Joan Thiele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joan Thiele
NazionalitàItalia Italia
GenereAlternative R&B
Pop[1]
Periodo di attività musicale2015 – in attività
Strumentovoce, chitarra
EtichettaUniversal, Undamento
Album pubblicati2
Studio1
Raccolte1
Sito ufficiale

Joan Thiele, pseudonimo di Alessandra Joan Thiele (pronunciato Tìle; Desenzano del Garda, 21 settembre 1991), è una cantautrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da madre italiana del napoletano e padre svizzero (trapiantato in Canada) di origine colombiana, passa l'infanzia tra la Colombia, il Canada, i Caraibi, l'Inghilterra e il lago di Garda, luoghi che segnano la sua produzione musicale.[2][3]

A Londra muove i primi passi nella musica per poi trasferirsi stabilmente a Milano per intraprendere la carriera da cantante. Nel 2015 pubblica una cover del successo di Drake Hotline Bling.[4] L'anno seguente vede la luce il primo inedito Save Me, pubblicato dall'Universal Records e facente parte del primo EP, l'omonimo Joan Thiele.[5] Seguono in ordine altri due singoli di successo radiofonico, quali Taxi Driver e Armenia.

Nel 2018 pubblica il suo album d'esordio, Tango,[6] anticipato dai singoli Fire e Polite. Nel 2019, collabora con Myss Keta, insieme ad Elodie e Priestess, alla nuova versione di Le ragazze di Porta Venezia. A marzo 2020 collabora con il rapper Nitro nel singolo No Privacy/No Caption Needed dell'album GarbAge, contribuendo a cantare il ritornello della seconda parte No caption needed, e pubblica il suo secondo EP e primo lavoro interamente in italiano, Operazione oro, anticipato dai singoli Le vacanze, Puta e Bambina.

Nel febbraio 2021 è presente nell'album OBE di Mace, comparendo nel brano Senza fiato insieme a Venerus.[7] Il 12 dello stesso mese pubblica il singolo Atto I - Memoria del futuro, consistente in due brani: Cinema e Futuro wow, prodotti da Mace, Venerus e Ceri.[8] Il 30 aprile 2021 pubblica il singolo Atto II - Disordinato spazio, con all'interno Tuta blu e Scilla[9]. Il 22 ottobre 2021 pubblica il singolo Atto III - L'errore, terza e ultima parte di questo progetto, contenente Errori e Sotto la pelle.[10]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Come artista principale
Come artista ospite

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2020 – No Privacy/No Caption Needed (Nitro feat. Joan Thiele) da GarbAge
  • 2021 – Senza fiato (Mace feat Venerus & Joan Thiele) da Obe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giulio Pecci, È iniziato il secondo atto della vita da cantautrice di Joan Thiele, su rollingstone.it, 30 aprile 2021. URL consultato il 4 luglio 2022.
  2. ^ Joan Thiele AKA Alessandra Thiele, su genius.com. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  3. ^ Alessia Laudati, Joan Thiele, la musicista che si salva da sola, su stile.it, 11 marzo 2016. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  4. ^ Raffaella Serini, Joan Thiele: «Qui grazie al mio ex», su vanityfair.it, Vanity Fair, 25 giugno 2016. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  5. ^ Claudia Biazzetti, Joan Thiele non pensa al narcisismo, su rollingstone.it, Rolling Stone Italia, 22 aprile 2018. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  6. ^ Giulia Zanichelli, Joan Thiele, emozioni in "Tango", su xl.repubblica.it, La Repubblica XL, 23 luglio 2018. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  7. ^ Marco Beltramelli, Mace, pronto per il colpo di Stato alla musica italiana, su Rockit, 9 febbraio 2021. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  8. ^ Valentina Bracchi, Joan Thiele - Cinema (Radio Date: 12-02-2021), su EarOne, 8 febbraio 2021. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  9. ^ Joan Thiele e il nuovo EP 'Atto II - Disordinato spazio', su Radio Capital, 6 maggio 2021. URL consultato il 7 maggio 2021.
  10. ^ Joan Thiele: “Atto III – L’Errore” è la terza ed ultima parte del nuovo progetto, su hiphopstarztour.com, 22 ottobre 2021. URL consultato il 4 febbraio 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 6753 1340