Joseph Patrick Kennedy II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joseph Patrick Kennedy II
Joe Kennedy II.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Massachusetts, distretto n.8
Durata mandato 3 gennaio 1987 - 3 gennaio 1999
Predecessore Tip O'Neill
Successore Mike Capuano

Dati generali
Partito politico Democratico
Università University of Massachusetts Boston

Joseph Patrick Kennedy II (Boston, 24 settembre 1952) è un politico statunitense, secondogenito di Robert Kennedy ed Ethel Skakel Kennedy e membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Massachusetts dal 1987 al 1999.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Joseph, chiamato così in onore dello zio defunto Joseph Patrick Kennedy Jr., ebbe un'infanzia piuttosto movimentata a causa del suo carattere ribelle. Fu espulso da molte scuole e per un certo periodo frequentò anche l'Università della California, Berkeley, finché non la abbandonò. Dopo gli studi, aderì ad un programma federale che si occupava di combattere la tubercolosi nella comunità afroamericana della città di San Francisco.

Nell'agosto del 1973, mentre guidava una jeep, ci fu un tragico incidente in cui suo fratello David si fratturò una vertebra e la sua fidanzata Pam Kelley rimase paralizzata permanentemente. Negli anni successivi la famiglia Kennedy pagò tutte le spese necessarie per i trattamenti sanitari di Pam. Dopo l'incidente Joseph tornò a studiare e si laureò.

Nel 1979 fondò la Citizens Energy, un'organizzazione non-profit che si occupa principalmente di fornire olio combustibile alle famiglie meno abbienti.
Nel 1986 fu eletto alla Camera dei Rappresentanti. In queste vesti si occupò principalmente di tematiche sociali, battendosi affinché i lavoratori statunitensi potessero acquistare casa e aprire attività commerciali. Inoltre si interessò della salvaguardia dell'infanzia, proponendo di limitare gli spot televisivi di birra e alcolici fra le ore 19 e le ore 22.

Nel 1998, circa un anno dopo la morte del fratello Michael, Joseph annunciò la sua intenzione di abbandonare la politica e infatti non si candidò per la rielezione. Dopo l'esperienza politica tornò a dirigere la Citizens Energy (che nel frattempo era stata controllata da Michael), impegno che assolve tuttora.

Matrimoni e figli[modifica | modifica wikitesto]

Kennedy si è sposato due volte: dalla prima moglie, sposata nel 1979, Sheila Brewster Rauch, figlia di un banchiere, ebbe i due figli gemelli:

Joseph e Sheila divorziarono nel 1991. Successivamente Kennedy chiese all'arcidiocesi di Boston l'annullamento del matrimonio per potersi risposare con la nuova compagna Anne Elizabeth Kelly, ma la Rauch rifiutò l'annullamento e così Kennedy sposò la Kelly con rito civile e non religioso.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Patrick J. Kennedy Patrick Kennedy  
 
Bridget Murphy  
Joseph P. Kennedy  
Mary Augusta Hickey James Hickey  
 
Margaret M. Field  
Robert Kennedy  
John Francis Fitzgerald Thomas Fitzgerald  
 
Rose Anna Cox  
Rose Elizabeth Fitzgerald  
Mary Josephine Hannon Michael Hannon  
 
Mary Ann Fitzgerald  
Joseph P. Kennedy II  
James Curtis Skakel George Skakel  
 
Sarah Sawyer  
George Skakel  
Grace Mary Jordan German Nicholas Jordan  
 
Sarah Virginia Hendricks  
Ethel Skakel  
Joe Brannack  
 
 
Ann Brannack  
Margaret Byrnes James Byrnes  
 
Anne Hughes  
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39082996 · ISNI (EN0000 0000 4897 0648 · LCCN (ENno2004029168 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004029168