I cinque penny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I cinque penny
Titolo originaleThe Five Pennies
Paese di produzioneUSA
Anno1959
Durata117 min
Rapporto1.85 : 1
Generedrammatico, musicale
RegiaMelville Shavelson
SoggettoRobert Smith ispirato alla vita di Red Nichols (come Loring 'Red' Nichols)
SceneggiaturaJack Rose e Melville Shavelson
ProduttoreJack Rose
Casa di produzioneDena Productions
Distribuzione (Italia)Paramount (1960)
FotografiaDaniel L. Fapp
MontaggioFrank P. Keller
Effetti specialiFarciot Edouart
MusicheSylvia Fine e Leith Stevens
ScenografiaTambi Larsen, Hal Pereira
Sam Comer e Grace Gregory (arredamenti)
CostumiEdith Head
TruccoWally Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I cinque penny (The Five Pennies) è un film del 1959 diretto da Melville Shavelson. Il film si ispira alla storia del noto jazzista Ernest Loring "Red" Nichols (1905-1965) e della sua band "Red Nichols and His Five Pennies"[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un cornettista jazz si sente in colpa per aver trascurato la figlia che per una malattia ha perso l'uso delle gambe. Rinuncia alla musica e lavora duramente finché la figlia non guarisce.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Dena Productions (come A Dena Production).

Venne girato a Hollywood, nei Paramount Studios, 5555 di Melrose Avenue[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA nell'agosto 1959 dopo essere stato presentato in prima il 18 giugno a New York e il 30 giugno a Los Angeles[1][3].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Grande carrellata di jazzisti.» ** [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AFI
  2. ^ IMDb Locations
  3. ^ IMDb release info
  4. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, ed. 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema