Jacqueline Scott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacqueline Scott nel film Ultima notte a Cottonwood (1969)

Jacqueline Sue Scott (Sikeston, 1º gennaio 1932) è un'attrice statunitense.

È apparsa in oltre un centinaio di programmi televisivi e serie per il piccolo schermo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jacqueline Scott trascorse buona parte della sua infanzia spostandosi da una città all'altra seguendo il padre, che lavorava nel settore dei trasporti. Frequentò 15 scuole diverse prima di stabilirsi a Neosho, nel Missouri, dove frequentò il liceo locale.

All'età di tre anni vinse un concorso come ballerina di tip tap, che la portò a intraprendere la carriera nello spettacolo. Trasferitasi a Saint Louis, lavorò per una piccola compagnia teatrale, e poco dopo partì per New York per proseguire la propria carriera. Alleva di Uta Hagen, ottenne il suo primo ruolo importante a Broadway con un personaggio di "ingenua" nella pièce The Wooden Dish, al fianco di Louis Calhern. Recitò in un ruolo analogo anche in Inherit the Wind, accanto a Paul Muni.

Nel 1956 iniziò la carriera di interprete televisiva, comparendo in diverse serie di successo, come Perry Mason, nei ruoli di Amelia Armitage nell'episodio The Case of the Daring Decoy (1958), di Sally Wilson in The Case of the Glittering Goldfish (1959), e di Kathi Beecher in The Case of the Violent Village (1960).

Nella serie televisiva Il fuggiasco, la Scott interpretò il ruolo della sorella del protagonista, il dottor Richard Kimble (David Janssen) in cinque episodi trasmessi tra il 1964 e il 1967, tra cui la puntata finale in due parti.

Nel luglio 2007, la Scott fu una delle celebrità del Western Film Fair tenutosi a Charlotte (North Carolina), insieme con gli attori Brett Halsey, Joyce Meadows, Lana Wood ed altri.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN31428217