Illumination Entertainment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Illumination Entertainment
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaSocietà controllata
Fondazione2007
Fondata daChris Meledandri
Sede principaleSanta Monica
GruppoNBCUniversal (Comcast)
ControllateIllumination Studios Paris, Moonlight
Persone chiaveChris Meledandri (Presidente e AD), Keith Feldman COO
SettoreAnimazione cinematografica
Prodottifilm animati
Dipendenti100 (2016[1])
Sito webwww.illumination.com

Illumination Entertainment (nota semplicemente come Illumination) è una casa di produzione cinematografica statunitense fondata da Chris Meledandri nel 2007, che produce film d'animazione realizzati in CGI per conto della Universal Pictures della quale è sussidiaria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Meledandri lasciò la carica di presidente della 20th Century Fox Animation per fondare nel 2007 l'Illumination Entertainment. Nel 2008, venne ufficializzato l'accordo che permetteva alla Illumination di diventare la costola dell'intrattenimento d'animazione in CGI della NBC Universal, impegnandosi a produrre almeno una pellicola l'anno a partire dal 2010. E si impegnava a lasciare completamente i diritti di distribuzione in tutto il mondo alla Universal, nonostante gli venisse concesso di produrre in completa autonomia i propri film d'animazione.

Processo di produzione[modifica | modifica wikitesto]

Illumination Entertainment produce film d'animazione in 3D CGI. Primo di questi è Cattivissimo me (Despicable Me), avente come protagonista Steve Carell uscito nelle sale americane il 9 luglio 2010 (il 15 ottobre in Italia). La pellicola è costata 63 milioni di dollari e nel week-end di apertura il film si è subito piazzato in prima posizione nelle classifiche dei film più visti.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Film distribuiti[modifica | modifica wikitesto]

Film futuri[modifica | modifica wikitesto]

  • Film d'animazione su Super Mario (2023)
  • Migration (2023)
  • Cattivissimo me 4 (2024)

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Rinnovamento Casa (Home Makeover)
  • Giorno d'orientamento (Orientation Day)
  • Banana
  • Il party danzante di Phil (Phil's Dance Party)
  • Carro issa! (Wagon Ho!)
  • Forze della natura (Forces of Nature)
  • Serenata (Serenade)

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Film Incassi ($) Budget ($) Fonte
USA e Canada Internazionale Mondiale
Cattivissimo me $251.500.000 $291.600.000 $543.100.000 69 milioni [2]
Hop $108.000.000 $75.800.000 $183.900.000 63 milioni [3]
Lorax - Il guardiano della foresta $214.000.000 $134.800.000 $348.800.000 70 milioni [4]
Cattivissimo me 2 $368.000.000 $602.700.000 $970.800.000 76 milioni [5]
Minions $336.000.000 $823.400.000 $1.159.000.000 74 milioni [6]
Pets - Vita da animali $368.300.000 $507.100.000 $875.500.000 75 milioni [7]
Sing $270.300.000 $363.800.000 $634.200.000 75 milioni [8]
Cattivissimo me 3 $264.600.000 $770.200.000 $1.035.000.000 80 milioni [9]
Il Grinch $270.500.000 $238.300.000 $508.800.000 75 milioni [10]
Pets 2 - Vita da animali $158.900.000 $271.100.000 $430.000.000 80 milioni [11]
Sing 2 - Sempre più forte $162.700.000 $244.100.000 $406.900.000 85 milioni [12]
Minions 2 - Come Gru diventa cattivissimo $140,600,000 $93,700,000 $234,300,000 85 milioni [13]
Totale $2,913,400,000 $4,416,600,000 $7,330,000,000 907 milioni

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Film Rotten Tomatoes Metacritic CinemaScore
Cattivissimo me 81% (202 recensioni)[14] 72 (35 recensioni) A
Hop 24% (139 recensioni) 41 (23 recensioni) A-
Lorax - Il guardiano della foresta 54% (157 recensioni) 46 (30 recensioni) A
Cattivissimo me 2 75% (186 recensioni) 62 (39 recensioni) A
Minions 55% (222 recensioni) 56 (35 recensioni) A
Pets - Vita da animali 72% (236 recensioni) 61 (39 recensioni) A-
Sing 71% (188 recensioni) 59 (37 recensioni) A
Cattivissimo me 3 59% (198 recensioni) 49 (37 recensioni) A–
Il Grinch 59% (193 recensioni) 51 (32 recensioni) A-
Pets 2 - Vita da animali 60% (164 recensioni) 55 (26 recensioni) A-
Sing 2 - Sempre più forte 71% (129 recensioni) 49 (28 recensioni) A+
Minions 2 - Come Gru diventa cattivissimo 72% (124 recensioni)[15] 56 (37 recensioni)[16] A[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rhonda Richford e Gregg Kilday, An Inside Look at Illumination's 24/7 Operation, From L.A. to Paris, su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 9 dicembre 2016. URL consultato l'11 giugno 2020.
  2. ^ Despicable Me, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  3. ^ Hop, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  4. ^ The Lorax, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  5. ^ Despicable Me 2, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  6. ^ Minions, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  7. ^ The Secret Life of Pets, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  8. ^ Sing, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  9. ^ Despicable Me 3, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  10. ^ The Grinch, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  11. ^ The Secret Life of Pets 2, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  12. ^ Sing 2 (2021) - Financial Information, su The Numbers. URL consultato il 3 luglio 2022.
  13. ^ Minions: The Rise of Gru, su Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2022.
  14. ^ (EN) Despicable Me. URL consultato il 3 luglio 2022.
  15. ^ (EN) Minions: The Rise of Gru. URL consultato il 3 luglio 2022.
  16. ^ Minions: The Rise of Gru. URL consultato il 3 luglio 2022.
  17. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Anthony D'Alessandro, ‘Minions: Rise Of Gru’ Record $128M Independence Day Opening Fueled By $285M+ Promo Campaign, Biggest Ever For Franchise – Sunday AM Box Office, su Deadline, 3 luglio 2022. URL consultato il 3 luglio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN165357407 · LCCN (ENno2011010631 · BNF (FRcb17792937h (data) · J9U (ENHE987007342870005171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011010631