Kontinental Hockey League 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
KHL 2013-2014
KHL Logo.png
CampionatoKontinental Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 4 settembre 2013
al 30 aprile 2014
Numero squadre28
Regular season
Prima classificataDinamo Mosca
(Kubok Kontinenta)
MVPRussia Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)
Top scorerRussia Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)
RookieRussia Andrej Vasilevskij (Salavat Julaev)
Playoff
Vincitore WesternLev Praga
FinalistaLok. Jaroslavl’
Vincitore EasternMagnitogorsk
FinalistaSalavat Julaev
MVP PlayoffRussia Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)
Gagarin Cup
VincitoreMagnitogorsk
FinalistaLev Praga

La stagione 2013-2014 è stata la 6a edizione della Kontinental Hockey League. La stagione regolare prese il via il 4 settembre 2013 con la Kubok Lokomotiva.[1] In seguito all'aumento del numero di squadre da 26 a 28 fu leggermente modificato il calendario portando il numero di incontri da 52 a 54. Il KHL All-Star Game ebbe luogo l'11 gennaio 2014 presso la Slovnaft Arena di Bratislava, casa dello Slovan Bratislava. L'evento fu seguito da un'interruzione di 27 giorni per permettere ai giocatori di prendere parte ai giochi olimpici invernali ospitati proprio in Russia a Soči dal 30 gennaio al 25 febbraio. L'ultimo giorno della stagione regolare fu il 3 marzo.[1] I playoff presero il via a partire dal 6 marzo 2014.[2] A conquistare il titolo fu per la prima volta il Metallurg Magnitogorsk, il quale trionfò in Gara 7 contro il Lev Praga.[3]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Localizzazione squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pre-season[modifica | modifica wikitesto]

Espansione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2013 fu annunciata la creazione per a stagione 2013-14 di una nuova squadra con sede a Vladivostok, diventando la città più ad est con una squadra ammessa nella KHL.[5] La squadra assunse la denominazione di Admiral Vladivostok, e il nome e il logo furono scelti dai tifosi.[6] Per riempire il roster della squadra il 17 giugno fu organizzato appositamente un KHL Expansion Draft.[7]

Oltre all'Admiral pochi giorni più tardi fu confermata l'iscrizione del KHL Medveščak di Zagabria, capitale della Croazia.[8] Il Medveščak in precedenza militava nel campionato austriaco della EBEL.

Nel mese di giugno il Vitjaz' Čechov annunciò ufficialmente il suo trasferimento nella vicina Podol'sk per poter giocare in un palazzetto più grande.[9]

Junior Draft[modifica | modifica wikitesto]

Il KHL Junior Draft 2013 fu il quinto draft organizzato dalla Kontinental Hockey League, e si tenne il 25-26 maggio 2013 presso il Palac sportu Družba di Donec'k. Furono selezionato in totale 114 giocatori, e la prima scelta fu il difensore russo Dmitrij Osipov, selezionato dall'Amur Chabarovsk.[10]

Modifiche[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della stagione regolare ciascuna squadra disputa 54 partite: per due volte, in casa ed in trasferta, verranno affrontate tutte le altre formazioni della lega Questo si discosta dalle altre stagioni nelle quali eranno disputati più spesso incontri fra squadre della stessa divisione. Le otto migliori formazioni di ciascuna Conference accedono ai playoff, disputati al meglio delle sette partite in tutti i turni.[2]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Kubok Lokomotiva[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare prese il via il 4 settembre 2013 con la quinta edizione della Kubok Lokomotiva fra i finalisti della scorsa stagione, la Dinamo Mosca e il Traktor Čeljabinsk, finalisti della Kubok Gagarina. Per il secondo anno consecutivo il titolo è andato alla Dinamo, capace di superare il Traktor per 5-1.

Mosca
4 settembre 2013, ore 19:30 UTC+4
Dinamo Mosca Blu Con Striscia Bianca.png5 – 1
(0-1; 2-0; 3-0)
referto
600px Rosso Nero Bianco Grigio.png Traktor ČeljabinskOlimpijskij Kompleks Lužniki (6.984 spett.)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

    = Qualificata per i playoff,     = Vincitore della Conference,     = Vincitore della Kubok Kontinenta, ( ) = Posizione nella Conference

Western Conference[modifica | modifica wikitesto]

Divizion Bobrova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. SKA Pietroburgo (2) 54 30 5 5 14 175 115 105
2. Lev Praga (3) 54 23 12 6 13 149 107 99
3. Dinamo Riga (5) 54 22 11 5 16 141 122 93
4. Medveščak (6) 54 24 4 12 14 138 126 92
5. CSKA Mosca (7) 54 25 7 2 20 130 118 91
6. Slovan Bratislava (11) 54 15 9 4 20 120 160 67
7. Dinamo Minsk (14) 54 13 4 6 31 102 161 53

Divizion Tarasova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Dinamo Mosca (1) 54 34 4 5 11 171 113 115
2. Donbas Donec'k (4) 54 27 7 2 18 135 99 97
3. Lok. Jaroslavl’ (8) 54 23 5 5 21 109 103 84
4. Atlant Mytišči (9) 54 19 8 5 22 123 120 78
5. Severstal’ (10) 54 20 5 7 22 128 135 77
6. Spartak Mosca (12) 54 12 8 6 28 105 147 58
7. Vitjaz’ Podol’sk (13) 54 12 6 10 26 110 147 58

Eastern Conference[modifica | modifica wikitesto]

Divizion Charlamova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Magnitogorsk (1) 54 30 5 8 11 166 113 108
2. Ak Bars Kazan’ (3) 54 26 8 6 14 139 108 100
3. Torpedo N. Novg. (5) 54 25 7 5 12 153 121 94
4. Avtomobilist (7) 54 22 7 6 19 134 125 86
5. Traktor Čeljabinsk (9) 54 18 7 7 22 126 148 75
6. Jugra C.-M. (11) 54 16 4 8 26 128 166 64
7. Neftechimik (12) 54 15 4 4 31 127 152 57

Divizion Černyšëva

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Barys Astana (2) 54 26 6 4 18 182 157 94
2. Salavat Julaev (4) 54 25 6 7 15 155 140 94
3. Sibir’ Novosibirsk (6) 54 22 7 7 18 125 117 87
4. Admiral (8) 54 21 5 5 23 135 129 78
5. Avangard Omsk (10) 54 17 6 6 25 136 162 69
6. Metallurg Novok. (13) 54 12 2 10 30 115 170 50
7. Amur Chabarovsk (14) 54 8 5 11 30 106 182 45

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[11]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
Russia Sergej Mozjakin Magnitogorsk 54 34 39 73 +43 8
Rep. Ceca Jan Kovář Magnitogorsk 54 23 45 68 +46 46
Russia Danis Zaripov Magnitogorsk 53 25 39 64 +42 32
Stati Uniti Brandon Bochenski Barys Astana 54 28 30 58 +17 55
Canada Nigel Dawes Barys Astana 54 26 23 49 +7 18
Finlandia Sakari Salminen Torpedo N. Novg. 54 18 29 47 +8 16
Russia Fëdor Malychin Avtomobilist 54 22 22 44 +14 26
Canada Kyle Wilson Dinamo Riga 49 17 27 44 +9 26
Finlandia Jori Lehterä Sibir’ Novosibirsk 48 12 32 44 +14 22
Slovacchia Marcel Hossa Dinamo Riga 50 22 19 41 +9 22

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[12]

Giocatore Squadra PG Min V S OTS GS SO Sv% MGS
Russia Ėmil' Garipov Ak Bars Kazan’ 20 1219:36 13 5 2 29 3 .952 1.43
Kazakistan Vitalij Kolesnik Lok. Jaroslavl’ 19 955:45 7 4 5 24 3 .946 1.51
Russia Georgij Gelašvili Torpedo N. Novg. 20 1783:44 12 6 1 31 5 .939 1.60
Finlandia Petri Vehanen Lev Praga 41 2495:22 20 13 8 69 4 .932 1.66
Finlandia Mikko Koskinen Sibir’ Novosibirsk 41 2361:35 20 11 8 67 3 .939 1.70

Kubok Nadeždy[modifica | modifica wikitesto]

Le dodici squadre eliminate dalla lotta per la conquista della Gagarin Cup prendono parte alla Kubok Nadeždy. La nona e la decima di ciascuna Conference sono automaticamente qualificate ai quarti di finale, mentre le altre prendono parte al primo turno. Il primo turno consiste di due sfide, mentre le altre fasi sono al meglio delle quattro. Nel caso di una serie al primo turno sull'1-1 al termine di Gara-2 vengono disputati 5 minuti di overtime seguiti da eventuali rigori. Nel caso invece di una serie sul 2-2 nei turni successivi la sfida proseguirà con 20 minuti di overtime ed eventuali rigori.[13] A causa di problemi finanziari lo Spartak Mosca fu escluso dalla competizione.

Primo turno Quarti di finale Semifinali Finale
      
          Atlant Mytišči 0  
 Slovan Bratislava 0      Dinamo Minsk 3  
 Dinamo Minsk 2        Dinamo Minsk 3  
            Severstal’ 1  
          Severstal’ 3  
 Spartak Mosca      Vitjaz’ Podol’sk 1  
 Vitjaz’ Podol’sk Bye        Dinamo Minsk 0
            Avangard Omsk 3
          Avangard Omsk 3  
 Jugra C.-M. 1*      Jugra C.-M. 1  
 Amur Chabarovsk 0        Avangard Omsk 3  
            Traktor Čeljabinsk 1  
          Traktor Čeljabinsk 2*       
 Neftechimik 2      Neftechimik 2       
 Metallurg Novok. 0  


Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Il trofeo della Kubok Gagarina

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si qualificarono per i playoff. La Dinamo Mosca si aggiudicò la Kubok Kontinenta avendo ottenuto il miglior record della lega con 115 punti. I campioni di ciascuna Divizion conservarono il proprio ranking per l'intera durata dei playoff, mentre le altre squadre furono ricollocate nella graduatoria dopo il primo turno.

Tabellone playoff[modifica | modifica wikitesto]

In ciascun turno la squadra con il ranking più alto si sfidò con quella dal posizionamento più basso, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Nella finale della Coppa Gagarin il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare dalle due squadre. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2–2–1–1–1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6). I playoff iniziarono a partire dal 7 marzo 2014.

  Quarti di finale Conference Semifinali Conference Finali Conference Finale Coppa Gagarin
                                     
1  Metallurg Mg 4     1  Metallurg Mg 4  
8  Admiral Vladivostok 1     6  Sibir' Novosibirsk 0  


2  Barys Astana 4 Eastern Conference
7  Avtomobilist 0  
    1  Metallurg Mg 4  
  4  Salavat Julaev 1  
3  Ak Bars Kazan' 2  
6  Sibir' Novosibirsk 4  
4  Salavat Julaev 4   2  Barys Astana 2
5  Torpedo N. Novgorod 3     4  Salavat Julaev 4  


  1  Metallurg Mg 4
(Accoppiamenti ristabiliti dopo il primo turno.)
  3  Lev Praga 3
1  Dinamo Mosca 3     2  SKA S. Pietroburgo 2
8  Lokomotiv Jaroslavl' 4     8  Lokomotiv Jaroslavl' 4  
2  SKA S. Pietroburgo 4
7  CSKA Mosca 0  
  3  Lev Praga 4
  8  Lokomotiv Jaroslavl' 1  
3  Lev Praga 4  
6  Medveščak Zagabria 0   Western Conference
4  Donbas Donec'k 4   3  Lev Praga 4
5  Dinamo Riga 3     4  Donbas Donec'k 2  

Coppa Gagarin[modifica | modifica wikitesto]

La finale della Coppa Gagarin 2014 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della Kontinental Hockey League per la stagione 2013-14. A contendersi il titolo della Kubok Gagarina vi sono stati i cechi del Lev Praga, vincitore della Western Conference, mentre nella Eastern Conference si qualificò il Metallurg Magnitogorsk. Entrambe le squadre giunsero per la prima volta in finale, mentre il Lev fu la prima finalista non russa nella storia della KHL. Al termine della serie il Metallurg Magnitogorsk ha vinto la prima Coppa Gagarin della sua storia.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Magnitogorsk
18 aprile 2014, ore 19:00 UTC+6
Metallurg Magnitogorsk 600px Blu Bianco Rosso e Blu.png0 – 3
(0-1; 0-1; 0-1)
referto
600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg Lev PragaArena-Metallurg (7.500 spett.)

Magnitogorsk
20 aprile 2014, ore 17:00 UTC+6
Metallurg Magnitogorsk 600px Blu Bianco Rosso e Blu.png4 – 1
(0-0; 3-0; 1-1)
referto
600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg Lev PragaArena-Metallurg (6.906 spett.)

Praga
22 aprile 2014, ore 19:00 UTC+2
Lev Praga 600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg3 – 2
(1-0; 0-1; 2-1)
referto
600px Blu Bianco Rosso e Blu.png Metallurg MagnitogorskTesla Arena (16.435 spett.)

Praga
24 aprile 2014, ore 19:00 UTC+2
Lev Praga 600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg3 – 5
(2-2; 1-1; 0-2)
referto
600px Blu Bianco Rosso e Blu.png Metallurg MagnitogorskTesla Arena (17.073 spett.)

Magnitogorsk
26 aprile 2014, ore 17:00 UTC+6
Metallurg Magnitogorsk 600px Blu Bianco Rosso e Blu.png2 – 1
(d.t.s.)
(0-0; 1-0; 0-1)
referto
600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg Lev PragaArena-Metallurg (7.700 spett.)

Praga
28 aprile 2014, ore 19:00 UTC+2
Lev Praga 600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg5 – 4
(d.t.s.)
(2-1; 1-3; 1-0)
referto
600px Blu Bianco Rosso e Blu.png Metallurg MagnitogorskTesla Arena (16.894 spett.)

Magnitogorsk
26 aprile 2014, ore 19:00 UTC+6
Metallurg Magnitogorsk 600px Blu Bianco Rosso e Blu.png7 – 4
(1-1; 3-1; 3-2)
referto
600px border Black horizontal White HEX-D7141A triangle HEX-11457E.svg Lev PragaArena-Metallurg (7.482 spett.)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Premi KHL[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 maggio 2014 la KHL tenne la cerimonia di premiazione per la stagione 2013-2014. Furono distribuiti in totale 23 diversi premi attribuiti a squadre, giocatori e dirigenti.[14]

Trofeo Golden Hockey Stick (MVP stagione regolare) Russia Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)
Miglior allenatore Canada Mike Keenan (D. Mosca)
Premio Aleksej Čerepanov (miglior rookie) Russia Andrej Vasilevskij (Salavat Julaev)

KHL All-Star Team[modifica | modifica wikitesto]

Attacco: Russia Danis Zaripov - Canada Justin Azevedo - Russia Sergej Mozjakin
Difesa: Russia Il'ja Gorochov - Rep. Ceca Ondřej Němec
Portiere: Canada Curtis Sanford

Giocatori del mese[modifica | modifica wikitesto]

Mese Portiere Difensore Attaccante Rookie
Settembre[15] Russia Konstantin Barulin (Kazan') Canada Chris Lee (Magintogorsk) Russia Maksim Pestuško (D. Mosca) Russia Andrej Vasilevskij (Ufa)
Ottobre[16] Canada Barry Brust (Medveščak) Russia Maksim Čudinov (SKA) Russia Danis Zaripov (Magintogorsk) Russia Jaroslav Dyblenko (Atlant)
Novembre[17] Rep. Ceca Alexander Salák (SKA) Stati Uniti Deron Quint (Spartak) Russia Sergej Mozjakin (Magintogorsk) Russia Andrej Vasilevskij (Ufa)
Dicembre[18] Rep. Ceca Jakub Kovář (Avtomobilist) Slovacchia Dominik Graňák (D. Mosca) Stati Uniti Brandon Bochenski (Barys) Russia Mark Skutar (Novokuznetsk)
Gennaio[19] Rep. Ceca Jakub Kovář (Avtomobilist) Russia Viktor Antipin (Magintogorsk) Russia Sergej Mozjakin (Magintogorsk) Russia Sergej Šmelëv (Atlant)
Febbraio
Interruzione per le Olimpiadi
Marzo[20] Canada Curtis Sanford (Lokomotiv) Russia Il'ja Gorochov (Lokomotiv) Russia Sergej Mozjakin (Magintogorsk) Russia Andrej Vasilevskij (Ufa)
Aprile[21] Russia Vasilij Košečkin (Magintogorsk) Rep. Ceca Ondřej Němec (Lev) Russia Sergej Mozjakin (Magintogorsk) Russia Andrej Vasilevskij (Ufa)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) KHL_Calendar_2013-2014 Regular (PDF), khl.ru. URL consultato l'11 agosto 2013.
  2. ^ a b (EN) KHL_Calendar_2013-2014 Playoff (PDF), khl.ru. URL consultato l'11 agosto 2013.
  3. ^ (EN) It’s a Steel! Magnitka wins the Gagarin Cup, khl.ru, 30 aprile 2014. URL consultato il 30 aprile 2014.
  4. ^ Spartak Mosca - Dinamo Mosca - CSKA Mosca
  5. ^ (EN) Vladivostok club ready for KHL, khl.ru, 27 aprile 2013. URL consultato l'11 agosto 2013.
  6. ^ (EN) Voters Choose Name for New Vladivostok Hockey Team, Ria Novosti, 30 maggio 2013. URL consultato l'11 agosto 2013.
  7. ^ (EN) June Extension Draft for Vladivostok, en.khl.ru, 14 maggio 2013. URL consultato l'11 agosto 2013.
  8. ^ (EN) Medvescak of Zagreb joins the KHL, khl.ru, 30 aprile 2013. URL consultato l'11 agosto 2013.
  9. ^ (RU) Возвращение в Подольск, hcvityaz.ru, 1º giugno 2013. URL consultato l'11 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2013).
  10. ^ (EN) The full results from Donetsk of the KHL Junior Draft 2013, en.khl.ru, 26 maggio 2013. URL consultato l'11 agosto 2013.
  11. ^ (EN) Player Stats: 2013-2014 Regular season: All Skaters – Total Points, en.khl.ru. URL consultato il 5 marzo 2014.
  12. ^ (EN) Player Stats: 2013-2014 Regular season: Goalie - Goals Against Average, en.khl.ru. URL consultato il 5 marzo 2014.
  13. ^ (EN) March 7 start for Nadezhda Cup, en.khl.ru, 26 febbraio 2014. URL consultato il 5 marzo 2014.
  14. ^ (EN) Sixth sense. Season closing ceremony, KHL.ru, 28 maggio 2013. URL consultato il 29 maggio 2013.
  15. ^ (EN) September's finest, KHL.ru, 2 ottobre 2013. URL consultato il 2 ottobre 2013.
  16. ^ (EN) October's finest, KHL.ru, 5 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013.
  17. ^ (EN) November's finest, KHL.ru, 5 novembre 2013. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  18. ^ (EN) December's finest, KHL.ru, 3 gennaio 2014. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  19. ^ (EN) January's finest, KHL.ru, 5 febbraio 2014. URL consultato il 7 febbraio 2014.
  20. ^ (EN) March's finest, KHL.ru, 4 aprile 2014. URL consultato il 6 aprile 2014.
  21. ^ (EN) April's finest, KHL.ru, 7 maggio 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio