario: il signor Koreander. Bastian scorge in uno scaffale il libro della Storia Infinita, lo prende e sfogliandolo si rende conto che il libro sta continuando a raccontare la sua storia; legge infatti cosa gli è accaduto quella mattina.

Un lungo flashback mostra come si sta svolgendo la vita del ragazzo: il padre si è risposato con una divorziata che ha una figlia e ora lui e Bastian si sono trasferiti a casa della donna. È il primo giorno di scuola e Bastian ha problemi ad ambientarsi. I "Cattivi", la banda di teppisti di prima, lo stanno per raggiungere nella biblioteca, allora Bastian si rifugia in Fantàsia usando il libro come porta tra i due mondi.

I Cattivi trovano il libro e iniziano a leggerlo scoprendo che Bastian si è rifugiato tra le sue pagine, ma in quanto lettori della storia possono modificare gli avvenimenti in Fantàsia ed iniziano a fare danni. Bastian deve quindi tornare nel mondo degli umani per rimettere il libro al sicuro, ma a causa di un "sovraccarico di desideri" alcune creature fantasiane vengono trasportate nel mondo reale insieme a lui. Bastian dovrà allora recuperare anche i fantasiani dispersi.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto recensioni negative, con particolare attenzione al fatto che, a differenza dei primi due film, la storia non sia tratta dal romanzo originale. Si è rivelato un fiasco anche al botteghino.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento del 26% in base a 3 recensioni.[1]

Variety ha scritto: "La Storia Infinita con questa terza uscita è all'altezza del suo titolo nel peggior modo possibile, un film privo di fascino, una disperata rielaborazione del franchise che potrebbe benissimo essere sottotitolata Bastian Goes to High School".[2]

Sul sito IMDb ha un voto medio di 2,9/10.[3]

Il sito Movie-vault.com ha dato al film il voto 1 su 10, affermando: "Questo film ha eliminato ogni tipo di magia che il film originale aveva", concludendo "Non c'è una sola cosa che si possa salvare. Se vedete una copia di questo film, bruciatela!".

Botteghino[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine di dicembre 1994, il film ha incassato 5 milioni di dollari in Germania,[4] contro il budget di circa 17 milioni di dollari.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È stato distribuito in Germania dalla Warner Home Video in VHS e dalla Universum Film GmbH in DVD e Blu-Ray, mentre in USA è stato distribuito dalla Warner Bros. in VHS e dalla Miramax in DVD, il Blu-Ray è inedito. In Italia è stato distribuito dalla Cecchi Gori in VHS e DVD, mentre anche qui il Blu-Ray è inedito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) La storia infinita 3, su Rotten Tomatoes.
  2. ^ Elley, Derek (27 dicembre 1994).
  3. ^ (EN) La storia infinita 3, su IMDb.
  4. ^ Elley, Derek (27 dicembre 1994).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]