Ibrahima Bakayoko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ibrahima Bakayoko
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Olympiakos Volos
Carriera
Giovanili
1991-1993 Yani Sports
1993-1994 Alliance Renaissance Club
Squadre di club1
1994-1995 Stade d'Abidjan 64 (12)
1995-1998 Montpellier 76 (24)
1998-1999 Everton 23 (4)
1999-2004 O. Marsiglia 115 (28)
2004 Osasuna 26 (4)
2004-2005 Istres 15 (3)
2005-2007 Livorno 37 (4)
2007 Messina 6 (1)
2007-2008 Larissa 23 (2)
2008-2009 PAOK 24 (9)
2009-2012 PAS Giannina 84 (33)
2012-2013 Olympiakos Volos 12 (1)
Nazionale
1996-2002 Costa d'Avorio Costa d'Avorio 39 (22)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al ottobre 2013

Ibrahima Bakayoko (Séguéla, 31 dicembre 1976) è un calciatore ivoriano con passaporto francese, attaccante de Le Stade bordelais Football.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Montpellier[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 1997 realizza la prima rete stagionale contro lo Strasburgo (1-1).[1]

Le prestazioni al Montpellier convincono gli inglesi dell'Everton a portarlo in Premier League in cambio di £ 4,5 milioni (€ 6,7 milioni). Gioca 28 incontri tra campionato e coppe, segnando 7 reti, venendo subito rispedito in Francia.

Qualche anno più tardi, risulta diciannovesimo in una lista dei 50 peggiori attaccanti che abbiano mai giocato in Premier League.[2]

Marsiglia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 1999 passa al Olympique Marsiglia per 6 milioni di euro, qui trova anche il portiere francese Fabien Barthez e insieme nella stagione 2003-2004 arriva alla finale di Coppa UEFA contro il Valencia guidato da Rafael Benítez. Battendo ai quarti di finale l'Inter.

Livorno[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vagato per l'Europa con alterne fortune, ha disputato la stagione 2005-2006 con il Livorno, in cui, a causa della concorrenza di Cristiano Lucarelli e Raffaele Palladino, ha trovato poco spazio segnando un solo gol (su rigore) in Serie A. Inizia la stagione seguente con la squadra amaranto e a gennaio 2007, durante la sessione invernale del calciomercato, è ceduto al Messina. Conta 43 presenze e 4 gol in massima serie.

AEL Larissa e PAOK[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione estiva del calciomercato dell'estate 2007 viene ceduto al Larissa, qui gioca insieme a giocatori importanti greci come, Nikolaos Dabizas e Stylianos Venetidis. Dopo alcune presenze passa in forza al PAOK Salonicco, anche qui trova alcuni giocatori come Vasilīs Lakīs e Kostas Chalkias vincitori dell'Europeo 2004 con la Nazionale Greca.

PAS Giannina[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2009 al PAS, formazione di Giannina neopromossa in massima serie greca. Qui ritrova una conoscenza del campionato italiano, il portiere Dimitrios Eleftheropoulos e nella sua nuova squadra segna il suo primo gol all'Olympiakos Pireo al 90' permettendo al PAS Giannina di agguantare il pareggio. Nella stagione 2010-2011 grazie ai suoi goal contribuisce alla promozione del PAS alla Super League Greece, la serie A greca, diventando il capocannoniere della serie B greca. Nell'estate 2011 decide di prolungare di un altro anno il suo contratto con la squadra dell'Epiro. A gennaio 2012 al posto del tecnico Stéphane Demol al PAS Giannina, viene ingaggiato Angelos Anastasiadis appena svincolato dalla nazionale cipriota, Bakayoko, raggiunge la salvezza con due giornate di anticipo, ottenendo vittorie importanti come quella per 1-2 ai danni del PAOK FC di Bruno Cirillo e la vittoria casalinga allo Stadio Zosimades 2-1 l'AEK Atene dell'ex romanista Traianos Dellas, ottenendo il 7° risultato utile consecutivo.

Olympiakos Volou[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 3 anni al PAS, Ibrahima Bakayoko firma un contratto per un anno con l'Olympiakos Volos, quadra che milita nella serie B greca, chiamata Football League. Il 9 gennaio 2013 si procura un calcio di rigore in Coppa di Grecia che porta momentaneamente in vantaggio l'Olympiakos Volos contro l'Asteras Tripolis.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1996 e il 2002 ha fatto parte della Nazionale ivoriana, riuscendo a siglare 16 reti in 25 incontri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Montpellier 1-1 Strasburgo, su transfermarkt.it, 2 agosto 1997. URL consultato il 3 novembre 2013.
  2. ^ (EN) Tom Bellwood, THE LIST: The worst strikers to have played in the Premier League, Nos 20-11, in The Daily Mail, 8 ottobre 2009. URL consultato il 16 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]