IIHF Continental Cup 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
IIHF Continental Cup 2013-2014
Competizione Continental Cup
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XVII
Organizzatore IIHF
Date dal 27 settembre 2013
al 12 gennaio 2014
Partecipanti 4 (19 alle qualificazioni)
Impianto/i Patinoire L'île Lacroix
Sede finale Rouen Francia
Risultati
Vincitore Stavanger Oilers
(primo titolo)
Secondo Donbas Donec'k
Terzo Asiago
Quarto Dragons de Rouen
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La 17ª edizione della Continental Cup è stata organizzata, come di consueto, dalla Federazione internazionale di hockey su ghiaccio. Si è trattato dell'unica competizione europea di hockey su ghiaccio disputata in questa stagione.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula è la stessa della stagione precedente, con 19 compagini iscritte, vincitrici dei campionati delle nazioni europee che nel ranking IIHF occupano le posizioni dall'ottava in poi, ovvero provenienti da serie minori dei campionati superiori (anche se in questa stagione, come nella precedente, disputa di diritto la SuperFinal -a seguito della vittoria del torneo l'anno precedente- anche una squadra iscritta nella Kontinental Hockey League, il campionato europeo di maggior livello).

Il torneo si apre con un gruppo preliminare composto da quattro squadre (provenienti dagli ultimi 4 campionati secondo il ranking), la prima delle quali si qualifica al secondo turno. Al secondo turno ci saranno due gironi da quattro squadre, con 7 squadre qualificate per la posizione nel ranking e la vincitrice del primo turno. Le due vincenti passano al terzo turno, che funziona con lo stesso meccanismo: due gironi da 4, con 6 squadre qualificate per il ranking e le due vincenti del secondo turno.

Il girone finale (o Super Final) vede qualificate di diritto la squadra ospitante (per questa stagione, ancora una volta, i francesi del Rouen) e i detentori del trofeo (gli ucraini dell'HK Donbass Donetsk, squadra della KHL).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

(Belgrado, Serbia)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
CSKA Sofia Bulgaria 4:1 Spagna CD Hielo Bipolo
HK Partizan Serbia 3:8 Estonia Tallinn Viiking-Sport
Tallinn Viiking-Sport Estonia 5:2 Spagna CD Hielo Bipolo
HK Partizan Serbia 5:3 Bulgaria CSKA Sofia
Tallinn Viiking-Sport Estonia 5:3 Bulgaria CSKA Sofia
HK Partizan Serbia 1:10 Spagna CD Hielo Bipolo

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Estonia Tallinn Viiking-Sport 9
2 Spagna CD Hielo Bipolo 3
3 Bulgaria CSKA Sofia 3
4 Serbia HK Partizan 3

Gli estoni del Tallinn Viiking-Sport si qualificano al secondo turno.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

(Nottingham, Regno Unito)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
HK Juniors Lettonia 8:3 Paesi Bassi HYS The Hague
Nottingham Panthers Regno Unito 5:3 Spagna CD Hielo Bipolo
HK Juniors Lettonia 7:2 Spagna CD Hielo Bipolo
Nottingham Panthers Regno Unito 7:3 Paesi Bassi HYS The Hague
HYS The Hague Paesi Bassi 5:3 Spagna CD Hielo Bipolo
Nottingham Panthers Regno Unito 3:1 Lettonia HK Juniors

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Regno Unito Nottingham Panthers 9
2 Lettonia HK Juniors 6
3 Paesi Bassi HYS The Hague 3
4 Spagna CD Hielo Bipolo 0

Al girone non ha partecipato la squadra dei Tallinn Viiking-Sport, vincitori del gruppo A, per problemi di visto. La squadra è stata quindi sostituita dalla seconda classificata del gruppo A, gli spagnoli del CD Hielo Bipolo.[1][2]

Gli inglesi del Nottingham Panthers passano al turno successivo.

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

(Dunaújváros, Ungheria)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
KS Cracovia Polonia 2:0 Slovenia HK Slavija Ljubljana
DAB-Docler Ungheria 3:2 (d.t.r.) Romania HSC Csíkszereda
KS Cracovia Polonia 2:0 Romania HSC Csíkszereda
DAB-Docler Ungheria 3:0 Slovenia HK Slavija Ljubljana
HSC Csíkszereda Romania 2:1 Slovenia HK Slavija Ljubljana
DAB-Docler Ungheria 5:3 Polonia KS Cracovia

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Ungheria DAB-Docler 8
2 Polonia KS Cracovia 6
3 Romania HSC Csíkszereda 4
4 Slovenia HK Slavija Ljubljana 0

Gli ungheresi del DAB-Docler passano al turno successivo.

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

(Asiago, Italia)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Toros Neftekamsk Russia 4:3 Regno Unito Nottingham Panthers
Asiago Hockey Italia 3:1 Kazakistan Yertis Pavlodar
Nottingham Panthers Regno Unito 2:1 Kazakistan Yertis Pavlodar
Asiago Hockey Italia 6:2 Russia Toros Neftekamsk
Yertis Pavlodar Kazakistan 4:2 Russia Toros Neftekamsk
Asiago Hockey Italia 3:2 Regno Unito Nottingham Panthers

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Italia Asiago Hockey 9
2 Kazakistan Yertis Pavlodar 3
3 Regno Unito Nottingham Panthers 3
4 Russia Toros Neftekamsk 3

L'Asiago Hockey vince il girone ed accede alla SuperFinal di Rouen.

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

(Vojens, Danimarca)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Stavanger Oilers Norvegia 4:3 (d.t.r.) Bielorussia HK Neman Grodno
SønderjyskE Ishockey Danimarca 1:2 Ungheria DAB-Docler
Stavanger Oilers Norvegia 9:1 Ungheria DAB-Docler
SønderjyskE Ishockey Danimarca 0:1 (d.t.s.) Bielorussia HK Neman Grodno
HK Neman Grodno Bielorussia 3:1 Ungheria DAB-Docler
SønderjyskE Ishockey Danimarca 1:3 Norvegia Stavanger Oilers

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Norvegia Stavanger Oilers 8
2 Bielorussia HK Neman Grodno 6
3 Ungheria DAB-Docler 3
4 Danimarca SønderjyskE Ishockey 1

I norvegesi dello Stavanger Oilers vincono il girone ed accedono per la prima volta nella loro storia alla SuperFinal di Rouen.

Super Final[modifica | modifica wikitesto]

(Rouen, Francia)

Oltre ad Asiago Hockey e Stavanger Oilers, vincitori dei rispettivi gironi, partecipano alla SuperFinal i padroni di casa dei Dragons de Rouen, in qualità di squadra organizzatrice, e i detentori della Continental Cup, gli ucraini dell'HC Donbass, compagine partecipante al secondo campionato di hockey su ghiaccio a livello mondiale, la KHL.

Team numero 1 Risultato Team numero 2
HC Donbass Ucraina 3-2 d.t.r.
(0-1; 1-0; 1-1; 0-0; 1-0)
Norvegia Stavanger Oilers
Dragons de Rouen Francia 0-6
(0-3; 0-3; 0-0)
Italia Asiago Hockey
HC Donbass Ucraina 5-1
(3-0; 0-0; 2-1)
Italia Asiago Hockey
Dragons de Rouen Francia 2-6
(0-3; 2-1; 0-2)
Norvegia Stavanger Oilers
Asiago Hockey Italia 2-7
(1-4; 1-3; 0-0)
Norvegia Stavanger Oilers
Dragons de Rouen Francia 4-3 d.t.r.
(0-1; 1-0; 2-2; 0-0; 1-0)
Ucraina HC Donbass

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Team Punti
1 Norvegia Stavanger Oilers 7
2 Ucraina HC Donbass 6
3 Italia Asiago Hockey 3
4 Francia Dragons de Rouen 2

Come due stagioni prima il Donbass getta alle ortiche il trofeo che viene vinto dai norvegesi dello Stavanger Oilers.

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tallinn Viiking Sport won’t play Continental Cup in Nottingham, Eurohockey.
  2. ^ Vitoria-Gasteiz to Nottingham, IIHF (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Continental Cup 2014

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio