Chokkejnyj Klub Dinamo Moskva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dinamo Moskva
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
OHK Dynamo logo.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Bianco, blu
Dati societari
Città Flag of Moscow.svg Mosca
Paese Russia Russia
Confederazione IIHF
Lega Kontinental Hockey League
Conference Western
Division Tarasov
Fondazione 1946
Rifondazione 2010
Squadre affiliate Dinamo Balašicha (VHL)
Impianto di gioco Lužniki Arena
(8.700 posti)
Sito web www.dynamo.ru
Palmarès
Gagarincup.gifGagarincup.gifCoppa Spengler.pngCoppa Spengler.png
Titoli dell'URSS 4
Titoli della CSI 3
Titoli di Russia 2
Coppa Gagarin 2
Coppa Kontinental 1
Coppa Otkrytija 3
Titoli di Conference 2
Titoli di Division 2
Trofei nazionali 3 Coppe sovietiche
Trofei internazionali 1 Champions Cup
2 Coppe Spengler
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

Il Chokkejnyj Klub Dinamo Moskva (rus.: Хоккейный клуб «Динамо» Москва), noto anche come Dinamo Mosca è una squadra di hockey su ghiaccio russa che milita nella Kontinental Hockey League. Nata nel 1946 fu rifondata nel 2010 dopo la fusione con l'HK MVD. Fa parte della polisportiva Dinamo Mosca (rus. Динамо Москва).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo palmarès vanta nove titoli nazionali, di cui quattro sovietici, tre della CSI e due nella Superliga russa, e diciannove secondi posti, oltre a tre coppe sovietiche. A livello europeo ha vinto una IIHF European Champions Cup ed ha raggiunto per tre volte la finale della Coppa dei campioni ed altrettante quella della European Hockey League, senza tuttavia vincere mai nessuno dei due trofei. Vanta un secondo posto anche in Continental Cup.

Nel 2008, venticinque anni dopo l'ultima partecipazione e vittoria, vinse la 82ª edizione della Coppa Spengler, battendo il Team Canada per 5 reti a 3.

Il titolo nazionale del 1953-54 è divenuto celebre perché a difendere la porta della Dinamo Mosca c'era un ancora sconosciuto Lev Jasin, che dalla stagione successiva passò dalla squadra di hockey a quella di calcio (FK Dinamo Mosca), divenendo in seguito, secondo una speciale classifica dell'IFFHS, il miglior portiere di calcio del XX secolo.

Al termine della stagione 2009-2010 dopo 64 stagioni di attività la Dinamo Mosca si è sciolta. Dopo voci di chiusura della squadra arrivò l'annuncio della fusione della Dinamo con l'HK MVD per formare l'Ob"edinënnyj Chokkejnyj Klub Dinamo.[1][2]

A seguito della fusione si pensò di ospitare gli incontri casalinghi della squadra nella Balašicha Arena, palazzetto dell'HK MVD, oppure nella Megasport Arena; tuttavia in'ultima analisi i proprietari della squadra decisero di restare nel palazzetto dell'HK Dinamo Mosca, la Lužniki Arena. Con la nascita della prima squadra nacquero anche le formazioni affiliate nelle serie minori, la Dinamo Tver', militante in VHL e gli Sherif Tver', squadra della MHL.

All'inizio della stagione 2010-11 il club conquisto il suo primo trofeo, la Kubok Lokomotiva, contro i campioni in carica della KHL dell'Ak Bars Kazan'. Alla fine della stagione regolare l'OHK si classificò al secondo posto nella Conference occidentale, prima di essere eliminato nel secondo turno dei playoff contro la Dinamo Riga.

Nella stagione 2011-12 l'OHK Dinamo concluse la stagione regolare in terza posizione, conquistando la finale di Gagarin Cup alle spese dello SKA S. Pietroburgo. Inizialmente sotto 3-1 nella serie finale la formazione moscovita riuscì a ribaltare il risultato trionfando in Gara 7 contro l'Avangard Omsk.[3]

Nel 2012 si decise di adottare nuovamente il vecchio nome togliendo dalla dicitura ufficiale il termine "Ob"edinënnyj". All'avvio della stagione 2012-13 la Dinamo conquistò per la seconda volta la Kubok Lokomotiva regolando i finalisti dell'anno precedente per 3-2 ai rigori.[4] Al termine della stagione fu in grado di difendere il titolo ottenuto l'anno precedente sconfiggendo nelle finali della Coppa Gagarin il Traktor Čeljabinsk per 4-2.[5]

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Hockeisti su ghiaccio dell'HK Dinamo Moskva

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'HK Dinamo Moskva

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1946-1947, 1953-1954, 1989-1990, 1990-1991
1991-1992, 1992-1993, 1994-1995
1999-2000, 2004-2005
2011-2012, 2012-2013
2010, 2012, 2013
2011-2012, 2012-2013
2010-2011
2013-2014
2013-2014
1953, 1972, 1976

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2006
1983, 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jamie Bell, A giant crumbles: the fall of Moscow Dynamo, tsn.ca, 22-04-2010. URL consultato il 02-08-2011.
  2. ^ (EN) KHL runners-up merge with Dynamo Moscow, rt.com, 30-04-2010. URL consultato il 02-08-2011.
  3. ^ (EN) Klepis fires Dynamo to glory, khl.ru, 25-04-2012. URL consultato il 25-04-2012.
  4. ^ (EN) KHL Gets Under Way With Dynamo Victory, en.rian.ru, 04-09-2012. URL consultato il 05-09-2012.
  5. ^ (EN) Dynamo win Gagarin Cup!, eurohockey.com, 17-04-2013. URL consultato il 17-04-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]