Michael LeMoyne Kennedy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Michael LeMoyne Kennedy (Washington, 27 febbraio 1958Aspen, 31 dicembre 1997) è stato un filantropo statunitense.

Michael era il sesto di undici figli di Robert Francis Kennedy e di Ethel Skakel Kennedy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

MIchael nacque a Washington nel 1959 e gli venne dato il nome di un amico di famiglia di vecchia data, il prete irlandese Michael Kennedy di Dungarvan nella contea di Waterford, e il secondo nome di Kirk LeMoyne Billings, meglio conosciuto come "Lem", il compagno di stanza del Presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy e un caro amico della famiglia Kennedy.

Michael aveva solo cinque anni quando suo zio John F. Kennedy venne assassinato e solo dieci quando suo padre e candidato presidente, Robert F. Kennedy, venne anch'esso assassinato.

Si è laureato in scienze all'Università di Harvard nel 1980 e successivamente ha conseguito il dottorato in giurisprudenza presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università della Virginia nel 1984. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza, Michael si trasferì a Boston, e lavorò per breve tempo in uno studio legale privato.

Michael era il presidente dell'organizzazione non-profit di suo fratello Joseph della Citizens Energy Corporation, che fornisce petrolio per riscaldamento e servizi alle famiglie di anziani e povere del Massachusetts e di altri stati del New England.

Michael ha co-presieduto il Walden Woods Project, un'organizzazione senza scopo di lucro per preservare lago Walden a Concord, nel Massachusetts. Nel 1994, ha co-fondato Stop Handgun Violence, un comitato per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla vendita delle armi. Quello stesso anno, aiutò a organizzare la campagna di rielezione di suo zio Ted Kennedy per il Senato degli Stati Uniti contro Mitt Romney.

È morto in un incidente sciistico l'ultimo dell'anno del 1997 ad Aspen in Colorado a soli 39 anni dopo aver sbattuto contro un albero su una pista da sci mentre giocava sulla neve con i suoi parenti[1]. Ricoverato d'urgenza all'Aspen Valley Hospital, è stato dichiarato morto. È stato sepolto il 3 gennaio 1998 all'Holyhood Cemetery a Brookline nel Massachusetts.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Michael sposò Victoria Denise Gifford, figlia dell'ex giocatore di football e giornalista sportivo Frank Gifford e poi Maxine Avis Ewart, il 14 marzo 1981, a New York.

Hanno avuto un figlio, Michael LeMoyne Kennedy Jr. (nato il 9 gennaio 1983) e due figlie, Kyle Francis Kennedy (nata il 6 luglio 1984) e Rory Gifford Kennedy (nata il 14 novembre 1987). La famiglia risiedeva a Cohasset, nel Massachusetts, fino alla sua morte avvenuta nel dicembre 1997.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie