La città del peccato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La città del peccato
Titolo originale City for Conquest
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1940
Durata 106 min.
Dati tecnici B/N
Genere drammatico
Regia Anatole Litvak
Soggetto Aben Kandel (romanzo)
Sceneggiatura John Wexley
Produttore Anatole Litvak
Produttore esecutivo Hal B. Wallis
Casa di produzione Warner Bros Pictures
Fotografia James Wong Howe e Sol Polito
Montaggio William Holmes
Musiche Max Steiner
Scenografia Robert M. Haas
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La città del peccato (City for Conquest) è un film del 1940 diretto da Anatole Litvak e ispirato al romanzo omonimo scritto nel 1936 da Aben Kandel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Danny è un camionista che si dà alla boxe per poter far fortuna e sposarsi con Peggy e per aiutare suo fratello Eddy a diventare un compositore. Con i soldi guadagnati la fidanzata diventa una ballerina ma non vuole più saperne di sposarlo perché vuole dedicarsi solo alla carriera. Successivamente, nel corso di un match Danny perde quasi la vista; a soccorrerlo Eddie, ora in grado di aiutarlo a sua volta.

Camei[modifica | modifica wikitesto]

L'attore Anthony Quinn e il celebre regista Elia Kazan appaiono in due ruoli minori.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema