Incontinenza urinaria da stress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Incontinenza urinaria da stress
Specialitàurologia, ginecologia e urogynecology
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM788.31
ICD-10N39.3
MeSHD014550
MedlinePlus000891

L'incontinenza urinaria da stress o incontinenza urinaria da sforzo è una forma di incontinenza urinaria nella quale la perdita involontaria di urina si verifica in seguito all'aumento della pressione intra-addominale.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Le normali funzioni vescicali sono controllate dalla vescica stessa, dagli sfinteri e dai muscoli del pavimento pelvico. Quando il pavimento pelvico oppure gli sfinteri sono danneggiati o deboli, per esempio dopo un parto, possono verificarsi perdite di urina in conseguenza di azioni come uno starnuto o un colpo di tosse, oppure semplicemente quando si sollevano pesi o si cambia posizione. Questo sistema può dipendere dall'ipermobilità uretrale oppure da un'insufficienza sfinterica.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

Il trattamento riabilitativo dei muscoli del pavimento pelvico dà buoni risultati in assenza di prolasso e di insufficienza sfinterica. Il trattamento consiste nell'esecuzione di alcuni esercizi che hanno il compito di rafforzare la muscolatura e di aumentarne la tonicità, anche attraverso elettrostimolazione.

Il tono perineale, inoltre, può essere incrementato anche con l'ausilio di alcune sostanze farmacologiche, come la duloxetina.

Se il problema è invece dovuto a deficit sfinterico, è possibile intervenire con iniezioni per via endoscopica di sostanze volumizzanti che concorrono a ripristinare la funzione dello sfintere stesso.

Un'altra tecnica, chiamata Act nella versione femminile e ProAct in quella maschile, prevede l'inserimento tramite intervento chirurgico mininvasivo di due palloncini in corrispondenza del collo vescicale, in modo da consentire il recupero della continenza urinaria.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina