Idrossido di magnesio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Idrossido di magnesio
Hydroxid hořečnatý.PNG
Struttura della brucite
Nome IUPAC
Diidrossido di magnesio
Nomi alternativi
E528
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareMg(OH)2
Massa molecolare (u)58,3197
Aspettosolido bianco
Numero CAS1309-42-8
Numero EINECS215-170-3
PubChem14791
DrugBankDB09104
SMILES
[OH-].[OH-].[Mg+2]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2,3446
Indice di rifrazione1,559[1]
Solubilità in acqua0,0014 g/100 mL
Temperatura di fusione350 °C (decomposizione)
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1)-925,16[1]
ΔfG0 (kJ·mol−1)-834,14[1]
S0m(J·K−1mol−1)63,22[1]
C0p,m(J·K−1mol−1)70,08[1]
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)8500 (oral rat)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
Frasi H315 - 319 - 335
Consigli P261 - 305+351+338

L'idrossido di magnesio è il composto inorganico con formula Mg(OH)2. In condizioni normali è un solido bianco inodore. In natura è presente come minerale brucite. È un composto di notevole importanza industriale. In forma di sospensione in acqua è spesso chiamato latte di magnesia o magnesia, ed è usato in medicina come antiacido e lassativo.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1818 un inventore statunitense di nome John Callen ricevette un brevetto (N. X2952) per un liquido medicinale alla magnesia.[2]

Nel 1829 Sir James Murray usò un liquido alla magnesia di sua invenzione per curare il Lord luogotenente d'Irlanda Henry William Paget, I marchese di Anglesey. La cura fu così efficace che Murray fu nominato medico ufficiale di Anglesey e dei due successivi Lord luogotenenti, e divenne anche cavaliere. Il suo liquido alla magnesia fu brevettato nel 1873, due anni dopo la sua morte.[3]

Il termine "latte di magnesia" fu usato per la prima volta nel 1880 per una sospensione acquosa bianca, leggermente alcalina, fatta da Charles Henry Phillips con idrossido di magnesio (circa 8% p/v). Il prodotto era venduto per uso medico con la marca "Phillips' Milk of Magnesia". Attualmente (2013) i marchi "Milk of Magnesia"[4] e "Phillips' Milk of Magnesia"[5] risultano posseduti dalla Bayer.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La struttura cristallina della brucite è tipo CdI2, caratterizzata da una struttura cristallina esagonale, gruppo spaziale P3m1, con costanti di reticolo a = 315 pm e c = 477 pm, una unità di formula per cella elementare.[6] Gli anioni idrossido formano un impacchettamento esagonale compatto, mentre i cationi magnesio occupano i siti ottaedrici riempiendo strati alternati (uno strato sì e uno no).

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dell'idrossido di magnesio è prodotto da acqua di mare o da salamoie. In questi processi occorre dapprima rimuovere lo ione bicarbonato per evitare la precipitazione del carbonato di calcio assieme all'idrossido di magnesio. Successivamente l'idrossido di magnesio è precipitato per aggiunta di una base forte. In genere si usano idrossido di calcio (reazione 1), calce o calce dolomitica (reazione 2).[1]

(1) Mg2+ + Ca(OH)2 → Mg(OH)2 + Ca2+
(2) Mg2+ + CaO•MgO + 2H2O → 2Mg(OH)2 + Ca2+

In laboratorio si può ottenere idrossido di magnesio trattando una soluzione di un sale solubile di magnesio con una base forte come l'idrossido di sodio:[1]

Mg2+ + 2OH → Mg(OH)2

Reattività[modifica | modifica wikitesto]

Mg(OH)2 è scarsamente solubile in acqua, dove si comporta come una base debole. Sopra i 350 °C perde acqua e forma l'ossido:[1]

Mg(OH)2 → MgO + H2O

Inoltre il composto viene usato come medicinale antiacido grazie alla sua propensione a reagire con l'acido cloridrico, formando cloruro di magnesio e acqua.

Mg(OH)2 + 2 HCl → MgCl2 + 2 H2O

Usi[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dell'idrossido di magnesio è usata nell'industria della carta. Inoltre, viene usato per produrre magnesio metallico e altri composti di magnesio tra i quali MgO, MgCl2 e MgSO4. È usato anche in altri campi industriali per la fabbricazione di ceramiche, farmaci, materie plastiche, ritardanti antifiamma, e per il trattamento delle acque reflue.[6] In medicina è usato come antiacido e lassativo.[1] Nell'Unione europea è omologato come additivo alimentare con il numero E528.

Tossicità / Indicazioni di sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

L'idrossido di magnesio è disponibile in commercio. Il composto è irritante per gli occhi, le vie respiratorie e la pelle. Non ci sono evidenze di effetti cancerogeni.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Patnaik 2003
  2. ^ Callen 1818
  3. ^ Ulster History Circle
  4. ^ Risultati del server TARR per Milk of Magnesia, http://tarr.uspto.gov/servlet/tarr?regser=serial&entry=70024049. URL consultato il 20 dicembre 2013.
  5. ^ Risultati del server TARR per Phillips' Milk of Magnesia, http://tarr.uspto.gov/servlet/tarr?regser=serial&entry=71016576. URL consultato il 20 dicembre 2013.
  6. ^ a b Jackson et al. 1998
  7. ^ Sigma-Aldrich

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J. Callen, Patent No.: X2952, su google.com, 1818. URL consultato il 20 dicembre 2013.
  • (EN) L. C. Jackson, S. P. Levings, M. L. Maniocha, C. A. Mintmier, A. H. Reyes, P. E. Scheerer, D. M. Smith, M. T. Wajer, M. D. Walter, J. T. Witkowski, Magnesium Compounds, in Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology, 4ª ed., John Wiley & Sons, 1998.
  • (EN) P. Patnaik, Handbook of inorganic chemicals, New York, McGraw-Hill, 2003, ISBN 0-07-049439-8.
  • Sigma-Aldrich, Scheda di dati di sicurezza di Mg(OH)2.
  • Ulster History Circle, Sir James Murray. Inventor of Milk of Magnesia. 1778 to 1871, su ulsterhistory.co.uk. URL consultato il 20 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2011).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia