Hurts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Hurts (disambigua).
Hurts
Hurts Press Photograph, March 2014.png
Adam Anderson e Theo Hutchcraft
Paese d'origine Regno Unito Regno Unito
Genere Musica elettronica
New wave
Synth pop
Periodo di attività musicale 2009 – in attività
Etichetta RCA
Album pubblicati 4
Studio 4
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Gli Hurts sono un gruppo musicale synth pop britannico formato a Manchester dal cantante Theo Hutchcraft e dal tastierista Adam Anderson.

Hanno riscosso successo su scala europea, ma in particolar modo nel Regno Unito, durante il 2010, grazie ai singoli Wonderful Life e Better Than Love, che hanno anticipato la pubblicazione del disco di debutto Happiness, che ha venduto oltre 2 milioni di copie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni, Happiness (2010-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Hanno avuto un primo successo con un remix del loro brano Wonderful Life eseguito da Arthur Baker, entrato in classifica in Danimarca e Austria, raggiungendo rispettivamente l'ottava e la ventunesima posizione delle classifiche dei singoli locali.[1] Nei primi mesi del 2010 è stato pubblicato il loro singolo di debutto, Better Than Love, di discreto successo in Regno Unito,[2] e hanno suonato per la prima volta dal vivo.

I singoli hanno anticipato la pubblicazione del loro album d'esordio, Happiness, pubblicato per l'etichetta discografica RCA il 27 agosto 2010 in Germania, Svizzera e Austria,[3] il 6 settembre 2010 nel Regno Unito[4] e l'8 settembre in Scandinavia.[5] L'album contiene un duetto con la celebre cantante australiana Kylie Minogue.

In concomitanza con l'uscita del loro primo disco sono stati diffusi i singoli Better Than Love[6] e Wonderful Life, in particolare quest'ultimo di buon successo in diversi paesi.[7] In Italia, il disco, ha esordito alla sedicesima posizione della classifica di vendite.[8]

Nel novembre successivo è stato pubblicato come singolo il brano Stay, che ha però ottenuto un successo inferiore rispetto ai precedenti.[9] In concomitanza del Natale del 2010 hanno pubblicato il brano All I Want for Christmas Is New Year's Day.[10]

Oltre a produrre i loro album, gli Hurts si dilettano nella produzione di remixes per artisti come Lady Gaga[11] e Mylène Farmer[12].[13]

Exile (2013-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Surrender e Desire (2015-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 maggio 2015 è stato pubblicato il singolo Some Kind of Heaven,[14] che anticipa la pubblicazione del loro terzo album di inediti, intitolato Surrender e previsto per il 9 ottobre dello stesso anno.[15] Poco prima dell'uscita dell'album, gli Hurts hanno pubblicato altri due singoli, Rolling Stone e Lights, quest'ultimo accompagnato da un videoclip diretto da Dawn Shadforth.[16]

Nell'aprile 2017 viene pubblicato il singolo Beautiful Ones, il primo estratto dal quarto album di prossima pubblicazione.[17]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Theo David Hutchcraft – voce
  • Adam David Anderson – sintetizzatore, chitarra, pianoforte, tastiera

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli Hurts.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wonderful Like su acharts.us, acharts.us. URL consultato il 17 agosto 2010.
  2. ^ Better Than Love su acharts.us, acharts.us. URL consultato il 17 agosto 2010.
  3. ^ Hurts - Happiness, Sony Music Germany. URL consultato il 4 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2012).
  4. ^ (EN) Happiness Is Coming, Hurts. URL consultato il 17 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2010).
  5. ^ (EN) Hurts - Happiness, cdon.eu. URL consultato il 4 settembre 2010.
  6. ^ Hurts - Better Than Love, italiancharts.com. URL consultato il 3 settembre 2010.
  7. ^ Hurts - Wonderful Life, italiancharts.com. URL consultato il 3 settembre 2010.
  8. ^ Classifica settimanale WK 36 (dal 2010-09-06 al 2010-09-12), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 17 settembre 2010.
  9. ^ (EN) Stay, acharts.us. URL consultato il 27 dicembre 2010.
  10. ^ (EN) All I Want for Christmas Is New Year's Day, Hurts. URL consultato il 27 dicembre 2010.
  11. ^ Hurts-Official Italian Blog: Lady Gaga - Judas Hurts Remix
  12. ^ http://soundcloud.com/polydorfrance/myl-ne-farmer-lonely-lisa
  13. ^ Il nuovo singolo Miracles Hurts, airdave.it.
  14. ^ (EN) HURTS "Some Kind of Heaven" (Single Premiere), josepvinaixa.com. URL consultato il 26 maggio 2015.
  15. ^ (EN) Lewis Corner, Hurts' new album is called Surrender and it will be out in October, Digital Spy, 15 giugno 2015. URL consultato il 16 giugno 2015.
  16. ^ Hurts , Lights : il nuovo singolo estratto da Surrender, allmusicnews.altervista.org. URL consultato il 28 agosto 2015.
  17. ^ «Beautiful Ones», gli Hurts tornano con un nuovo singolo, TV Sorrisi e Canzoni. URL consultato il 22 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE16078037-8
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica