Henryk Roman Gulbinowicz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henryk Roman Gulbinowicz
cardinale di Santa Romana Chiesa
Gulbinowicz-AulaLeopoldina.23.3.07.jpg
Il cardinale Gulbinowicz il 23 marzo 2007
Coat of arms of Henryk Roman Gulbinowicz.svg
Patientia et Caritas
Titolo Cardinale presbitero dell'Immacolata Concezione di Maria a Grottarossa
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Breslavia
Incarichi ricoperti Vescovo titolare di Acci
Amministratore apostolico di Vilnius
Arcivescovo metropolita di Breslavia
Nato 17 ottobre 1923 (93 anni) a Vilnius
Ordinato presbitero 18 giugno 1950 dall'arcivescovo Romuald Jalbrzykowski
Nominato vescovo 12 gennaio 1970 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato vescovo 8 febbraio 1970 dal cardinale Stefan Wyszyński
Elevato arcivescovo 3 gennaio 1976 da papa Paolo VI (poi beato)
Creato cardinale 25 maggio 1985 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)

Henryk Roman Gulbinowicz (Vilnius, 17 ottobre 1923) è un cardinale e arcivescovo cattolico polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 18 giugno 1950, è stato nominato amministratore apostolico di Vilnius e vescovo titolare di Acci il 12 gennaio 1970 da papa Paolo VI; ha ricevuto la consacrazione episcopale l'8 febbraio successivo dal cardinale Stefan Wyszyński.

Ha ricoperto il ruolo di amministratore apostolico di Vilnius fino al 3 gennaio 1976, quando ha ricevuto la nomina ad arcivescovo di Breslavia.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 25 maggio 1985.

È diventato arcivescovo emerito di Breslavia il 3 aprile 2004.

Fino al febbraio 2005 si è creduto che l'anno di nascita di Gulbinowicz fosse il 1928: in quel periodo il cardinale corresse la propria data di nascita in 1923, affermando che i genitori l'avevano falsificata perché non venisse arruolato nell'Armata Rossa dell'Unione Sovietica o inviato ad un campo di lavoro forzato durante l'occupazione tedesca della Lituania.[1] Per questo motivo, non ha partecipato al conclave dell'aprile successivo.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Commendatore con Placca dell'Ordine della Polonia Restituta - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Commendatore con Placca dell'Ordine della Polonia Restituta
— 3 febbraio 1995
Cavaliere dell'Ordine del Sorriso - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Sorriso
— 2001
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca
— 17 ottobre 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gulbinowicz, Henryk Roman, in: The Cardinals of the Holy Roman Church

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Acci Successore BishopCoA PioM.svg
- 12 gennaio 1970 - 3 gennaio 1976 Joseph Phan Van Hòa
Predecessore Amministratore apostolico di Vilnius Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Władysław Suszyński
(amministratore apostolico)
12 gennaio 1970 - 3 gennaio 1976 Edward Kisiel
(amministratore apostolico)
Predecessore Arcivescovo metropolita di Breslavia Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Boleslaw Kominek 3 gennaio 1976 - 3 aprile 2004 Marian Golebiewski
Predecessore Cardinale presbitero dell'Immacolata Concezione di Maria a Grottarossa Successore CardinalCoA PioM.svg
- dal 25 maggio 1985 in carica
Controllo di autorità VIAF: (EN4765003 · LCCN: (ENno2009006986 · GND: (DE119452278