Klub hokeja na ledu Medveščak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medveščak Zagabria
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Blu, bianco
Dati societari
Città Flag of Zagreb.svg Zagabria
Paese Croazia Croazia
Confederazione IIHF
Lega EBEL
Fondazione 1961
Allenatore Canada Connor Cameron
Impianto di gioco Arena Zagreb
(15.500 posti)
Sito web www.medvescak.com
Palmarès
Titoli nazionali 3 Campionati jugoslavi
17 Campionati croati
Trofei nazionali 4 Coppe di Jugoslavia
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

Il KHL Medveščak Zagabria (croato: Klub hokeja na ledu Medveščak) è una squadra di hockey su ghiaccio con sede nella città di Zagabria, capitale della Croazia. Partecipa alla EBEL, il campionato austriaco di hockey su ghiaccio, una delle quattro squadre straniere iscritte alla competizione. Dal 2013 al 2017 la squadra ha militato nella Kontinental Hockey League, il massimo campionato russo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra fu fondata nel 1961 e si iscrisse al Campionato jugoslavo. Nei primi dieci anni di vita il Medveščak diventò la seconda squadra sportiva più popolare della città alle spalle della formazione di calcio della Dinamo; in quegli anni giocava presso una pista all'aperto nel quartiere di Šalata, attirando circa 5.000 spettatori a gara. Nel 1971 la squadra si trasferì in un nuovo palazzetto al coperto, la Dom Sportova, con una capienza massima di 6.400 tifosi. Nei primi venti anni il Medveščak non vinse alcun trofeo, rischiando addirittura la retrocessione nel 1985 in seguito a una crisi finanziaria che colpì il club.[1]

La squadra presso la Dom Sportova nel 2009.

Dall'anno successivo, grazie agli investimenti dell'imprenditore Zdenko Gradecki, de facto nuovo proprietario della squadra, il Medveščak diventò una delle squadre più forti del campionato, ingaggiando anche il membro della Hall of Fame sovietica Vjačeslav Anisin. Alla fine degli anni 1980 la squadra croata vinse tre titoli nazionali consecutivi, e fece un'apparizione nella Coppa dei campioni 1991, arrivando fino al secondo turno.

In seguito allo scioglimento della Jugoslavia nel 1991 la Gortan Building smise di sponsorizzare la squadra, e per questo motivo la formazione cessò l'attività come club professionistico e si limitò a competere nel nuovo Campionato croato.[2] Tuttavia a partire dalla fine degli anni 1990 cominciarono a dominare la lega nazionale vincendo numerosi campionati consecutivi. Verso il 2000 il Medveščak rafforzò la propria posizione creando anche un farm team, il KHL Medveščak II. Volendo partecipare a campionati più competitivi nel 2007 si iscrissero al campionato sloveno, arrivando secondi alla loro prima partecipazione.

A partire dalla stagione 2009-10 il Medveščak fece un ulteriore passo in avanti iscrivendosi alla Erste Bank Eishockey Liga, il massimo campionato austriaco. Per poter far crescere il livello dei giocatori la società iniziò a ingaggiare giocatori e allenatori nordamericani.[3] La squadra continuò a partecipare al campionato nazionale, prendendo parte solo ai playoff. Il Medveščak esordì nella EBEL di fronte al pubblico della Dom Sportova vincendo per 6-5 contro l'Acroni Jesenice l'11 settembre 2009.[1]

Il 14 e il 16 settembre 2012 il Medveščak ospitò le prime due gare casalinghe della stagione EBEL presso l'Arena di Pola. Nel primo incontro persero 3-2 con l'HDD Olimpija Ljubljana, mentre nel secondo batterono i Vienna Capitals 4-1. Dopo la seconda gara il presidente della KHL Aleksandr Medvedev annunciò la possibilità per il club croato di iscriversi alla Kontinental Hockey League a partire dalla stagione successiva.[4][5] Il 6 settembre 2013 il Medveščak debuttò nella KHL sconfiggendo per 7-1 i russi del CSKA Mosca.[6]

Dopo quattro stagioni nel campionato russo, dal settembre 2017 il Medveščak è tornato a far parte della EBEL, sostituendo il disciolto Olimpia Lubiana.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Hockeisti su ghiaccio del KHL Medveščak

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Partita del Medveščak presso la Arena Zagreb.

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1989, 1990, 1991
1995, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013

Coppe nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1988, 1989, 1990, 1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Across the pond: Pro Hockey returns to Zagreb, National Hockey League, 16-09-2009. URL consultato il 03-03-2014.
  2. ^ (EN) Croatian Hockey: The low-down, prohockeynews.com, 27-02-2010. URL consultato il 03-03-2014.
  3. ^ (EN) Croatian club Medvescak calls on well-traveled Sator, National Hockey League, 11-08-2010. URL consultato il 03-03-2014.
  4. ^ (EN) Milano and Zagreb on Track to Join KHL - President, rian.ru, 16-09-2012. URL consultato il 03-03-2014.
  5. ^ (EN) Admiral, set the sails![collegamento interrotto], iihf.com, 02-08-2013. URL consultato il 07-03-2014.
  6. ^ (EN) Bears stepping into their KHL premiere, su medvescak.com, 06-09-2013. URL consultato il 03-03-2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio