Melville Shavelson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Melville Shavelson (New York City, 1º aprile 1917Studio City, 8 agosto 2007) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu presidente del sindacato degli sceneggiatori cinematografici americani, il Writers Guild of America, dal 1969 al 1971, dal 1979 al 1981 e dal 1985 al 1987. Sceneggiò i primi lavori ad Hollywood a partire dal 1938, lavorando per 5 anni sulle commedie di Bob Hope. Fu poi autore della sceneggiatura di alcuni film dello stesso Hope come Il pirata e la principessa (1944) e Come divenni padre del 1949 co-interpretato da Lucille Ball.

Fu candidato agli Oscar per la migliore sceneggiatura originale per la prima volta nel 1956 per il film Eravamo sette fratelli, con Hope impegnato in un raro ruolo drammatico e, successivamente, nel 1959 per la commedia brillante Un marito per Cinzia con la Loren e Cary Grant; di entrambi i film fu anche regista.

Tra gli altri film scritti e diretti figurano Beau James (1957), I cinque penny (1959) per il quale vinse lo Screen Writers Guild Award, La baia di Napoli (1960), Un generale e mezzo (1961), Combattenti della notte (1966) e Appuntamento sotto il letto (1968), uno degli ultimi film di Lucille Ball.

La Cornell University conferisce annualmente un premio a lui intitolato, lo Shavelson Film Awards, per i giovani e promettenti registi e sceneggiatori.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Regista TV (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario dei registi, di Pino Farinotti, Milano SugarCo 1993

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN22332270 · ISNI: (EN0000 0001 1044 6987 · LCCN: (ENn50022162 · GND: (DE138342431 · BNF: (FRcb139399592 (data)
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema