Kontinental Hockey League 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
KHL 2009-2010
KHL Logo.png
CampionatoKontinental Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 10 settembre 2009
al 27 aprile 2010
Numero squadre24
Regular season
Prima classificataSalavat Julaev
(Kubok Kontinenta)
MVPRussia Aleksandr Radulov (Ufa)
Top scorerRussia Sergej Mozjakin (Atlant)
RookieRussia Anatolij Nikoncev (Ekaterinburg)
Playoff
Vincitore WesternMVD
FinalistaLok. Jaroslavl’
Vincitore EasternAk Bars Kazan’
FinalistaSalavat Julaev
MVP PlayoffRussia Il'ja Nikulin (Kazan')
Gagarin Cup
VincitoreAk Bars Kazan’
FinalistaMVD

La stagione 2009-2010 è stata la 2a edizione della Kontinental Hockey League. La stagione regolare prese il via il 10 settembre 2009 con la Opening Cup, mentre fu prevista una pausa dall'8 febbraio al 3 marzo per il torneo olimpico di Vancouver.[1] La Dinamo Minsk ospitò il KHL All-Star Game presso la Minsk Arena il 30 gennaio 2010. La stagione regolare finì il 7 marzo 2012, mentre i playoff si conclusero il 27 aprile. La prima Kubok Kontinenta, nuovo trofeo della KHL assegnato alla miglior squadra della stagione regolare, fu vinto dallo Salavat Julaev Ufa il 5 marzo 2010 con una giornata d'anticipo.[2] A conquistare il titolo per il secondo anno consecutivo fu l'Ak Bars Kazan', capace di sconfiggere a Gara 7 i campioni della Western Conference dell'HK MVD.[3]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pre-season[modifica | modifica wikitesto]

Modifiche[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 giugno 2009 il KHL Board of Directors approvò una serie di modifiche al campionato rispetto alla stagione precedente.[4] Il Chimik Voskresensk a causa di problemi finanziari fu retrocesso in VHL ed il suo posto fu invece preso dall'Avtomobilist Ekaterinburg, mantenendo il numero di squadre iscritte a 24. Oltre alla creazione del KHL Junior Draft la lega istituì un campionato giovanile per sviluppare e far crescere i giovani talenti fra i 17 e i 21 anni di età chiamato Molodežnaja Chokkejnaja Liga (MHL).

Le squadre furono riallineate secondo criteri geografici per ottimizzare i trasferimenti. Furono create le conference Eastern Conference e Western Conference, ciascuna con due divisioni da sei squadre ciascuna. Ogni squadra affronta le rivali divisionali per 4 volte (20 gare totali) e per due volte le squadre delle altre divisioni (36 gare totali). Perciò la stagione regolare fu composta da 56 partite per ciascuna formazione.

Junior Draft[modifica | modifica wikitesto]

Il KHL Junior Draft 2009 fu il primo draft organizzato dalla Kontinental Hockey League, e si tenne il 1º giugno 2009 presso l'Arena Mytišči di Mytišči. Furono selezionato in totale 86 giocatori, e la prima scelta fu l'attaccante russo Michail Pašnin, selezionato dal CSKA Mosca.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Kubok Otkrytija[modifica | modifica wikitesto]

La Opening Cup, nota in russo come Kubok Otkrytija, si svolse a Kazan' fra i campioni in carica dell'Ak Bars Kazan' e i finalisti del Lokomotiv Jaroslavl' per 3-2 all'overtime.[5]

Kazan'
10 settembre 2009, ore 19:00 UTC+4
Ak Bars Kazan' 600px Verde Bianco Rosso e Verde.png3 – 2
(d.t.s.)
(1-1; 0-0; 1-1)
referto
Blu Rosso e Bianco.png Lokomotiv Jaroslavl'TatNeft Arena (7.662 spett.)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

    = Qualificata per i playoff,     = Vincitore della Conference,     = Vincitore della Kubok Kontinenta, ( ) = Posizione nella Conference

Western Conference[modifica | modifica wikitesto]

Divizion Bobrova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. SKA Pietroburgo (1) 56 32 4 6 10 192 118 122
2. Dinamo Mosca (4) 56 28 5 7 16 166 151 101
3. Spartak Mosca (6) 56 24 8 4 20 178 168 92
4. CSKA Mosca (7) 56 22 8 5 21 148 135 87
5. Dinamo Riga (8) 56 23 4 7 22 174 175 84
6. Dinamo Minsk (11) 56 17 6 2 31 139 164 65

Divizion Tarasova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. MVD (2) 56 30 1 10 15 160 135 102
2. Atlant Mytišči (3) 56 24 13 3 16 173 137 101
3. Lok. Jaroslavl’ (5) 56 26 5 8 17 163 132 96
4. Torpedo N. Novg. (9) 56 22 2 5 27 154 163 75
5. Severstal’ (10) 56 16 9 8 23 151 162 74
6. Vitjaz' Čechov (12) 56 13 5 5 33 142 216 54

Eastern Conference[modifica | modifica wikitesto]

Divizion Charlamova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Magnitogorsk (2) 56 34 6 1 15 167 111 115
2. Ak Bars Kazan’ (3) 56 25 8 5 18 159 128 96
3. Neftechimik (4) 56 27 4 4 21 176 166 93
4. Traktor Čeljabinsk (7) 56 18 3 4 31 137 192 64
5. Avtomobilist (8) 56 14 8 6 28 127 159 64
6. Lada Togliatti (11) 56 14 2 9 31 115 173 55

Divizion Černyšëva

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Salavat Julaev (1) 56 37 7 4 8 215 116 129
2. Avangard Omsk (5) 56 24 4 10 18 152 128 90
3. Barys Astana (6) 56 20 6 7 23 169 173 79
4. Sibir’ Novosibirsk (9) 56 15 7 4 30 147 190 63
5. Amur Chabarovsk (10) 56 12 9 6 29 129 187 60
6. Metallurg Novok. (12) 56 13 3 7 33 105 159 52

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[6]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
Russia Sergej Mozjakin Atlant Mytišči 56 27 39 66 +24 44
Russia Maksim Sušinskij SKA Pietroburgo 56 27 38 65 +28 87
Russia Aleksej Jašin SKA Pietroburgo 56 18 46 64 +21 38
Russia Aleksandr Radulov Salavat Julaev 54 24 39 63 +44 62
Svezia Mattias Weinhandl Dinamo Mosca 56 26 34 60 +10 36
Norvegia Patrick Thoresen Salavat Julaev 56 24 33 57 +45 71
Slovacchia Marcel Hossa Dinamo Riga 56 35 19 54 -3 44
Rep. Ceca Jiří Hudler Dinamo Mosca 54 19 35 54 +7 115
Slovacchia Branko Radivojevič Spartak Mosca 56 18 36 54 -4 18
Russia Sergej Zinov'ev Salavat Julaev 47 17 36 53 +24 83

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[7]

Giocatore Squadra PG Min V S OTS GS SO Sv% MGS
Finlandia Petri Vehanen Ak Bars Kazan’ 25 1528:58 15 5 5 44 3 .935 1.73
Russia Aleksandr Erëmenko Salavat Julaev 32 1769:55 24 5 0 52 2 .931 1.76
Russia Il'ja Proskurjakov Magnitogorsk 32 1809:31 19 8 4 58 4 .927 1.92
Russia Vasilij Košečkin Magnitogorsk 49 2840:43 25 16 8 93 8 .933 1.96
Canada Michael Garnett MVD 44 2561:54 24 15 4 88 5 .917 2.06

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Il trofeo della Kubok Gagarina

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si qualificarono per i playoff. Lo Salavat Julaev Ufa si aggiudicò la Kubok Kontinenta avendo ottenuto il miglior record della lega con 129 punti. I campioni di ciascuna Divizion conservarono il proprio ranking per l'intera durata dei playoff, mentre le altre squadre furono ricollocate nella graduatoria dopo il primo turno.

Tabellone playoff[modifica | modifica wikitesto]

In ciascun turno la squadra con il ranking più alto si sfidò con quella dal posizionamento più basso, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Nella finale della Coppa Gagarin il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare dalle due squadre. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2–2–1–1–1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6). I playoff iniziarono a partire il 10 marzo 2010.

  Quarti di finale Conference Semifinali Conference Finali Conference Finale Coppa Gagarin
                                     
1  Salavat Julaev 3     1  Salavat Julaev 4  
8  Avtomobilist 1     4  Neftechimik 2  


2  Metallurg Mg 3 Eastern Conference
7  Traktor Čeljabinsk 1  
    1  Salavat Julaev 2  
  3  Ak Bars Kazan' 4  
3  Ak Bars Kazan' 3  
6  Barys Astana 0  
4  Neftechimik 3   2  Metallurg Magnitogorsk 2
5  Avangard Omsk 0     3  Ak Bars Kazan' 4  


  3  Ak Bars Kazan' 4
(Accoppiamenti ristabiliti dopo il primo turno.)
  2  MVD 3
1  SKA S. Pietroburgo 1     2  MVD 4
8  Dinamo Riga 3     8  Dinamo Riga 1  
2  MVD 3
7  CSKA Mosca 0  
  2  MVD 4
  5  Lokomotiv Jaroslavl' 3  
3  Dinamo Mosca 1  
6  Spartak Mosca 3   Western Conference
4  Atlant Mytišči 1   5  Lokomotiv Jaroslavl' 4
5  Lokomotiv Jaroslavl' 3     6  Spartak Mosca 2  

Coppa Gagarin[modifica | modifica wikitesto]

La finale della Coppa Gagarin 2010 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della Kontinental Hockey League per la stagione 2009-10. Per la seconda volta consecutiva è giunto in finale di Kubok Gagarina l'Ak Bars Kazan', detentore del titolo e vincitore della Eastern Conference, e l'HK MVD, vincitore della Weastern Conference. Al termine della serie l'Ak Bars Kazan' ha vinto la seconda Coppa Gagarin della sua storia.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Balašicha
15 aprile 2010, ore 19:30
HK MVD Blu Azzurro Giallo e Bianco.png2 – 3
(0-0; 2-2; 0-1)
referto
600px Verde Bianco Rosso e Verde.png Ak Bars Kazan'Balašicha-Arena (6.060 spett.)

Balašicha
16 aprile 2010, ore 19:30
HK MVD Blu Azzurro Giallo e Bianco.png1 – 4
(0-0; 0-2; 1-2)
referto
600px Verde Bianco Rosso e Verde.png Ak Bars Kazan'Balašicha-Arena (6.080 spett.)

Kazan'
19 aprile 2010, ore 19:00
Ak Bars Kazan' 600px Verde Bianco Rosso e Verde.png2 – 3
(1-1; 0-0; 1-2)
referto
Blu Azzurro Giallo e Bianco.png HK MVDTatNeft Arena (7.600 spett.)

Kazan'
20 aprile 2010, ore 19:00
Ak Bars Kazan' 600px Verde Bianco Rosso e Verde.png1 – 2
(0-0; 1-1; 0-1)
referto
Blu Azzurro Giallo e Bianco.png HK MVDTatNeft Arena (8.140 spett.)

Balašicha
23 aprile 2010, ore 19:30
HK MVD Blu Azzurro Giallo e Bianco.png3 – 2
(1-1; 1-1; 1-0)
referto
600px Verde Bianco Rosso e Verde.png Ak Bars Kazan'Balašicha-Arena (6.120 spett.)

Kazan'
25 aprile 2012, ore 17:00
Ak Bars Kazan' 600px Verde Bianco Rosso e Verde.png7 – 1
(2-0; 3-0; 2-1)
referto
Blu Azzurro Giallo e Bianco.png HK MVDTatNeft Arena (7.350 spett.)

Balašicha
27 aprile 2010, ore 19:00
HK MVD Blu Azzurro Giallo e Bianco.png0 – 2
(0-0; 0-2; 0-0)
referto
600px Verde Bianco Rosso e Verde.png Ak Bars Kazan'Balašicha-Arena (6.200 spett.)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Premi KHL[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 maggio 2010 la KHL tenne la cerimonia di premiazione per la stagione 2009-2010. Furono distribuiti in totale 20 diversi premi attribuiti a squadre, giocatori e dirigenti.[8]

Trofeo Golden Hockey Stick (MVP stagione regolare) Russia Aleksandr Radulov (Ufa)
Premio Play-off Master (MVP playoff) Russia Il'ja Nikulin (Kazan')
Premio Aleksej Čerepanov (miglior rookie) Russia Anatolij Nikoncev (Ekaterinburg)

KHL All-Star Team[modifica | modifica wikitesto]

Attacco: Russia Aleksandr RadulovSlovacchia Marcel HossaRussia Sergej Mozjakin
Difesa: Russia Dmitrij KalininRussia Sergej Zubov
Portiere: Canada Michael Garnett

Giocatori del mese[modifica | modifica wikitesto]

Mese Portiere Difensore Attaccante Rookie
Settembre[9] Russia Il'ja Proskurjakov (Magnitogorsk) Russia Konstantin Korneev (CSKA) Russia Kirill Knjazev (Spartak) Russia Sergej Belokon' (Vitjaz')
Ottobre[10] Finlandia Karri Rämö (Avangard) Russia Dmitrij Kalinin (Ufa) Svezia Mattias Weinhandl (D. Mosca) Svezia Linus Omark (D. Mosca)
Novembre[11] Russia Georgij Gelašvili (Lokomotiv) Russia Sergej Zubov (SKA) Russia Maksim Sušinskij (SKA) Russia Nikita Filatov (CSKA)
Dicembre[12] Kazakistan Vitalij Eremeev (D. Mosca) Russia Dmitrij Bykov (Atlant) Russia Sergej Mozjakin (Atlant) Russia Nikolaj Belov (Neftekhimik)
Gennaio[13] Stati Uniti Robert Esche (SKA) Russia Sergej Zubov (SKA) Canada Geoff Platt (Minsk) Russia Aleksandr Komaritsij (Vitjaz')
Febbraio
Interruzione per le Olimpiadi
Marzo[14] Russia Ivan Kasutin (Neftekhimik) Russia Aleksandr Gus'kov (Lokomotiv) Russia Aleksandr Radulov (Ufa) Russia Konstantin Plaksin (Traktor)
Aprile[15] Finlandia Petri Vehanen (Kazan) Russia Il'ja Nikulin (Kazan) Russia Aleksej Cvetkov (MVD)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) KHL President Approves The Rules And The Calendar Of KHL Championship in 2009/2010 Season, khl.ru, 1º luglio 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  2. ^ (EN) Ufa’s first trophy, khl.ru, 5 marzo 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  3. ^ (EN) Kazan victorious, khl.ru, 28 aprile 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  4. ^ (EN) KHL Board Of Directors Approved Championship Structure, KHL.ru, 16 giugno 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  5. ^ (EN) Eight Days Left Before The Opening Cup Game, KHL.ru, 2 settembre 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  6. ^ (EN) Player Stats: 2009-2010 Regular season: All Skaters - Total Points, en.khl.ru. URL consultato il 13 luglio 2013.
  7. ^ (EN) Player Stats: 2009-2010 Regular season: Goalie - Goals Against Average, en.khl.ru. URL consultato il 13 luglio 2013.
  8. ^ (EN) The League’s Finest, KHL.ru, 25 maggio 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  9. ^ (EN) September's finest, KHL.ru, 20 ottobre 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  10. ^ (EN) October's finest, KHL.ru, 2 novembre 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  11. ^ (EN) November's finest, KHL.ru, 2 dicembre 2009. URL consultato il 13 luglio 2013.
  12. ^ (EN) December's finest, KHL.ru, 1º gennaio 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  13. ^ (EN) January's finest, KHL.ru, 13 febbraio 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  14. ^ (EN) March's finest, KHL.ru, 1º aprile 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  15. ^ (EN) April's finest, KHL.ru, 1º maggio 2012. URL consultato il 13 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio