Joël Tiéhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joël Tiéhi Djohan
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 178 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1984-1988 Stella Club d'Adjamé ? (?)
1987-1994 Le Havre 163 (60)
1987-1993 Le Havre 2 27 (16)
1994-1995 Lens 46 (15)
1995 Lens 2 1 (2)
1995-1997 Martigues 32 (8)
1997 Saint-Denis Saint-Leu 30 (22)
1997-1998 Tolosa 28 (10)
1998-2001 Al-Jazira ? (42)
2001-2003 Al-Ain ? (7+)
Nazionale
1987-1999 Costa d'Avorio Costa d'Avorio 40 (25)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Coppa d'Africa 1992
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Joël Tiéhi Djohan (Abidjan, 12 giugno 1964) è un ex calciatore ivoriano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera in patria facendosi notare nel 1987 da Hureau, il presidente del Le Havre, che lo nota durante una vacanza estiva. In Francia Tiéhi realizza 76 marcature in 190 incontri tra la prima e la seconda squadra del Le Havre prima di passare al Lens nell'estate del 1994. Nei due anni a Lens, segna 15 reti in 48 giornate di Ligue 1. Tra il 1995 e il 1997 veste i colori del Martigues, trascorrendo la miglior stagione della sua carriera in termini realizzativi nel Saint-Denis Saint-Leu, in terza divisione, e un'altra stagione al Tolosa, dove segna 10 gol in 28 partite: tra le sue marcature le più importanti sono quelle messe a segno contro Bastia (1-1)[1], Guingamp (3-0)[2] e Le Havre (1-0).[3] Tra il 1998 e il 2003 va a giocare nell'EAU, prima con la casacca dell'Al-Jazira poi con quella dell'Al-Ain, società dove chiude la carriera vincendo due titoli nazionali, una coppa nazionale e la AFC Champions League 2002-2003.

Si rende protagonista di quattro reti in due partite rifilate all'Avenir Beggen, frutto di due doppiette nell'edizione 1995-1996 della Coppa UEFA.[4][5]

Termina la carriera totalizzando 133 marcature in 327 incontri con le società francesi, 188 partite e 65 gol in Ligue 1 e più di 51 reti nella massima divisione emiratina.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale ivoriana ha disputato 40 sfide siglando 25 realizzazioni tra il 1987 e il 1999, periodo durante il quale ha giocato in Francia, mantenendo una media reti/partita pari a 0,62.

Gioca quattro Coppe d'Africa vincendo l'edizione 1992: Tiéhi sigla una rete nella fase a gironi contro l'Algeria (3-0), e nella finale contro il Ghana, dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, Tiéhi ha l'occasione di tirare e segnare l'ultimo rigore che potrebbe dare la vittoria alla propria nazionale ma il ventiduenne sbaglia il possibile 5-4 e la Costa d'Avorio deve attendere altre sette realizzazioni vincendo il titolo 11-10 la lotteria dei rigori.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Fonda e dirige un'accademia calcistica ad Abidjan tra il 2003 e il 2005. Oggi è attivamente coinvolto nel panorama politico della Costa d'Avorio.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Al-Ain: 2001-2002, 2002-2003
Al-Ain: 2002-2003
Al-Ain: 2002-2003

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa 1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tolosa 1-1 Bastia, Transfermarkt.it, 16 agosto 1997. URL consultato il 24 novembre 2013.
  2. ^ Tolosa 3-0 Guingamp, Transfermarkt.it, 26 novembre 1997. URL consultato il 24 novembre 2013.
  3. ^ Tolosa 1-0 Le Havre, Transfermarkt.it, 10 gennaio 1998. URL consultato il 24 novembre 2013.
  4. ^ Lens 6-0 Avenir Beggen, Worldfootball.net, 14 settembre 1995. URL consultato il 6 novembre 2013.
  5. ^ Avenir Beggen 0-7 Lens, Worldfootball.net, 27 settembre 1995. URL consultato il 6 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Joël Tiéhi, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Joël Tiéhi, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Joël Tiéhi, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata